Bilanciamento del bianco con il Teflon

Macro, street, studio, natura, sport, illuminazione, preparazione di un set, ecc...

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda ntx » dom lug 07, 2019 10:17 pm

fanagot ha scritto:Premesso che, anche se il WB fosse perfetto, il risultato finale dipende da dove e come guarderai gli scatti, e dall'occhio di chi li guarda, ma col foglio di carta fotografica bianco hai provato?
:facciac:


Quando ti è richiesta una gestione del WB rigorosa valgono solo i numeri: quel che si vede a monitor, quel che esce in stampa e quel che ne pensa chi guarda non ha più importanza. Se i numeri sono corretti allora tutto è corretto.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda unoqualsiasi » lun lug 08, 2019 8:18 am

Ma se la gestione della luce deve essere rigorosa allora, piuttosto che un sistema artigianale quale una card avvoltolata nel teflon del tubista, non è meglio un termocolorimetro esterno?
Oppure essere un filino più "pro" della prima soluzione, comperare una di queste da tagliare in sei placchette: https://www.amazon.it/Lastre-PTFE-piast ... P7C5EEN1XX
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30516
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda fanagot » lun lug 08, 2019 8:54 am

ntx ha scritto:
fanagot ha scritto:Premesso che, anche se il WB fosse perfetto, il risultato finale dipende da dove e come guarderai gli scatti, e dall'occhio di chi li guarda, ma col foglio di carta fotografica bianco hai provato?
:facciac:


Quando ti è richiesta una gestione del WB rigorosa valgono solo i numeri: quel che si vede a monitor, quel che esce in stampa e quel che ne pensa chi guarda non ha più importanza. Se i numeri sono corretti allora tutto è corretto.

Ciao
Jenner


questo e' chiaro.
ma ci deve fare food, mica riproduzioni di caravaggio
verranno viste su un menu' (malamente stampato) o su un monitor starato, suppongo :asd:
se poi le luci non sono flash, inutile assicurarsi di usare un pezzo di teflon che riflette il 93% dello spettro, rispetto ad un pizzino che magari ne riflette il 90%, se poi la luce che lo illumina non e' un flash e magari e' un disastroso led con spettro assurdo

se proprio vogliamo essere pignoli, carta senza sbiancanti (che e' quella che usa emmefanatico, che cambia colore col tempo, quando si degradano gli sbiancanti) :mrgreen:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29927
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda Pagio94 » lun lug 08, 2019 9:32 am

Son robe che vanno sui siti di deliveroo, ubereats e così via. Fosse per me me ne fregherei completamente per gli stessi motivi che hai appena detto ma sia il committente che il committente del committente sono estremamente nazisti e precisini con le loro richieste. Non mi hanno ancora rifiutato servizi ma con la scusa della "postproduzione fatta da un'AI" (che poi secondo me è premere "automatico" su lightroom) puntualizzano ogni minuscola imprecisione anche nel solo bilanciamento del raw.

Già ho dovuto spendere una miriade di soldi di treppiedi con colonna basculante per avere inquadrature perfette a piombo nei servizi con deliveroo. Sarà pure un upgrade meraviglioso, resistente, versatile e tutto rispetto al mio vecchio treppiedi, ma con quelle briciole che guadagno ci manca solo che per avere la precisione richiesta debba spendere altri soldi quando ci sono modi per non farlo che sembrano essere accurati uguali. Se poi un tovagliolo funziona proverò anche quello, giusto per curiosità. Male che vada ho imparato tante cose sia dal teflon che dal suo eventuale abbandono.
Pentax K5, Sigma EX DC 10-20mm f/4-5.6, Tamron adaptall2 60-300mm f/3.8-5.6, Cosina Cosinon-S 50mm F/1.7, Metz 54 MZ-3+sca300+sca370+sca3701, Metz 30BCT4, Metz 45CT1.
portfolio di lavoro
Avatar utente
Pagio94
senior member
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer set 27, 2017 7:00 pm
Località: Genova
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda fanagot » lun lug 08, 2019 10:17 am

azz, che pignoli.
hai tutto il mio supporto :ghgh:

comunque grazie, nemmeno io sapevo che il teflon e' il piu' "bianco" tra i bianchi :cincin:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29927
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda Scorpio » lun lug 08, 2019 10:29 am

ntx ha scritto:
fanagot ha scritto:Premesso che, anche se il WB fosse perfetto, il risultato finale dipende da dove e come guarderai gli scatti, e dall'occhio di chi li guarda, ma col foglio di carta fotografica bianco hai provato?
:facciac:


Quando ti è richiesta una gestione del WB rigorosa valgono solo i numeri: quel che si vede a monitor, quel che esce in stampa e quel che ne pensa chi guarda non ha più importanza. Se i numeri sono corretti allora tutto è corretto.

Ciao
Jenner


Il rigore ha una logica laddove devo fare una riproduzione fotografica di un quadro, un tessuto ecc.
Ed allora vado di spettrofotometro e mi segno i valori lab dei vari colori.
Altrimenti in fotografia si va a sentimento.
Non è fotografia scientifica... a mio modesto parere
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda unoqualsiasi » lun lug 08, 2019 10:40 am

Se sono servizi food io userei l'albume di un uovo al tegamino! :sdent:
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30516
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda Pagio94 » lun lug 08, 2019 11:01 am

Che poi la fotografia food nonostante la difficoltà e lo stress ha un lato positivo. Con il fatto che poi devono smaltire o buttare tutto dopo, ogni ristorante in cui ho lavorato finora mi ha offerto da mangiare uno dei piatti cucinati e ogni volta risparmio sul pranzo :facciac:
Pentax K5, Sigma EX DC 10-20mm f/4-5.6, Tamron adaptall2 60-300mm f/3.8-5.6, Cosina Cosinon-S 50mm F/1.7, Metz 54 MZ-3+sca300+sca370+sca3701, Metz 30BCT4, Metz 45CT1.
portfolio di lavoro
Avatar utente
Pagio94
senior member
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer set 27, 2017 7:00 pm
Località: Genova
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda unoqualsiasi » lun lug 08, 2019 12:04 pm

Ehm... io qualche anno fa ho seguito, più che altro per divertimento, un mio conoscente pro che stava facendo foto food per la Regione Piemonte in giro per trattorie "tipiche" ( :rotfl: Carlin Petrini avrebbe avuto da ridire...) e quello che LUI faceva preparare secondo SUE istruzioni tutto era fuorchè edibile, perchè preparato per esigenze di scena, come le foto sulle confezioni. Anche lo fosse stato francamente degli agnolotti al sugo d'arrosto, o una tartare battuta a coltello cucinati alle nove del mattino e poi mangiati alle undici, francamente... :vomitino:
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30516
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda Pagio94 » lun lug 08, 2019 12:14 pm

A me capitano tutte pizzerie, kebabbari, posti veg, giapponesi e altre cose da asporto medio-basse, anche perché i ristoranti alti non penso proprio si affidino a cose così. Preparano tutto sul momento, tempo mezz'oretta (per fortuna nonostante certi requisiti è una cosa veloce), ho finito gli scatti e alla fine almeno una pizza me la regalano. Quando capitano all'ora di pranzo è sempre gioia.
Pentax K5, Sigma EX DC 10-20mm f/4-5.6, Tamron adaptall2 60-300mm f/3.8-5.6, Cosina Cosinon-S 50mm F/1.7, Metz 54 MZ-3+sca300+sca370+sca3701, Metz 30BCT4, Metz 45CT1.
portfolio di lavoro
Avatar utente
Pagio94
senior member
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer set 27, 2017 7:00 pm
Località: Genova
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda unoqualsiasi » lun lug 08, 2019 12:20 pm

E per questa clientela ti chiedono wb balance da termocolorimetro?
Mi pare un filino fuori target la cosa, ma se loro vogliono cosi sicuramente non hai che da adeguarti.
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30516
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda emmefanatico » lun lug 08, 2019 12:30 pm

unoqualsiasi ha scritto:E per questa clientela ti chiedono wb balance da termocolorimetro?
Mi pare un filino fuori target la cosa, ma se loro vogliono cosi sicuramente non hai che da adeguarti.

in fondo pretendere non costa mica nulla...
Mattoncino-panda e Bat-camera
Avatar utente
emmefanatico
Azionista del forum
 
Messaggi: 4384
Iscritto il: ven gen 16, 2015 11:48 am
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda Pagio94 » lun lug 08, 2019 12:30 pm

Lasciamo stare. Lì dentro le cose funzionano in modo strano. In teoria avevo iniziato a collaborare con loro per la loro clientela immobiliare (sia agenzie che privati, tutte cose strasuccose da trasformare in mia clientela), anche perché per quello si accontentano di hdr in awb e sarebbe stato un ottimo modo per arrotondare. Fra una cosa e l'altra hanno esplicitamente spinto sin dall'inizio perché io facessi anche la parte food (hanno quasi solo richieste da quel mondo qua a Genova) pur avendo detto che non ne sapevo nulla ed eccomi qua. Oltretutto a quanto ho capito quei requisiti sono voluti dalle aziende clienti per non so quali ragioni di linguaggio visivo, manco da loro.

Finché pagano, c'è lavoro e posso iniziare a mettere qualcosa da parte non mi lamento "troppo", alla peggio torna tutto utile se voglio espandermi per gli affari miei fra qualche mese, ma sinceramente preferirei tornare a scattare case. È un mondo stressante in cui sono stato buttato dentro a forza e per cui ho dovuto imparare il più possibile in meno di una settimana.
Pentax K5, Sigma EX DC 10-20mm f/4-5.6, Tamron adaptall2 60-300mm f/3.8-5.6, Cosina Cosinon-S 50mm F/1.7, Metz 54 MZ-3+sca300+sca370+sca3701, Metz 30BCT4, Metz 45CT1.
portfolio di lavoro
Avatar utente
Pagio94
senior member
 
Messaggi: 252
Iscritto il: mer set 27, 2017 7:00 pm
Località: Genova
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda b-rider-0047 » lun lug 08, 2019 5:37 pm

Pagio94 ha scritto:...
Finché pagano, c'è lavoro e posso iniziare a mettere qualcosa da parte non mi lamento "troppo", alla peggio torna tutto utile se voglio espandermi per gli affari miei fra qualche mese, ma sinceramente preferirei tornare a scattare case. È un mondo stressante in cui sono stato buttato dentro a forza e per cui ho dovuto imparare il più possibile in meno di una settimana.


Guarda che è tutto guadagnato, anch'io sto iniziando a lavorare per conto mio, ed ho provato da subito ad infilarmi in settori in cui mi piacerebbe lavorare, ed ovviamente senza esperienza diretta il cliente non ti fila, mentre appena mi sono proposto per le cose che so fare ho portato a casa immediatamente. Fa tutto curriculum :cincin:
Avatar utente
b-rider-0047
Azionista del forum
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: mar lug 07, 2015 10:47 pm
Località: più o meno tra padova e venezia
 

Re: Bilanciamento del bianco con il Teflon

Messaggioda b-rider-0047 » lun lug 08, 2019 5:38 pm

E cmq anch'io quando ho bisogno vado di foglio di carta
Avatar utente
b-rider-0047
Azionista del forum
 
Messaggi: 3069
Iscritto il: mar lug 07, 2015 10:47 pm
Località: più o meno tra padova e venezia
 

PrecedenteProssimo

Torna a Tecniche di scatto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite