"Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Informazioni, novità , annunci, comunicati ufficiali.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda conteoliver » gio ago 02, 2018 9:47 pm

Il problema potrebbe non essere solo il riflesso, ma anche una buona luce, ed il fatto che il puntino che vediamo nella fotocamera coincida perfettamente con quello che mira (cosa a cui non credo neanche troppo). Ne deriva che il test delle tre pile potrebbe anche essere attendibile se eseguito in modo rigorosamente corretto, ma la via più sicura resta probabilmente quella descritta da pentax, imho.

Tutto sta a come l'af è stato progettato per lavorare e funzionare.
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda lomodolente » gio ago 02, 2018 9:55 pm

non saprei se crederci ma quando ho provato, come scritto qualche post sopra, beh io avevo mirato proprio lì. punta di filo d'erba, larghezza 3mm altezza 3mm, davvero il quadratino!
se in azienda sicuramente sanno che si fa questo test delle pile, e hanno consigliato (senza Sconsigliarlo esplicitamente però!) di usare un foglio, avranno i loro buoni motivi, di questo non dubito.

allora sarebbe da chiedergli cosa e dove sbaglia il test delle pile, non penso siano così omertosi su una domanda tecnica che può solo far rivalutare in meglio il loro lavoro e i loro prodotti, forse fino ad oggi regolati poco accuratamente (mah..)
K30 A50f2 tappowr multipurposo 44K tessar alu
Avatar utente
lomodolente
senior member
 
Messaggi: 230
Iscritto il: lun mar 21, 2016 9:09 pm
Località: roma
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda conteoliver » gio ago 02, 2018 10:44 pm

lomodolente ha scritto:non saprei se crederci ma quando ho provato, come scritto qualche post sopra, beh io avevo mirato proprio lì. punta di filo d'erba, larghezza 3mm altezza 3mm, davvero il quadratino!
se in azienda sicuramente sanno che si fa questo test delle pile, e hanno consigliato (senza Sconsigliarlo esplicitamente però!) di usare un foglio, avranno i loro buoni motivi, di questo non dubito.

allora sarebbe da chiedergli cosa e dove sbaglia il test delle pile, non penso siano così omertosi su una domanda tecnica che può solo far rivalutare in meglio il loro lavoro e i loro prodotti, forse fino ad oggi regolati poco accuratamente (mah..)


Perchè mentre l'occhio umano vede anche col cervello, attraverso una reazione chimica che solo Dio sa come ci permette di interpretare il mondo circostante in modo tridimensionale e percepire le distanze, l'af Pentax probabilmente vede tutto su di un piano. La sua attendibilità è data da luce, contrasto, precisione del punto af. Concetti molto diversi tra loro, quanto le 3 pile sfalsate ed il foglio piatto di giornale.
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda lomodolente » gio ago 02, 2018 10:57 pm

ok ma una pila stilo a debita distanza, presa al centro, può considerarsi un piano, per quanto cilindrica sono decimi di millimetro.
io non ho l'esperienza per dire se sia corretto o meno, se il metodo consigliato da pentax sia realmente il migliore o se invece altre marche riescono bene col test delle pile, pentax invece no, e allora consigliano il foglio sul muro! a sto punto le penso tutte anche in malafede, al contrario di poco fa.
K30 A50f2 tappowr multipurposo 44K tessar alu
Avatar utente
lomodolente
senior member
 
Messaggi: 230
Iscritto il: lun mar 21, 2016 9:09 pm
Località: roma
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda conteoliver » gio ago 02, 2018 11:07 pm

lomodolente ha scritto:ok ma una pila stilo a debita distanza, presa al centro, può considerarsi un piano, per quanto cilindrica sono decimi di millimetro.


Probabilmente funziona abbastanza bene. Ma ci siamo chiesti se il modo in cui viene illuminata è importante, o se anche il colore della pila stessa, quello che c'è stampato sopra, potrebbe determinare una reazione diversa dell'af quanto a precisione?

Io credo che siano mondi diversi. Per portare un esempio oggi abbiamo computers intelligenti (algoritmi) tanto da convincere le persone che ragionino come esseri umani. In realtà sono stati studiati e progettati per raggiungere risultati simili ma seguendo strade obbligatoriamente differenti. Molto ma molto diverse e tante volte passando da una logica che non ci appartiene per niente.

Detto ciò non credo che la prova delle 3 pile sia da buttare, ma se devo essere onesto opterei per il metodo Pentax.

Tanto più che se c'è un algoritmo, ed è nascosto, solo chi l'ha creato può sapere quello che fa realmente.
Ultima modifica di conteoliver il gio ago 02, 2018 11:13 pm, modificato 1 volta in totale.
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda carlen » gio ago 02, 2018 11:10 pm

Mai usato le pile….sempre e solo semi di girasole messi in colonna a distanza ci mezzo cm l uno dall'altro :teach: :idea:
Avatar utente
carlen
SUPERVISOR
 
Messaggi: 30566
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:45 pm
Località: La citta' del socmel....Bologna
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda conteoliver » gio ago 02, 2018 11:16 pm

carlen ha scritto:Mai usato le pile….sempre e solo semi di girasole messi in colonna a distanza ci mezzo cm l uno dall'altro :teach: :idea:


E dopo qualche settimana ti sono germogliate le piantine? :confuso:
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda L_Eretico » gio ago 02, 2018 11:35 pm

conteoliver ha scritto:Potrebbe venir fuori che la prova delle 3 pile è concettualmente sbagliata da sempre, e se è vero che i sensori af lavorano su un piano allora la cosa più attendibile potrebbe essere proprio quella proposta da Pentax. Attaccare un foglio al muro e fotografarlo.

Con le tre pile, o con altri sistemi simili, ho sempre fatto solo del casino. Credo che il motivo di fondo sia che il sensore di messa a fuoco ha una superficie più ampia del quadratino che appare nel mirino: tu miri ad un punto preciso, ma lui copre un'area maggiore e, all'interno di questa, focheggia ciò che è più vicino alla fotocamera. Alla fine, non sapendo cosa il sistema abbia realmente messo a fuoco, vai ad apportare delle correzioni che potrebbero peggiorare la situazione, perchè. Col sistema da loro suggerito, il problema non si pone: il soggetto è su un solo piano, quindi sei sicuro che l'af ha puntato quello. Faccio prima uno scatto in live view e lo uso come riferimento; poi passo al mirino, confronto i risultati e, nel caso, apporto le correzioni necessarie. Veloce ed efficace.
Comunque sia, sono contento di essermi lasciato alle spalle queste seccature ...
"La gente compra Pentax per usare le ottiche Pentax, e voi ci mettete i Sigma?" (The Senator, prima della serie Art)
"Il Bradipo è come una quarta di seno: va sempre bene" (Alle84)
"Croppata è la morte sua!" (The Senator sulla K-1)
Avatar utente
L_Eretico
Hannibal del backstage
 
Messaggi: 5968
Iscritto il: mer feb 13, 2008 9:34 pm
Località: Bologna
Skype: pista6521
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda Antonar » ven ago 03, 2018 7:31 am

Per esperienza ho provato di tutto: pile, piano inclinato a 45 gradi etc... ma alla fine senza sapere di questo suggerimento da Pentax ho adottato proprio questa tecnica del foglio appeso e devo dire che funziona egregiamente evidentemente come è stato già detto le forme, i colori l' estensione tridimensionale dell' oggetto fisico da mettere a fuoco non favoriscono il settaggio migliore per l' AF.
Pentax K5 -- DA 12-24mm 4 ED AL / Tamron AF SP 28-75 mm f/2.8 XR Di LD / DA 18-55mm 3.5-5.6 AL WR / DA 55-300mm 4-5.8 ED / SMC K 24mm 2.8 / SMC A 50mm 1.7 / Tamron SP 70-210mm 3.5 adaptall-2 / Flash Pentax AF360FGZ

Qualche mio scatto:
https://www.flickr.com/photos/158616520@N03/
Avatar utente
Antonar
Dito seduto
 
Messaggi: 1840
Iscritto il: mar apr 27, 2010 1:44 pm
Località: Roma
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda ntx » ven ago 03, 2018 7:45 am

conteoliver ha scritto:Potrebbe venir fuori che la prova delle 3 pile è concettualmente sbagliata da sempre, e se è vero che i sensori af lavorano su un piano allora la cosa più attendibile potrebbe essere proprio quella proposta da Pentax. Attaccare un foglio al muro e fotografarlo.


Se così fosse allora hanno realizzato un AF che non serve ad una mazza. Il mondo reale (non quello dei fotografatori di muri e di mire ottiche) è fatto di roba tridimensionale, si focheggia continuamente su oggetti che hanno una profondità, che sono curvi, che sono piani inclinati (e quasi mai paralleli al piano di fuoco), traslucidi, lucidi, poco tanto e troppo contrastati... questo *è* il mondo che la gente fotografa e un AF deve servire a fotografare *quel* mondo.
Quindi l'uso delle pile o del foglio o dei semi di girasole deve produrre gli stessi risultati... e mi sembra ovvio che sia così e finchè non ci sembra ovvio allora fa bene Pentax a non sviluppare il suo AF.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14379
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda Andrea K » ven ago 03, 2018 7:57 am

Secondo me l'af pentax dentro non ha le pezze che gli altri probabilmente hanno implementato. Ad esempio, quando focheggio su un occhio 90% ho le ciglia a fuoco e l'iride leggermente sfocata... ci scommetto che gli altri AF, coadiuvati dal sensore esposimetrico, capiscono che è un occhio e spostano di poco il fuoco. Cose così.

Invece ho un dubbio su questo testo che è sotto le immagini del fuoco impostato su SEL e su SPOT:

"Highlight: The advantage of Spot setting in AF mode

The Spot setting is an autofocus mode that detects the in-focus point using a single AF sensor positioned at the center of the image field.
For PENTAX digital SLR cameras marketed after the PENTAX K-3, the Spot setting detects an area approximately 30 percent narrower than that of the Select setting, which uses a set of middle AF sensors in autofocus operation."


Questo vuol dire che c'è differenza tra SEL sul punto centrale e SPOT?!?!
Mi sono stufato di aggiornare la firma.... se volete un parere su un obiettivo Pentax chiedete.
Scopri come segnalare la tua posizione ai soccorritori se sei bloccato e senza rete.
App Windows gratis per controllo remoto delle Pentax.
Avatar utente
Andrea K
Dito seduto
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: ven feb 15, 2008 4:25 pm
Località: Verona - Roma
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda ntx » ven ago 03, 2018 9:18 am

Andrea K ha scritto:Secondo me l'af pentax dentro non ha le pezze che gli altri probabilmente hanno implementato. Ad esempio, quando focheggio su un occhio 90% ho le ciglia a fuoco e l'iride leggermente sfocata... ci scommetto che gli altri AF, coadiuvati dal sensore esposimetrico, capiscono che è un occhio e spostano di poco il fuoco. Cose così.


Evidentemente quelle pezze servono.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14379
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda conteoliver » ven ago 03, 2018 9:25 am

Andrea K ha scritto:Secondo me l'af pentax dentro non ha le pezze che gli altri probabilmente hanno implementato. Ad esempio, quando focheggio su un occhio 90% ho le ciglia a fuoco e l'iride leggermente sfocata... ci scommetto che gli altri AF, coadiuvati dal sensore esposimetrico, capiscono che è un occhio e spostano di poco il fuoco. Cose così.

Invece ho un dubbio su questo testo che è sotto le immagini del fuoco impostato su SEL e su SPOT:

"Highlight: The advantage of Spot setting in AF mode

The Spot setting is an autofocus mode that detects the in-focus point using a single AF sensor positioned at the center of the image field.
For PENTAX digital SLR cameras marketed after the PENTAX K-3, the Spot setting detects an area approximately 30 percent narrower than that of the Select setting, which uses a set of middle AF sensors in autofocus operation."


Questo vuol dire che c'è differenza tra SEL sul punto centrale e SPOT?!?!



Secondo me non c'è differenza nel momento in cui è un unico punto.

Per aver poi spulciato altre discussioni sugli af di altre marche come Nikon e Canon ad es, credo si possa affermare che funzionano allo stesso modo e che il problema del test a tre pile vale anche per loro. Se l'af pentax è meno performante sarà dovuto ad altro.

Bisogna ragionare intorno al fatto che sono sconsigliati oggetti rotondi o sferici per fare il test. Ma anche sulle condizioni di luce. Dicono di fare il test all'aperto in un'ottima condizione di luce *solare*. Significa che se poi vado a scattare con luce continua in penombra all'interno cambia qualcosa?

Per queste ragioni alla fine io mi associo alla conclusione di "L_Eretico: Comunque sia, sono contento di essermi lasciato alle spalle queste seccature ..."

E solo se si vede un evidente problema di fuoco allora forse conviene provare ad usare il semplice metodo suggerito da Pentax.
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3199
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda ntx » ven ago 03, 2018 11:07 am

Sicchè in Nikon sono dei fessi che non sanno regolare gli AF delle loro fotocamere dato che hanno sviluppato la regolazione fine automatica dell'AF direttamente in camera utilizzabile anche direttamente sulla scena (vedi prova sul campo di DPReview usando la D500).

Evidentemente siamo i primi nella galoppata per l'AF migliore... solo che sto cavallo stranamente non ha la testa! :P

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14379
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: "Ottenere il massimo dalla tua Pentax"

Messaggioda L_Eretico » ven ago 03, 2018 11:09 am

Andrea K ha scritto:...

Questo vuol dire che c'è differenza tra SEL sul punto centrale e SPOT?!?!

Esattamente. In modalità spot, l'area su cui viene rilevata la messa a fuoco è più stretta (del 30%, a quanto dicono in quel sito). Lo spiega anche il manuale della fotocamera, anche se in modo meno preciso. La modalità spot, stringendo l'area di rilevamento, riduce la possibilità che l'af "peschi" qualcosa che non corrisponde al punto su cui tu hai posizionato il quadratino. Purtroppo, mentre i concorrenti possono attivare lo spot su un numero elevato di punti sparsi un po' ovunque, Pentax riserva questa possibilità al solo punto centrale, costringendoti, nel caso, a ricomporre l'inquadratura, introducendo così altre variabili.

Non me le sono inventate io, 'ste cose, me le spiegarono i tecnici del laboratorio Canon già una decina di anni fa. Ricordo che non vedevano di buon occhio il fatto che gli utenti potessero andare a pistolare la taratura della messa a fuoco (la funzione era stata introdotta da poco), perchè erano certi che avrebbero fatto del casino, incolpando poi il prodotto. Secondo loro, il solo modo per sistemare i problemi di front/back focus, è tarare la macchina e l'obiettivo insieme in laboratorio (con uno strumento che hanno loro), un'operazione semplice che comporta un fermo macchina di una giornata. Con un'assistenza come quella offerta da Fowa, la cosa ovviamente non è fattibile ...

conteoliver ha scritto:...

Per queste ragioni alla fine io mi associo alla conclusione di "L_Eretico: Comunque sia, sono contento di essermi lasciato alle spalle queste seccature ..."

Hai preso una mirrorless anche tu?
"La gente compra Pentax per usare le ottiche Pentax, e voi ci mettete i Sigma?" (The Senator, prima della serie Art)
"Il Bradipo è come una quarta di seno: va sempre bene" (Alle84)
"Croppata è la morte sua!" (The Senator sulla K-1)
Avatar utente
L_Eretico
Hannibal del backstage
 
Messaggi: 5968
Iscritto il: mer feb 13, 2008 9:34 pm
Località: Bologna
Skype: pista6521
 

PrecedenteProssimo

Torna a Novità tecniche e commerciali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: RenzoM e 1 ospite