grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Obiettivi per corpi Pentax: impressioni, dubbi, consigli, guide, recensioni.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Eurostar » mer set 05, 2012 6:01 pm

E attaccvo K-A, per cui hai a disposizione tutti i modi di esposizione delle digitali. Ed è un buon obiettivo
Guido Sardella seduto sulla riva del fiume

mi trovate qui:
L'Oasi WWF dei Ghirardi
Avatar utente
Eurostar
pungitopic
 
Messaggi: 43429
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:17 pm
Località: Albareto, Parma
Skype: guidosardella
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Shaggy91 » mer set 05, 2012 6:16 pm

grande!!! dove mi consigli di comprarlo? mi fido di ebay o si trova in qualche negozio? :happy2:
Shaggy91
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer set 05, 2012 5:04 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda marcusbonf » sab set 08, 2012 4:05 pm

Ciao,io l'ho comprato da Drolly su eBay: è lo studio di Merlina a Roma ed è concessionario ufficiale Samyang ed acclude scontrino fiscale e non fattura.Io ho pagato con bonifico e mi ha spedito l'obiettivo appena ha ricevuto la mail dalla banca dell'avvenuto bonifico...prima ancora di avere l'accredito sul conto.Davvero velocissimo!Tra l'altro,spesso,fa delle vendite scontate e io l'ho pagato 259 euro. Te lo consiglio...comunque io mi diverto un sacco con quast'ottica,in posizione A non devo usare manualmente la ghiera dei diaframma e, vista la focale,posso permettermi anche tempi lunghi e posso usarlo a f8 dove è DAVVERO una lama...bordi compresi...e...resistenza ai flare OTTIMA!!! :happy2: :happy2: :happy2:
K-5,Pentax 18-55 WR, Pentax A50 f1.7, Pentax M28 f2.8, Pentax M200 f4, Samyang 8 fish, Pentax A35-105
marcusbonf
senior member
 
Messaggi: 155
Iscritto il: ven ago 10, 2012 6:44 am
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Enriko!! » mar nov 20, 2012 12:43 pm

anch'io sarei interessato al samyang 8mm...
anche se manco di un vero grandangolo ampio...(arrivo al massimo a 17mm con il tamron 17-50)...(poi vabbé ho il 20mm zeiss jena su pellicola)
non ho grosssi budget e mi chiedevo se il sam 8mm poteva essere un buon compromesso per coprire le esigenze di un grandangolo più ampio e fisheye, di cui dalla foto che ho visto la resa mi piace di più rispetto ad un supergrandangolo (10-12mm)...
Ora però non ho ben capito quanto sia sfruttabile la correzione della distorsione per trasformare un fisheye in un lineare...ho visto alcune foto in giro in cui mi sembra il risultato sia molto buono.
Però leggo qui che molti lamentano che ai bordi le linee vengono distorte molto, ma quanto ai bordi? insomma se croppo (ok perdo ampiezza di visuale) ma se anche ho poi l'equivalente di un 12 o 14mm mi va comunque più che bene

Insomma a vostro giudizio è un ragionamento che sta in piedi?
MX - LX - Program A - MZ-5 - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - 18-55WR
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5, 28mm f2,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
Avatar utente
Enriko!!
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5049
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Pisigone » lun feb 04, 2013 12:59 am

AMMP, prendere un fish per poi "trasformarlo" in rettolineare in pp è come prendere il 14/2.8 e cropparlo per avere un tele! :asd: :prrt:
K20D + Samy 8 fish + DA 35(macrolo) + A 50 f1.7 + FA 77 ltd (neraviglioso)
10-20 f4-5.6 + 18-55 AL II (tappo) + DA-L 55-300
MX + M (20/4, 40/2.8) + K 55/2
W90


http://www.flickr.com/photos/pisigone/

http://impressionabilmente.blogspot.it/
Avatar utente
Pisigone
Dito seduto
 
Messaggi: 1582
Iscritto il: lun set 14, 2009 11:44 pm
Località: SarRock (CA)
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Eurostar » lun feb 04, 2013 7:18 am

Enriko!! ha scritto:anch'io sarei interessato al samyang 8mm...
anche se manco di un vero grandangolo ampio...(arrivo al massimo a 17mm con il tamron 17-50)...(poi vabbé ho il 20mm zeiss jena su pellicola)
non ho grosssi budget e mi chiedevo se il sam 8mm poteva essere un buon compromesso per coprire le esigenze di un grandangolo più ampio e fisheye, di cui dalla foto che ho visto la resa mi piace di più rispetto ad un supergrandangolo (10-12mm)...
Ora però non ho ben capito quanto sia sfruttabile la correzione della distorsione per trasformare un fisheye in un lineare...ho visto alcune foto in giro in cui mi sembra il risultato sia molto buono.
Però leggo qui che molti lamentano che ai bordi le linee vengono distorte molto, ma quanto ai bordi? insomma se croppo (ok perdo ampiezza di visuale) ma se anche ho poi l'equivalente di un 12 o 14mm mi va comunque più che bene

Insomma a vostro giudizio è un ragionamento che sta in piedi?


Stirando un fish eye ottieni un angolo di campo che NESSUN grandangolo rettolineare ti può fornire, visto che il più ampio disponibile, l'8mm dell'8-16 di Sigma è 112°, mentre il fish eye, stirato o no, ne ha 180°. E una volta stirato di distorsione non ce n'è più, semplicemente le cose ai margini sono dilatate in modo assurdo, ma è la corretta prospettiva. A noi paiono assurde solo perchè noi NOn vediamo con un campo di 180°. E ovviamente, spalmando pochi pixel della foto originale su un buon quarto dell'area dell'immagine, la qualità fa letteralmente schifo, ma non potrebbe essere altrimenti. A meno che... invece di un normale defisher utilizzi Hemi, che non stira, ma semplicemente deforma l'immagine in modo di far tornare le linee verticali, che sono bombate nella foto, rette, mentre le linee orizzontali mantengono la loro curvatura. L'effetto nella realtà è piacevolissimo, visto che soprattutto le persone mantengono un aspetto normale, cosa che non riesci ad avere non solo con un fisheye, ma nemmeno con un supergrandagolo.

Per cui, secondo me, sapendo tutto questo, è una scelta che si può anche fare, sopratutto se quella di avere un obiettivo che ti permetta un ampissimo angolo di campo è una esigenza dovuta a siutazioni in cui ti imbatti ogni tanto, ma non è un tuo modo di esprimerti. Mi spiego: io normalmente non fotografo con focali più corte di 16mm. Raramente mi trovo ad avere bisogno di angoli di campo molto più ampi, ad esempio per grotte, o insetti e fiori ambientati nel paesaggio, rarissimamente qualche interno. Lo zoom fish eye Pentax 10-17 mi permette di affrontare queste situazioni con il massimo di angolo di campo, se necessario, che la tecnologia fotografica permette di riprendere, 180°, e quando necessario uso Hemi per defishare. E mi trovo benissimo.
Ma altri che invece fotografano in situazioni in cui un supergrandagolo è il loro pane quotidiano, perché fanno architettura di interni, ad esempio, non potranno fare a meno di un supergrandangolo.
Guido Sardella seduto sulla riva del fiume

mi trovate qui:
L'Oasi WWF dei Ghirardi
Avatar utente
Eurostar
pungitopic
 
Messaggi: 43429
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:17 pm
Località: Albareto, Parma
Skype: guidosardella
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Valerio Ricciardi » lun feb 04, 2013 7:31 pm

Confermo il parere di Guido, ed anche mi sento di dare una buona recensione a Drolly dal quale ho preso oltre all'8 mm (l'ultimo acquisto degno di nota) anche un banco da still life smontabile e trasportabile in uan sacca con tasche geniale, uno stativo gigantesco a tre sezioni, un paio di stativetti più piccoli, e poi ombrelli, dischi riflettenti tipo Lastolite, un softbox da still life cubico (scatola di luce) di quelli per fotografarci dentro per piccoli oggetti, ultimamente un 500/6,3 Samyang catadiottrico per un amico astrofilo etc. e sinora mi son trovato benissimo.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda ro124de » mar feb 05, 2013 8:21 am

Valerio Ricciardi ha scritto:Confermo il parere di Guido, ed anche mi sento di dare una buona recensione a Drolly dal quale ho preso oltre all'8 mm (l'ultimo acquisto degno di nota) anche un banco da still life smontabile e trasportabile in uan sacca con tasche geniale, uno stativo gigantesco a tre sezioni, un paio di stativetti più piccoli, e poi ombrelli, dischi riflettenti tipo Lastolite, un softbox da still life cubico (scatola di luce) di quelli per fotografarci dentro per piccoli oggetti, ultimamente un 500/6,3 Samyang catadiottrico per un amico astrofilo etc. e sinora mi son trovato benissimo.


interessante...:) sapresti indicare qual'è..? :) :) :)
K-5 | DA* 16-50 | DA 16-45 | DA 55-300 HD WR | A 50 f/1.7 | DA 35 f/2.4 | DA 18-55 WR | Samyang 8mm FishEye
Treppiede Cullmann Magnesit 528 | GorillaPod SLR-Zoom | Metz 48 AF-1 | Metz 36 AF-5
Avatar utente
ro124de
senior member
 
Messaggi: 135
Iscritto il: lun lug 09, 2012 2:01 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Valerio Ricciardi » mar feb 05, 2013 10:13 am

Volentieri, potendo, ma... qual'è cosa (ne ho elencate svariate)?
Ah! vedo il neretto.

Il banco da still life è una sacca nera che contiene tutti i tubi con i giunti pre-montati; poi però secondo loro in detta sacca dovrebbe entrare anche, arrotolato, il plexiglass flessibile che sostituisce il piano (bianco lattato in modo da poter fare anche lo scontorno finto illuminando da sotto). Il che in realtà è imposssibile, ed infatti per non rischiare stringi stringi di sfasciarlo io lo trasporto a parte, arrotolato a diametri di 30-40cm.

E' sicuramente cinese, ma non ricordo se avesse una marca ben visibile né se lo importi tuttora. Io lo presi usato (quasi nulla) da lui che lo aveva utilizzato proprio per farsi le foto da catalogo per eBay annunci o simili. Mi informerò volentieri.

Lo intravedi a sinistra, col piano "spento", in questa foto: (sta SOTTO un piano di multistrato, che avevo momentaneamente supportato con due cavalletti per posare il riproduttore a colonna senza farlo pesare sul plexiglass. Quello che vedi è un tipico set che utilizzo per le macro di iscrizioni su antichi oggetti, due bank 50x50 con 1000 w ventilati dentro cadauno e tripla diffusione, quattro lampade a incandescenza da 150W cadauna e pannello riflettente (non visibile nella foto, tenuto a mano durante lo scatto e "deformato ad arte" volta per volta) spostato alla bisogna. Il tutto regolato (dimmer sui bank) per lavorare a 2650°K circa.
Ultima modifica di Valerio Ricciardi il mar feb 05, 2013 10:22 am, modificato 2 volte in totale.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Eurostar » mar feb 05, 2013 10:14 am

Il banco da still life indicato in grasseto nel quote.
Guido Sardella seduto sulla riva del fiume

mi trovate qui:
L'Oasi WWF dei Ghirardi
Avatar utente
Eurostar
pungitopic
 
Messaggi: 43429
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:17 pm
Località: Albareto, Parma
Skype: guidosardella
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda ro124de » mar feb 05, 2013 10:32 am

:oooohh: :oooohh: :oooohh: cavoli...
K-5 | DA* 16-50 | DA 16-45 | DA 55-300 HD WR | A 50 f/1.7 | DA 35 f/2.4 | DA 18-55 WR | Samyang 8mm FishEye
Treppiede Cullmann Magnesit 528 | GorillaPod SLR-Zoom | Metz 48 AF-1 | Metz 36 AF-5
Avatar utente
ro124de
senior member
 
Messaggi: 135
Iscritto il: lun lug 09, 2012 2:01 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda flagom » lun feb 11, 2013 11:55 am

Bellissimo post e bellissimo il paragone con il Calvados :happy2: Rende ottimamente l'idea!
flagom
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mar feb 05, 2013 10:42 am
Skype: lago.f
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Enriko!! » lun feb 11, 2013 1:26 pm

Eurostar ha scritto:
Enriko!! ha scritto:anch'io sarei interessato al samyang 8mm...
anche se manco di un vero grandangolo ampio...(arrivo al massimo a 17mm con il tamron 17-50)...(poi vabbé ho il 20mm zeiss jena su pellicola)
non ho grosssi budget e mi chiedevo se il sam 8mm poteva essere un buon compromesso per coprire le esigenze di un grandangolo più ampio e fisheye, di cui dalla foto che ho visto la resa mi piace di più rispetto ad un supergrandangolo (10-12mm)...
Ora però non ho ben capito quanto sia sfruttabile la correzione della distorsione per trasformare un fisheye in un lineare...ho visto alcune foto in giro in cui mi sembra il risultato sia molto buono.
Però leggo qui che molti lamentano che ai bordi le linee vengono distorte molto, ma quanto ai bordi? insomma se croppo (ok perdo ampiezza di visuale) ma se anche ho poi l'equivalente di un 12 o 14mm mi va comunque più che bene

Insomma a vostro giudizio è un ragionamento che sta in piedi?


Stirando un fish eye ottieni un angolo di campo che NESSUN grandangolo rettolineare ti può fornire, visto che il più ampio disponibile, l'8mm dell'8-16 di Sigma è 112°, mentre il fish eye, stirato o no, ne ha 180°. E una volta stirato di distorsione non ce n'è più, semplicemente le cose ai margini sono dilatate in modo assurdo, ma è la corretta prospettiva. A noi paiono assurde solo perchè noi NOn vediamo con un campo di 180°. E ovviamente, spalmando pochi pixel della foto originale su un buon quarto dell'area dell'immagine, la qualità fa letteralmente schifo, ma non potrebbe essere altrimenti. A meno che... invece di un normale defisher utilizzi Hemi, che non stira, ma semplicemente deforma l'immagine in modo di far tornare le linee verticali, che sono bombate nella foto, rette, mentre le linee orizzontali mantengono la loro curvatura. L'effetto nella realtà è piacevolissimo, visto che soprattutto le persone mantengono un aspetto normale, cosa che non riesci ad avere non solo con un fisheye, ma nemmeno con un supergrandagolo.

Per cui, secondo me, sapendo tutto questo, è una scelta che si può anche fare, sopratutto se quella di avere un obiettivo che ti permetta un ampissimo angolo di campo è una esigenza dovuta a siutazioni in cui ti imbatti ogni tanto, ma non è un tuo modo di esprimerti. Mi spiego: io normalmente non fotografo con focali più corte di 16mm. Raramente mi trovo ad avere bisogno di angoli di campo molto più ampi, ad esempio per grotte, o insetti e fiori ambientati nel paesaggio, rarissimamente qualche interno. Lo zoom fish eye Pentax 10-17 mi permette di affrontare queste situazioni con il massimo di angolo di campo, se necessario, che la tecnologia fotografica permette di riprendere, 180°, e quando necessario uso Hemi per defishare. E mi trovo benissimo.
Ma altri che invece fotografano in situazioni in cui un supergrandagolo è il loro pane quotidiano, perché fanno architettura di interni, ad esempio, non potranno fare a meno di un supergrandangolo.



Grazie per il tuo parere e per il consiglio sul plug-in.
Sono interessato a quest'ottica perchè alla fine spesso come grandangolo i 17mm del tamron mi sono più che sufficienti, e se dovessi andare su un grandangolo lineare più spinto comunque mi piacerebbe nadare sul 12-24 pentax (che però temo per me sarà fuori budget per alcuni anni ancora).
l'idea di "raddrizzare" il fish sarebbe una eventualità ogni tanto, ma ovviamente lo compro fondamentalmente perchè mi piace la resa del fisheye :)
MX - LX - Program A - MZ-5 - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - 18-55WR
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5, 28mm f2,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
Avatar utente
Enriko!!
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5049
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda ellepi » lun feb 11, 2013 2:08 pm

Valuta anche l'ottica che usa Guido: il DA 10-17.
Spesso è una lente sottovalutata :azzz:
FLP-FLD
IMHO
M42 2028355590105135150200
Mamiya M645 1000S (24)5580150210
K 505510013570210
Avatar utente
ellepi
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 6944
Iscritto il: ven gen 09, 2009 2:13 pm
Località: Treviso/Roma
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Enriko!! » lun feb 11, 2013 2:13 pm

il Da 10-17 è interessante, però mi costa un 100 euro abbondanti più del sammy (ma devo dire che comunque il prezzo rimane molto buono).
Diciamo che preferirei il samyang più che altro per il fatto di poterlo montare anche sulla MX (ok so che non mi copre completamente il fotogramma, ma dalle foto che ho visto è piuttosto usabile anche in quel caso)...il tutto in attesa della pentax digitale FF :brillo:
:asd:
e posso usarlo anche con la Oly Pen
MX - LX - Program A - MZ-5 - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - 18-55WR
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5, 28mm f2,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
Avatar utente
Enriko!!
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5049
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

PrecedenteProssimo

Torna a Obiettivi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti