Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Discussioni generali inerenti la fotografia.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Valerio Ricciardi » ven nov 30, 2018 8:39 pm

l_pisani_54 ha scritto:La qualità delle ottiche "buone" non è migliorata granché negli ultimi decenni

...non è tanto vero. I migliori pezzi ottici degli anni '70 in senso assoluto se la cavano ancora benissimo.
Qualcuno, risulta veramente ottimo in senso assoluto anche oggi.
Ma se confronti un normale buon 50/1,8 o 1,4 con l'equivalente attuale (spesso con ben altri pesi e prezzi, però) non c'è storia.
La progettazione è andata avanti di tantissimo, ben oltre la meri disponibilità di antiriflesso più efficienti.
Si raggiungono prestazioni assolute seccamente superiori, anche sul pieno formato.
L'aberrazione cromatica residua di un tele "importante" è molto ma molto inferiore a un tempo.
Sono relativamente facili da realizzare grandangolari con angoli di campo che un tempo erano riservati ad ottiche superspecialistiche dal costo giustificabile solo per una grande agenzia, nemmeno per un professionista ricco.

Mi dirai, che a causa delle tecniche costruttive alleggerite e della necessità di avere i giochi di progetto necessari per far funzionare molto fluidamente l'autofocus, oggi spesso le lenti non son durevoli come un tempo acquisiscono coll'uso decentramenti e giochi fisici nel barilotto che secondo gli standard degli Hexanon, dei Topcor e degli SMC Takumar per non parlare degli SMC Pentax e degli Zeiss per Contax.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Luca 1970 » ven nov 30, 2018 11:40 pm

inge26665 ha scritto: Anche io, nel mio piccolo, ho la ML (APS-C e sorpassata finché vuoi, una Samsung NX10) e la uso esattamente come dici tu, per utilizzare i Leitz M39, i russi, i Canon FD, i Rolleinar, gli Zeiss, i Prakticar.
Con molta soddisfazione, per di più, nonostante non sia in formato 135 e abbia solo 14 megapizze.
Ovviamente, per fotografare gli animali non va bene: già per la figlia a Mirabilandia è al limite.
Siccome ho un bellissimo Sigma 400 APO ( :asd: :asd: :asd: ), che ora uso solo su pellicola, potrei prendere una Sony della serie A e sono sicuro che andrei meglio che con la Ks-1, la quale, a sua volta, va meglio di come andava la K200, la quale, a sua volta, va meglio della Samsung NX10, la quale, in definitiva, va meglio della Ricoh KR10-X con il 500 DORR tubo da stufa che avevo nel 1992.
Però fotografavo anche nel 1992 gli animali, almeno ci provavo...


Non ricordo quale samsung era considerata ottima anche in fatto di af: ho visto ottime foto naturalisitiche. Potresti prendere una A o una E, ma con LAEA 2 o 4 (il primo per aps, il secondo per 24x36) che personamente sconsiglio vivamente: lento come af ma preciso (a suo tempo, venivo dalla K5 era adeguato, ma quando ti abitui a un af più comodo semplicemente ti va stretto)... il tubo da stufa (pentacon) vorrie provarlo sulla a7 :cool2:
LX, Program A, P30T, MX Black.Casio RF2
Obiettivi M28/2.8, M28/3,5, K35/2, M40/2,8, M50/1,4 M50/2, M50/1,7, K55/1,8, M135/3,5, M200/4
Casio 50 f1:2 (K)
MTO 3M-5CA (500/8)
Zenit 16/2.8, MIR 20/2.5
Kiew 35/2.8 shift
Zorky 4 Industar50 (50/3,5), 61 (55/2,8), 69 (28/2,8), Jupiter 11 135/4,
Mamiya 330f, 55,65,80,180; Lubitel 166B Rollei SL35,VGT ColorSkoparex 28/2.8, Rollei 25/2.8, 50/1.8, 135/3,5 200/4
... altre cose in transito...
Avatar utente
Luca 1970
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 703
Iscritto il: mer set 02, 2009 11:18 am
Località: Chieri
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda aarnmunro » ven nov 30, 2018 11:46 pm

Si sa...prima tutto era meglio.
Se poi prima si usava roba vecchia di nicchia...era il non plus ultra!
Per fortuna che la nostra robaccia attuale avrà uno step qualitativo "automatico" quando uscirà roba nuova.
Avatar utente
aarnmunro
senior member
 
Messaggi: 508
Iscritto il: mar lug 03, 2018 9:48 pm
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Luca 1970 » ven nov 30, 2018 11:56 pm

xyennio ha scritto: Infatti , con le mie finanze potrei puntare al massimo a un a7 liscia di seconda mano al piu una a7II, l'unico vantaggio di un sensore più grande ( che per alcuni è una differenza poco importante, ma a me piacerebbe poterci " giocare " ) , ma alcuni svantaggi , af non performante, mirino elettronico con diversi limiti , batteria che dura poco, e tutto un sistema già pensato per Pentax da adattare a Sony... credo che se proprio volessi passare a qualcosa di meglio farei meglio a puntare a una k1 usata tra un paio di anni.

Per ora l'unica cosa che mi da un po' fastidio del sistema Pentax è che Sigma e Tamron ci stanno snobbando, e Pentax ha avuto l'ideona di rivendeci gli obbiettivi Tamron rimarchiandoli Pentax al doppio del prezzo...

Comunque io per ora ho deciso di rimanere con sistema reflex e aps-c , ci vorrà qualcosa di forte per farmi cambiare linea...


Bek si utofocus della A7 non è performate, ma è sensibilemte più rapido e preciso di quello della K5 (ho ssotituito la K5 con la A7), per intenderci è simile a quello della K3 (coeva della A7). Se pensi ad una K1 come af una A7ii è paragonabile... certo il problema di cambiare sistema rimane: non esiste un adattatore E-KAF...
LX, Program A, P30T, MX Black.Casio RF2
Obiettivi M28/2.8, M28/3,5, K35/2, M40/2,8, M50/1,4 M50/2, M50/1,7, K55/1,8, M135/3,5, M200/4
Casio 50 f1:2 (K)
MTO 3M-5CA (500/8)
Zenit 16/2.8, MIR 20/2.5
Kiew 35/2.8 shift
Zorky 4 Industar50 (50/3,5), 61 (55/2,8), 69 (28/2,8), Jupiter 11 135/4,
Mamiya 330f, 55,65,80,180; Lubitel 166B Rollei SL35,VGT ColorSkoparex 28/2.8, Rollei 25/2.8, 50/1.8, 135/3,5 200/4
... altre cose in transito...
Avatar utente
Luca 1970
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 703
Iscritto il: mer set 02, 2009 11:18 am
Località: Chieri
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda l_pisani_54 » sab dic 01, 2018 8:28 am

Innanzitutto prendo atto di quanto detto da Fanagot e concordo: il venerdì siamo tutti un po' stanchi :cincin:

Il mio intervento non voleva essere un peana in favore di Sony, che tra l'altro ho sempre filato poco. Di questa casa, sforzando i pochi neuroni rimastimi in giro per la capoccia, ricordo un amplificatore comprato usato all'inizio degli anni '80, il primo walkman a cassetta, una radiosveglia e la Play Station 2 per mio figlio.
Volevo solo cogliere l'occasione per far notare i vantaggi dell'uso di una mirrorless con i vecchi obiettivi.
Da quello che leggo, l'età media dei partecipanti al forum è altina, e quindi parecchi di noi hanno in un cassetto o in una vetrinetta diverso materiale dei decenni scorsi.
Montare un vecchio obiettivo su una reflex digitale è spesso una forma d masochismo, quando si perdono tutti gli automatismi, il mirino si oscura ecc ...
Nel caso di Pentax, la compatibilità che le sue vecchie ottiche è perfetta, visto che viene mantenuto tutto il mantenibile, io per esempio ho comprato un cinquantino serie A, e lo uso per i ritratti molto comodamente, visto che perdo solo l'AF.
Purtroppo i miei vecchi obiettivi Topcon non potrei montarli su nessuna reflex di oggi, mentre con una mirrorless, miracolosamente si risolve quasi tutto.
Ora non ho ancora deciso, proverò su strada la nuova macchina in ogni situazione e poi prenderò una decisione: tenere i due corredi o vendere quello APSC.
Le polemiche riguardo il parlare di altre marche su un forum Pentax, le trovo stupide: la sezione discussioni generali è fatta apposta per parlare di cose inerenti la fotografia, a prescindere da Pentax.
E veniamo alla qualità degli obiettivi di oggi, di ieri e dell'altro ieri.
Ho rilevato anch'io che le più moderne tecniche di costruzione hanno ridotto i costi portando la qualità dei prodotti di fascia media e medio bassa, ad un livello superiore a quelli di decenni fa.
Naturalmente la durata nel tempo, a causa di costruzioni leggere (leggi plastica) si è ridotta, ma forse va bene così.
Sugli obiettivi di fascia alta invece dissento sui mirabolanti progressi: erano ottimi allora e lo sono anche oggi, quindi io se li ho in casa, se posso, li continuo ad usare.
Questo discorso credo si possa fare oltre che sulla produzione tedesca, su quella giapponese dei marchi più titolati: CaNikon Pentax Topcon e qualche altro.
Certo, oggi, in post produzione si riesce a correggere distorsioni, aberrazioni cromatiche, vignettature e compagnia bella. Questo avviene automaticamente con le ottiche nate per il digitale che vengono riconosciute dal software della macchina, infatti, se provate a vedere le immagini senza le correzioni, specie con i plasticoni da kit, ne vedrete di tutti i colori.
Sinceramente questi "artifici" li vedo come delle pezze, insomma preferisco avere un'ottica che non distorce, piuttosto una che posso correggere in post produzione.
Leonardo: Topcon RE 2 e Super DM, 20 mm f4 Zeiss Flektogon, Re Auto Topcor 28 mm f2,8, 58 mm f1,8, 135 mm f3.5, Seimar 500 mm f8 Mamiya 220 Prof., Metz 45 CT1 Metz 50 AF-1 Pentax K10d e K50, Tamron 10-24 f3,5-4,5, DAL 18-55, DA16-45 f4, Sigma 55-200 f4,5-5,6
l_pisani_54
senior member
 
Messaggi: 506
Iscritto il: dom mag 18, 2008 11:18 am
Località: Roma
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda L_Eretico » sab dic 01, 2018 8:55 am

l_pisani_54 ha scritto:Le polemiche riguardo il parlare di altre marche su un forum Pentax, le trovo stupide: la sezione discussioni generali è fatta apposta per parlare di cose inerenti la fotografia, a prescindere da Pentax....

Queste considerazioni mi fanno pensare che, anche volendo parlare di Pentax, che cosa potremmo dire? Potremmo raccontarci la storia di un bel sistema aps-c che necessitava di pochi ritocchi per essere quasi allo stato dell'arte, immolato sull'altare di un FF abbandonato ancor prima di nascere. O favoleggiare di una roadmap mitologica, effimera quanto l'Arabia fenice...
"La gente compra Pentax per usare le ottiche Pentax, e voi ci mettete i Sigma?" (The Senator, prima della serie Art)
"Il Bradipo è come una quarta di seno: va sempre bene" (Alle84)
"Croppata è la morte sua!" (The Senator sulla K-1)
Avatar utente
L_Eretico
Hannibal del backstage
 
Messaggi: 5982
Iscritto il: mer feb 13, 2008 9:34 pm
Località: Bologna
Skype: pista6521
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda inge26665 » sab dic 01, 2018 10:27 am

Fino a che resterà sul mercato una sola barbona usata, avrò sempre la speranza di ri-utilizzare il mio 18-35 FAj come grandangolo… :asd:
K-S1 - Sigma 10 - 20 f.4 - DA 16-45 f.4 - Sigma 18-250 HSM - Sigma 20 f.1.8 - F 28 f. 2,8 - FA 50 f. 1,7 - F 35-135 - F 70-210 - FA 100 f.3.5 macro - Sigma 135-400 APO
K200d - Tamron 18 - 250 - DA 18 - 55 II - F 50 f.1.7 - FA 80 - 200 (4.7-5.6) - FA 28-200
Z1p - FA-J 18-35 - FA 28-70 f. 4 - Tamron SP 70 - 210 f.3.5 - FA 80-320 - Novoflex 400 f. 5,6 - Pentacon MC 500 f. 5.6 - Rubinar 1000 f. 10
Avatar utente
inge26665
Azionista del forum
 
Messaggi: 4959
Iscritto il: dom set 04, 2011 2:48 pm
Località: Pontecchio Marconi
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda inge26665 » sab dic 01, 2018 10:38 am

Luca 1970 ha scritto:Non ricordo quale samsung era considerata ottima anche in fatto di af: ho visto ottime foto naturalisitiche. Potresti prendere una A o una E, ma con LAEA 2 o 4 (il primo per aps, il secondo per 24x36) che personamente sconsiglio vivamente: lento come af ma preciso (a suo tempo, venivo dalla K5 era adeguato, ma quando ti abitui a un af più comodo semplicemente ti va stretto)... il tubo da stufa (pentacon) vorrie provarlo sulla a7 :cool2:


Non mi interessa utilizzare le vecchie lenti Pentax su un'eventuale Sony. Come ci siamo sempre detti, forse una SLT veloce potrebbe essere la soluzione ideale: come lenti complementari, che uso solo (pochissimo) su pellicola ho un 24 Sigma Wide II, buono ma non eccezionale, il 50 f. 1.8 Minolta e un Sigma 70-201 APO, che dovrebbe essere buono anche in digitale. Per andare per autodromi, per ora, non mi serve altro (oltre, ovviamente la 400 APO).

Il Pentacon, che nella mia versione si chiama Prakticar, è un po' una delusione: non ha né i colori né il guizzo del campione (in termini di nitiditudine): lo tengo solo perché non vendo mai nulla, ma ci potrei pensare (occupa mezzo armadio da solo). L'unico vero utilizzo possibile è il 6x6, ma non penso di spendere qualche decina di migliaia di euro per una mezzo formato digitale per poi utilizzare un 500 mm da 200 euro!
K-S1 - Sigma 10 - 20 f.4 - DA 16-45 f.4 - Sigma 18-250 HSM - Sigma 20 f.1.8 - F 28 f. 2,8 - FA 50 f. 1,7 - F 35-135 - F 70-210 - FA 100 f.3.5 macro - Sigma 135-400 APO
K200d - Tamron 18 - 250 - DA 18 - 55 II - F 50 f.1.7 - FA 80 - 200 (4.7-5.6) - FA 28-200
Z1p - FA-J 18-35 - FA 28-70 f. 4 - Tamron SP 70 - 210 f.3.5 - FA 80-320 - Novoflex 400 f. 5,6 - Pentacon MC 500 f. 5.6 - Rubinar 1000 f. 10
Avatar utente
inge26665
Azionista del forum
 
Messaggi: 4959
Iscritto il: dom set 04, 2011 2:48 pm
Località: Pontecchio Marconi
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda ntx » sab dic 01, 2018 10:54 am

xyennio ha scritto:Ecco mi avete elencato almeno un paio di cose per cui una ml non fa al caso mio, il mirino che si accende in ritardo e che muovendo l'inquadratura ha un ritardo, e la durata della batteria, io fotografo agli eventi di tango dove posso fare anche più di mille scatti in una sera e c'è gente che balla quindi si muove... poi spesso si tratta di attimi importanti, quindi voglio la macchina sempre pronta...


Ma... e se invece andassi a verificare di persona se fa al caso tuo?
Ok che il forum offre tante informazioni importanti ma..

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14423
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda xyennio » sab dic 01, 2018 1:46 pm

ntx ha scritto:
xyennio ha scritto:Ecco mi avete elencato almeno un paio di cose per cui una ml non fa al caso mio, il mirino che si accende in ritardo e che muovendo l'inquadratura ha un ritardo, e la durata della batteria, io fotografo agli eventi di tango dove posso fare anche più di mille scatti in una sera e c'è gente che balla quindi si muove... poi spesso si tratta di attimi importanti, quindi voglio la macchina sempre pronta...


Ma... e se invece andassi a verificare di persona se fa al caso tuo?
Ok che il forum offre tante informazioni importanti ma..

Ciao
Jenner

Si parlava e ho risposto dicendo la mia, non ho ancora avuto una Sony tra le mie mani, qui a Messina non ci sono negozianti tanto buoni da farti provare una A7 ... ,almeno non ne conosco, sicuramente se ne avrò l'occasione la proverò, intanto mi zittisco se da fastidio
pentax-K5, S. 10-20; P. 17-70; K135; T. 70-200 2.8; P M50 1.7; Manfrotto MT294A3 + 496RC2
Metz 52 AF1 ( D'Ettorre ); Yongnuo 460II, ammenicoli vari

Immagine

mio sito
Pentaxiani siculi
Flickr
Avatar utente
xyennio
Azionista del forum
 
Messaggi: 4795
Iscritto il: dom feb 13, 2011 5:21 pm
Località: Palermo
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Luca 1970 » sab dic 01, 2018 5:00 pm

inge26665 ha scritto: Non mi interessa utilizzare le vecchie lenti Pentax su un'eventuale Sony. Come ci siamo sempre detti, forse una SLT veloce potrebbe essere la soluzione ideale: come lenti complementari, che uso solo (pochissimo) su pellicola ho un 24 Sigma Wide II, buono ma non eccezionale, il 50 f. 1.8 Minolta e un Sigma 70-201 APO, che dovrebbe essere buono anche in digitale. Per andare per autodromi, per ora, non mi serve altro (oltre, ovviamente la 400 APO).

Il Pentacon, che nella mia versione si chiama Prakticar, è un po' una delusione: non ha né i colori né il guizzo del campione (in termini di nitiditudine): lo tengo solo perché non vendo mai nulla, ma ci potrei pensare (occupa mezzo armadio da solo). L'unico vero utilizzo possibile è il 6x6, ma non penso di spendere qualche decina di migliaia di euro per una mezzo formato digitale per poi utilizzare un 500 mm da 200 euro!


Si per quanto concerne l'utillo che ne fai una SLT potrebbe fare al caso tuo: A58, A68, A77II o A99II in ordine crescente di prezzo (io mi fermerei alle prime tre) la più centrata forse è la 68.

Il tubo della stufa nella sue varie declinazioni (mejer, pentacon o pratikar) da quel che so ha subito pochissime variazioni e miglioramenti... forse la cosa che ha cambiato di più è il nome :lol: perà ho sempre avuto la curiosità di provarlo.
Ultimamente ne ho visto uno adattato al digiscoping e devo dire che era sfizioso: come come cannocchiale dava soddisfazione anche per via della possibilità di diaframare... prima o poi ci penso.
LX, Program A, P30T, MX Black.Casio RF2
Obiettivi M28/2.8, M28/3,5, K35/2, M40/2,8, M50/1,4 M50/2, M50/1,7, K55/1,8, M135/3,5, M200/4
Casio 50 f1:2 (K)
MTO 3M-5CA (500/8)
Zenit 16/2.8, MIR 20/2.5
Kiew 35/2.8 shift
Zorky 4 Industar50 (50/3,5), 61 (55/2,8), 69 (28/2,8), Jupiter 11 135/4,
Mamiya 330f, 55,65,80,180; Lubitel 166B Rollei SL35,VGT ColorSkoparex 28/2.8, Rollei 25/2.8, 50/1.8, 135/3,5 200/4
... altre cose in transito...
Avatar utente
Luca 1970
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 703
Iscritto il: mer set 02, 2009 11:18 am
Località: Chieri
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Valerio Ricciardi » sab dic 01, 2018 6:12 pm

Il 500/5,6 Pentacon (etc.) è un decorosissimo obiettivo, regalato per i 200 euro che costa, ma un progetto stravecchio pensato per la PentaconSix quando per giunta le pellicole disponibili erano al massimo delle Kodacolor X.
Non avrebbe avuto senso declinarlo con prestazioni in termini di risolvenza adeguate a soddisfare una full frame moderna... nemmeno fosse la Canon 5D Mk1 o la D700 Nikon che avevano pixel grandi.
E comunque non era un ottica costosa nemmeno allora. Robusta, ben fatta, curata, ma non era certo un APO (ma nemmeno un tubo di stufa a preselezione f/8 di quelli marca speranza).
Lo stesso originale (e costoso) Pentax 500/4,5 mostrava residui di aberrazione cromatica elevatini, su digitale ben moderno deluderebbe assai. Già al tempo era apprezzato sopratutto col BN in cui almeno un filtro giallo si usava grossomodo sempre.

Farci un telescopio a largo campo (e basso ingrandimento) si può, a patto di utilizzarlo appunto per campi larghi e basso ingrandimento: con un 32 mm Hyperion della Baader Planetarium, a soli 15x si ha una pupilla di uscita di 5,7 mm e può dire la sua su oggetti deboli e ammassi stellari aperti.
Più dei 62,5x di un 8 mm tipo un Planetary ED non gli spremerei, però. Ne val la pena?
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Luca 1970 » sab dic 01, 2018 6:25 pm

Lo chiamo tubo da stufa dai tempi della frequentazione di nadir... http://www.nadir.it/ob-fot/PENTACON_500mm/index.htm

Parli dell'utilizzo astronomico...l'ho visto usare come cannocchiale terrestre e farci digiscoping (molto opinabile già per la bassa risolvenza: ne manca al equinox 80/500).
LX, Program A, P30T, MX Black.Casio RF2
Obiettivi M28/2.8, M28/3,5, K35/2, M40/2,8, M50/1,4 M50/2, M50/1,7, K55/1,8, M135/3,5, M200/4
Casio 50 f1:2 (K)
MTO 3M-5CA (500/8)
Zenit 16/2.8, MIR 20/2.5
Kiew 35/2.8 shift
Zorky 4 Industar50 (50/3,5), 61 (55/2,8), 69 (28/2,8), Jupiter 11 135/4,
Mamiya 330f, 55,65,80,180; Lubitel 166B Rollei SL35,VGT ColorSkoparex 28/2.8, Rollei 25/2.8, 50/1.8, 135/3,5 200/4
... altre cose in transito...
Avatar utente
Luca 1970
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 703
Iscritto il: mer set 02, 2009 11:18 am
Località: Chieri
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Mauro » sab dic 01, 2018 7:10 pm

inge26665 ha scritto:Fino a che resterà sul mercato una sola barbona usata, avrò sempre la speranza di ri-utilizzare il mio 18-35 FAj come grandangolo… :asd:


azzo quello che uso come fermacarte
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 28124
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

Re: Se l'Alpha 7 l'avesse fatta Pentax e non Sony ...

Messaggioda Mauro » sab dic 01, 2018 7:13 pm

L_Eretico ha scritto:
l_pisani_54 ha scritto:Le polemiche riguardo il parlare di altre marche su un forum Pentax, le trovo stupide: la sezione discussioni generali è fatta apposta per parlare di cose inerenti la fotografia, a prescindere da Pentax....

Queste considerazioni mi fanno pensare che, anche volendo parlare di Pentax, che cosa potremmo dire? Potremmo raccontarci la storia di un bel sistema aps-c che necessitava di pochi ritocchi per essere quasi allo stato dell'arte, immolato sull'altare di un FF abbandonato ancor prima di nascere. O favoleggiare di una roadmap mitologica, effimera quanto l'Arabia fenice...

qui si parla di tutto ma le recensioni particolareggiate di prodotti altrui non mi sembrano proprio nel solco del forum.
Se uno vuole raccontarci come si trova con un mirino elettronico che in pentax non possiamo provare su niente ben venga ma la recensione totale di un apparecchio ......anche no
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 28124
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BartolomeoPestalozzi e 3 ospiti