Primo astro test K1

Mondo off-topic.

Moderatori: Enrico, maxofrome, Mauro, Buster, old_kappa

Primo astro test K1

Messaggioda conteoliver » gio ago 09, 2018 2:20 pm

Ieri sera ho cercato un luogo dove provare che la funzione astrotracer K1 funzionasse veramente. Sono finito in un posto buio e tenebroso, inerpicato su di una collina, dove l'unica compagnia che avevo era il lontano latrato di qualche affamato cane randagio. Ore 23 circa, cielo parzialmente offuscato. Ho acceso il GPS, segnale ok. Fatto la calibrazione e puntato alla cieca in alto con scatto su treppiede, k1-50mm 1.4, modalità bulb. Non vedevo niente sul live view, qualcosa però devo aver preso.. giove, plutonio e forse anche qualche poco di mercurio. :confuso:




Immagine
Cit. Richard Stallman - Prova un po a spegne e riaccende
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda Abulafia82 » gio ago 09, 2018 3:33 pm

Ci vedo una strana trama "ramificata" calda: hai eliminato brutalmente l'aberrazione cromatica? Di solito, per mia esperienza, è la causa principale di questo tipo di effetto.
Flickr

K-5+18-55WR,10-17,16-50*,55-300WR,35/2.4,50/1.8, Takumar A28-80, VarioZenitar 25-45/2.8-3.5, Samyang14/2.8, MC Mir20/3.5, Mir10A 28/3,5, Lydith30/3,5, Mir26b 45/3,5, Zodiak8 30/3.5, Mir1S 37/2.8, CZJ Tessar50/2.8, Industar50-2 50/3.5, Volna9 50/2.8 Macro, Pentax A50/1.4, Zenitar M50/1.9, Zenitar K50/2, Zenitar M50/1,7, Zeiss Planar50/1,7, Helios44M e 44-7 58/2, Helios40 85/1.5, Jupiter9 85/2, Vega13b 100/2.8, Tair11A 135/2.8, CZJ Sonnar MC180/2.8, Jupiter21M 200/4, Telemar22 200/5.6, Tair3S 300/4.5, MTO3M-5A 500/8, MTO1000AM 1100/10,5
Avatar utente
Abulafia82
Dito seduto
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: gio giu 28, 2012 6:27 pm
Località: Sora (frosinone)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda giovannir » gio ago 09, 2018 4:05 pm

conteoliver ha scritto:Ieri sera ho cercato un luogo dove provare che la funzione astrotracer K1 funzionasse veramente. Sono finito in un posto buio e tenebroso, inerpicato su di una collina, dove l'unica compagnia che avevo era il lontano latrato di qualche affamato cane randagio. Ore 23 circa, cielo parzialmente offuscato. Ho acceso il GPS, segnale ok. Fatto la calibrazione e puntato alla cieca in alto con scatto su treppiede, k1-50mm 1.4, modalità bulb. Non vedevo niente sul live view, qualcosa però devo aver preso.. giove, plutonio e forse anche qualche poco di mercurio. :confuso: ]


:paaura: :paaura: :paaura:
Avatar utente
giovannir
senior member
 
Messaggi: 366
Iscritto il: mer ago 20, 2008 1:56 pm
Località: Modena
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda RatInACage » gio ago 09, 2018 4:11 pm

giovannir ha scritto:
conteoliver ha scritto:Ieri sera ho cercato un luogo dove provare che la funzione astrotracer K1 funzionasse veramente. Sono finito in un posto buio e tenebroso, inerpicato su di una collina, dove l'unica compagnia che avevo era il lontano latrato di qualche affamato cane randagio. Ore 23 circa, cielo parzialmente offuscato. Ho acceso il GPS, segnale ok. Fatto la calibrazione e puntato alla cieca in alto con scatto su treppiede, k1-50mm 1.4, modalità bulb. Non vedevo niente sul live view, qualcosa però devo aver preso.. giove, plutonio e forse anche qualche poco di mercurio. :confuso: ]


:paaura: :paaura: :paaura:


Beh? C'è anche Uranio :sdent:
K3 II - Q-s1
Zoom: smc PENTAX-DA 1:3.5-4.5 10-17mm ED [IF] / HD PENTAX-DA 1:3.5-5.6 16-85mm ED DC WR / smc PENTAX-DA 1:2.8 50-135mm ED [IF] SDM / SIGMA 70-200m 1:2.8 APO EX + SIGMA 2X EX AF
Prime: smc PENTAX-FA 1:2.8 50mm MACRO / smc PENTAX 1:2.5 135mm / SMC Pentax 1:4/200 / smc PENTAX-F 1:4.5 300mm ED [IF] / Tokina AT-X 400AF 400mm F5.6 SD / TAMRON SP 1:8 500MM 55B
Avatar utente
RatInACage
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 944
Iscritto il: mar set 06, 2016 9:57 am
Località: Palestrina
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda emmefanatico » gio ago 09, 2018 5:28 pm

Sì e l'Antani(o)... :asd:
Mi pare che l'Astrotracer abbia superato il test a pieni voti :wink:
Mattoncino-panda e Bat-camera
Avatar utente
emmefanatico
Azionista del forum
 
Messaggi: 3724
Iscritto il: ven gen 16, 2015 11:48 am
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda conteoliver » gio ago 09, 2018 6:17 pm

Abulafia82 ha scritto:Ci vedo una strana trama "ramificata" calda: hai eliminato brutalmente l'aberrazione cromatica? Di solito, per mia esperienza, è la causa principale di questo tipo di effetto.


No, ho cambiato il bilanciamento del bianco in Silkypix scegliendo uno di quelli predefiniti (mi pare tungsteno) che ha virato l'immagine al blu/magenta credo.

Avevo letto che molti avevano avuto difficoltà con la calibrazione, che era difficilmente usabile, grazie a Dio ho fatto 3-4 scatti dove di quelle stelle ad occhio nudo ne vedevo appena 1-2 senza problemi. Eppur un cavalletto neanche troppo stabile, leggerino della manfrotto, con un leggero vento che mi aveva fatto pensare: qui non ci tiro fuori niente! Invece non mi è sembrato malaccio. Ingrandendo al 100% da qualche parte aberrazioni se ne vedono ma non mi sembrano il male peggiore.


Figuratevi se vedo la via lattea, adesso mi informo e la prossima volta fotografo la casa del signor Spock del pianeta dei vulcaniani :devil115:


:cincin:
Cit. Richard Stallman - Prova un po a spegne e riaccende
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda ntx » gio ago 09, 2018 9:44 pm

Mah... se quello che dicono gli EXIF è vero, direi che 25 secondi e qualcosa non sono esattamente un test di quanto bene o male funzioni l'Astrotracer o di quando bene o male lo si è calibrato. A questo si aggiunge che è tutta in discesa ottenere le stelle puntiformi riducendo da 36 a 2 megapixel... avresti comunque falciato via qualsiasi errore di medio/bassa rilevanza.

Un buon test è un inseguimento di 90" o anche 2 minuti (anche se il cielo risulterà molto sovraesposto)...

Regolazione del WB pessima, buona per prendere like su facebook da chi il cielo stellato non lo guarda mai... va molto, fa la sua figura, come i collage dell'eclissi di luna dove la luna è ripresa con un 400mm e il paesaggio con un 14mm.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 13575
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda conteoliver » ven ago 10, 2018 12:31 am

ntx ha scritto:Mah... se quello che dicono gli EXIF è vero, direi che 25 secondi e qualcosa non sono esattamente un test di quanto bene o male funzioni l'Astrotracer o di quando bene o male lo si è calibrato. A questo si aggiunge che è tutta in discesa ottenere le stelle puntiformi riducendo da 36 a 2 megapixel... avresti comunque falciato via qualsiasi errore di medio/bassa rilevanza.

Un buon test è un inseguimento di 90" o anche 2 minuti (anche se il cielo risulterà molto sovraesposto)...

Regolazione del WB pessima, buona per prendere like su facebook da chi il cielo stellato non lo guarda mai... va molto, fa la sua figura, come i collage dell'eclissi di luna dove la luna è ripresa con un 400mm e il paesaggio con un 14mm.

Ciao
Jenner



Stasera ci ho riprovato. Mi sono recato in un altro luogo circondato da alberi ma l'inquinamento luminoso non era completamente assente secondo me, anzi ancora troppo presente.

Sono sceso dalla macchina con fotocamera in fondina e mozzicone di sigaretta tra i denti, ho sputato tre volte in terra guardando in basso a destra (alla Clint Eastwood) ed ho piazzato la fotocamera sul treppiede.

Fatto qualche prova col 50mm e col furbo, quest'ultimo non avendo il fuoco su infinito ho tirato a caso ruotando la ghiera e fermandomi quando ho sentito una leggera pressione.

Forse col minuto di posa di stasera possiamo stare più tranquilli con l'astrotracer? Ti convince?

Immagine

Immagine
Cit. Richard Stallman - Prova un po a spegne e riaccende
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda Abulafia82 » ven ago 10, 2018 1:50 am

Io vedo ancora quella stranissima "trama" nel cielo, in entrambe le foto :|
Flickr

K-5+18-55WR,10-17,16-50*,55-300WR,35/2.4,50/1.8, Takumar A28-80, VarioZenitar 25-45/2.8-3.5, Samyang14/2.8, MC Mir20/3.5, Mir10A 28/3,5, Lydith30/3,5, Mir26b 45/3,5, Zodiak8 30/3.5, Mir1S 37/2.8, CZJ Tessar50/2.8, Industar50-2 50/3.5, Volna9 50/2.8 Macro, Pentax A50/1.4, Zenitar M50/1.9, Zenitar K50/2, Zenitar M50/1,7, Zeiss Planar50/1,7, Helios44M e 44-7 58/2, Helios40 85/1.5, Jupiter9 85/2, Vega13b 100/2.8, Tair11A 135/2.8, CZJ Sonnar MC180/2.8, Jupiter21M 200/4, Telemar22 200/5.6, Tair3S 300/4.5, MTO3M-5A 500/8, MTO1000AM 1100/10,5
Avatar utente
Abulafia82
Dito seduto
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: gio giu 28, 2012 6:27 pm
Località: Sora (frosinone)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda conteoliver » ven ago 10, 2018 7:32 am

Abulafia82 ha scritto:Io vedo ancora quella stranissima "trama" nel cielo, in entrambe le foto :|


Stavolta ho solo fatto il resize e niente altro.

Che non sia qualche macchia sul sensore o sulla lente? Escluderei lente poichè sono due diverse lenti quelle usate prima e dopo.

Farò un'indagine.. grazie.
Cit. Richard Stallman - Prova un po a spegne e riaccende
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda ntx » ven ago 10, 2018 7:34 am

conteoliver ha scritto:Stasera ci ho riprovato. Mi sono recato in un altro luogo circondato da alberi ma l'inquinamento luminoso non era completamente assente secondo me, anzi ancora troppo presente.


Ci sono pochissimi luoghi su questo pianeta dove l'inquinamento luminoso è trascurabile. Per il "completamente assente" il posto dove mettere la fotocamera è lo stesso dove hanno messo Hubble.
Comunque se quello è un minuto di posa a 3200 ISO di inquinamento luminoso ne hai molto poco rispetto alla media.

conteoliver ha scritto:Forse col minuto di posa di stasera possiamo stare più tranquilli con l'astrotracer? Ti convince?


Mi sembra faccia esattamente quello che deve fare. Al 100% (limitandoci a guardare il centro del fotogramma) noti difetti di inseguimento? Se si, calibrazione precisa (studiati un po' il movimento da fare).

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 13575
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Primo astro test K1

Messaggioda conteoliver » ven ago 10, 2018 7:47 am

ntx ha scritto:
conteoliver ha scritto:Stasera ci ho riprovato. Mi sono recato in un altro luogo circondato da alberi ma l'inquinamento luminoso non era completamente assente secondo me, anzi ancora troppo presente.


Ci sono pochissimi luoghi su questo pianeta dove l'inquinamento luminoso è trascurabile. Per il "completamente assente" il posto dove mettere la fotocamera è lo stesso dove hanno messo Hubble.
Comunque se quello è un minuto di posa a 3200 ISO di inquinamento luminoso ne hai molto poco rispetto alla media.

conteoliver ha scritto:Forse col minuto di posa di stasera possiamo stare più tranquilli con l'astrotracer? Ti convince?


Mi sembra faccia esattamente quello che deve fare. Al 100% (limitandoci a guardare il centro del fotogramma) noti difetti di inseguimento? Se si, calibrazione precisa (studiati un po' il movimento da fare).

Ciao
Jenner



Sarà che ho già familiarità con un drone, la quale calibrazione si esegue allo stesso medesimo modo, non ho incontrato nessuna difficoltà anche cambiando lente e ripetendo.

Mi pare che sul furbo faccia l'autocrop (probabilmente impostato dal menu della fotocamera.

Adesso mi dispiace non avere un grandangolare. Se trovo altro tempo provo ad allungare ulteriormente il tempo e magari ad abbassare gli iso o chiudere il diaframma.
Cit. Richard Stallman - Prova un po a spegne e riaccende
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 


Torna a Piazzetta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti