grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Obiettivi per corpi Pentax: impressioni, dubbi, consigli, guide, recensioni.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda copernicorm » sab set 04, 2010 3:48 pm

non e' farina mia ma per me merita un posto in prima fila .. ottimo articolo sulla differenza tra un grandangolo estremo e un fish eye a formato pieno come lo zenitar ... fatta dal nostro amico VALERIO RICCIARDI che mi sento di ringraziare a nome di tutti .. copi e incollo di seguito




........................................................................................................................................................


Poiché i grandangolari estremi li uso per lavoro molto, ed uso (su pellicola ora poi scansionata) anche da moltissimi anni un fisheye economico ma di soprendentemente alta qualità se usato bene (il russo Zenitar-K 16 mm/2,8 che copre il formato 24x36 mm tradizionale della pellicola) ti posso proporre, per chiarirti ancor meglio le idee, qualche esempio di differente resa. Concordo con gli altri amici che se stai iniziando, un fisheye dovrebbe essere l'ultimo dei tuoi desideri immediati.

Ma non va, a mio avviso, considerato solo uno sfizio per qualche effetto speciale assai sgraziato da rifilare qualche volta a un amico al quale fai "il ritratto col nasone". E' un'ottica particolare, che va centellinata, ma che in certi casi - specie nella professione - risolve eccome: anche perché la sua prospettiva "sferica" l'occhio la intuisce immediatamente, e sorprendentemente "legge" l'immagine (se l'hai composta con attenzione) in un modo molto più immediato e naturale di quanto il tripudio di linee curve che ti rifila ai bordi potrebbe farti pensare.

Ti propongo due coppie di esempi, tratti da uno degli ultimi lavori che ho consegnato: un database completo di immagini per un Hotel 4 stelle a Perugia. Osserva bene:

PROBLEMA - l'albergo, assai confortevole e lussuoso, in alcuni casi ha stanze alla fine non poi così grandi quanto potresti aspettarti, eppure vanno mostrate dando ovviamente una idea di confort (e lo spazio è sinonimo di lusso) e raffinatezza. Vediamo due casi limite.

La Deluxe. Molto arredata, con uno spazio che avrebbe dato ariosità a tutto l'ambiente... saturato da un pretenzioso divano in pelle bianca stampata "tipo-struzzo" con tavolinetto eccetera. Con uno zoom grandangolare anche bello potente (il DA Pentax 12-24, equivalente a circa un 19-37,5 mm) quel che mi serviva non ci stava "con un minimo di aria intorno".

Uso allora prima un corpo a telemetro con sopra un 12 mm (per i curiosi: Voigtlander Bessa L con Ultra Wide Heliar 12 mm/5,6), e riesco a "farci stare tutto". L'obiettivo di suo praticamente non ha alcuna distorsione percepibile, le linee dritte son belle dritte, ma guarda nella foto la porta a sinistra come viene prospetticamente "dilatata" e sembra "molto più orizzontale di quel che è in realtà", come se fosse una strana porta larga un metro e venti minimo. Invece è una porta da 80 cm normalissima... e guarda la poltrona molto scura nell'angolo in basso a sinistra, è... diventata quasi un divano... il prezzo che si paga quando si usa un ultragrandangolo (se fossimo sulla tua K-x per avere quell'angolo di campo dovresti montare un 7,8 mm...)
Per giunta, la vicina porta del bagno che sta su un piano perpendicolare alla prima non viene granché "dilatata", e per confronto sembra un pertugio adatto a far passare solo Roberto Fassino... :asd:

Immagine


Adesso, invece, tolgo dal cavalletto la Bessa col 12 (grandangolo) e monto la MX, sempre a pellicola formato 35 mm, con il fisheye "a pieno campo" (fotogramma tutto pieno, 180° sulla diagonale) Zenitar K 16mm/2,8. Nota come succeda una cosa: si, la prospettiva è "tutta strana", l'immagine sembra riflessa in una palla dell'albero di Natale, è vero, ma se noti bene ad esempio "quella" porta... ha delle proporzioni ASSOLUTAMENTE NORMALI in rapporto al resto dell'immagine. Il contesto generale è leggibile come e forse anche meglio di prima, "sei dentro" la stanza con un punto di vista che fa pensare a quello di una mosca sull'angolo della parete... ma per certi aspetti, è più "vera" la foto "strana" di quella "con tutte le linee a posto". I rapporti dimensionali fra gli oggetti presenti nella stanza sono più corretti, anche se tutto appare "stondato"

Immagine


Un altro esempio, in cui la foto fatta col grandangolare "classico" ha già di suo una prospettiva voluta e particolare, perché ripresa da un punto di vista un po' rialzato. Un'altra camera, stavolta la prima foto è con la K20D che ha un sensore grande come il tuo. L'obiettivo è il 12-24 su focale minima (12 mm) che però, quanto a inquadratura, è come se avessi messo un 18,5-19 mm sulle macchine a pellicola di prima (Bessa o MX che fossero). Sempre molto grandangolare è, comunque. Guarda come diventa "protagonista" lo specchio a lato del letto

Immagine


Adesso, dallo stesso identico punto di vista, invece della K20D col 12 (18,5-19 "equivalente" su pellicola) monto la MX di prima con il 16 mm fisheye.

Immagine


Come vedi, ambedue le foto hanno una prospettiva "forzata", la prima con linee fortemente convergenti verso il basso (che mi mascherano lo "stiramento" degli oggetti vicini ai bordi, che pure c'è anche se cerco di non farlo notare scegliendo bene il campo inquadrato), la seconda con la "prospettiva sferica" di prima. Sai di quante stanze ho fatto anche foto col 16 mm e la sua prospettiva sferica? Due in tutto, su otto (una per tipologia di camera) che ho fotografato.

E a parte le due che hai visto, in tutto il lavoro consegnato (113 scatti) l'unica altra immagine in cui ho usato il 16 è questa

Immagine

Il fisheye insomma è come un superalcolico buonissimo ma dal gusto e dall'aroma molto particolare. Alla fine di certe cene un goccetto ci sta pure, e fa da "ciliegina sulla torta", ma dev'essere un goccetto, e nemmeno sempre; e comunque... non si può pasteggiare a mirto sardo o a Calvados, per buono che sia: ti verrebbe la nausea a metà pasto, ci vuole un vino "normale" anche se di buona struttura.

Un campo invece in cui, in certi casi, il fisheye è godibilissimo (se hai imparato a usarlo bene), è invece la foto di paesaggio e di natura: certo non passa inosservata la sua distorsione se sei fra filari di pioppi, ma nella macchia meditarranea, o affacciandoti sul cratere di un vulcano, con un po' di attenzione si può usare come un ipergrandangolo senza che un occhio men che esperto possa rendersi conto che di fisheye si tratta.

In conclusione, comunque, non penso che al momento dovresti considerarlo una tua prirotà di breve-medio termine. Poi, vedrai se e qualora ti interessi. Per ora, un Samyang (o come si chiamerà quello che compri, Vivitar o altro) 14 mm o un Pentax 12-24 se hai da spendere parecchio, è tutto quello che ti può servire.

Non so se ho saputo rendere l'idea, spero di esserti stato utile. :wink2:
Non esistono grandi scoperte nè reale progresso finché sulla terra esiste un bambino infelice.
Albert Einstein

Se non sai condividere la tua fortuna con chi ne ha meno di te ... non sarai mai ricco . Coperfilosoform :)
Avatar utente
copernicorm
Eternit RENEGHEID
 
Messaggi: 30774
Iscritto il: lun dic 01, 2008 10:13 am
Località: Davao City Philippines
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda artigliere63 » sab set 04, 2010 5:06 pm

Grazie da parte mia. Spiegazione veramente utilissima.
Pentax MX e P30T
Pentax 50 M 1,7 - Pentax 100 M 2,8 - Pentax 35-70 M 2,8-3,5 - Zeiss 20 2,8 a vite - Soligor 28 2,8 - Exakta 70-210 4,5-5,6

Minolta Z2
Avatar utente
artigliere63
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 935
Iscritto il: gio apr 08, 2010 9:35 pm
Località: Pergine Valsugana (TN)
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda ellepi » sab set 04, 2010 8:26 pm

:studeo:
Grazie a Valerio ed al moderatope

:cincin:
FLP-FLD
IMHO
M42 2028355590105135150200
Mamiya M645 1000S (24)5580150210
K 505510013570210
Avatar utente
ellepi
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 6944
Iscritto il: ven gen 09, 2009 2:13 pm
Località: Treviso/Roma
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Martino » lun set 06, 2010 3:09 pm

Post che merita di stare dove è stato messo.
Illuminante.
My FlickR
SLRs: K1000, SF7, MZ-5n, K-30
Pentax: smc M 40 f/2.8 50 f/2, smc A 28 f/2.8 50 f/1.7 28-135/4, smc DA 18-55 WR, smc DA 18-135 WR
Tamron Adaptall-2: SP 90 f/2.5 Macro + ET, 2x TC, 135 f/2.5, 200 f/3.5, 70-210/3.5, P/KA ring
Avatar utente
Martino
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 978
Iscritto il: mer set 01, 2010 4:09 am
Località: Vercelli (VC)
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda CavalcaLaNebbia » lun set 06, 2010 3:23 pm

E' stata una lettura molto very interessante. Non ho mai posseduto un fish-eye: e' semplice dire che l'effetto e' "da specchio convesso", ma questi esempi sono un esempio pratico illuminante.

Grazie ad entrambi! :cincin:
Qualunque tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia.
[ MyFlickr ]
Avatar utente
CavalcaLaNebbia
Dito seduto
 
Messaggi: 1858
Iscritto il: ven feb 15, 2008 9:08 pm
Località: Torino
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda paolok20d » mer set 08, 2010 2:15 pm

Anche io lo uso col contagocce, ma risulta insostituibile per esempio ai matrimoni per la foto panoramica della sala da pranzo. Danno meno disturbo le linee un po' curve che le testone degli ospiti in 1° piano negli angoli dell'inquadratura, e grazie alla focale corta si riesce (in pellicola..) a scattare anche con 1/8 di secondo ottenendo buona nitidezza (sufficiente per un 24x36 cm) con una 400 ISO. :cincin:
K20d-Z1-LX-2MX-Super-A-Rolleiflex Planar3,5-Mamya C330s-Petri7sII (la mia prima fotocamera!)-PC35-zen16f2,8-A20f2,8-F28f2,8-F50f1,4-M50f4macro-M85f2-M105f2,8-zen135f2,8-A200f4-18-55Al2-FA100-300-MTo1000+altri 10Kg di vetri..
Avatar utente
paolok20d
senior member
 
Messaggi: 452
Iscritto il: mer mag 21, 2008 9:57 am
Località: vicino a Firenze
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Enrico » gio set 09, 2010 10:23 pm

Grazie Velerio veramente un bel post :ook:
Rugby is a beastly game played by gentlemen; soccer is a gentleman's game played by beasts; football is a beastly game played by beasts

Cinquantacinque punti in testa, di cui ventuno solo a un orecchio. Sei dita rotte. Quattro costole. Un gomito. Spalle lussate a volontà e una clavicola fratturata. Distorsioni varie alle gambe. Un collaterale rotto e una sublussazione del ginocchio. Uscite dal campo per infortunio: nessuna. Andrea LoCicero
Avatar utente
Enrico
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5944
Iscritto il: mer feb 13, 2008 6:59 pm
Località: Pentaxardo in UK
Skype: waganama
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda skyrunner » ven set 10, 2010 10:51 pm

Bellissimo post.
Unico neo....mi ha fatto venir voglia di fish......(e fino a 5' fa non lo cagavo nemmeno di striscio).

mah...in un futuro lontano, se ne troverò uno usatissimo a prezzi ridicoli........
K20D / DA 14 2.8 / DA 18-55 / vivitar 28 2.8 /sigma 30 1.4 / DA 50-200 / A* 300 4 / conv 2x / kata 3n1-20 / gorillapod slr-zoom / triopo GT-128C e testa B-2
skyrunner
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 48
Iscritto il: gio giu 10, 2010 9:07 pm
Località: Trentino
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Sgum » sab set 11, 2010 1:39 am

:miii: che bello imparare cosi
Pentax K-5 + 35 macro limited FA 50mm F1.4 + DA 17-70mm F4 AL[IF] SDM + DA 18-135mm F3.5-5.6 ED AL[IF] DC WR + Metz 58 af-2 + SIGMA 70-200mm F2.8 APO EX DG OS HSM
Manfrotto 055XDB+testa 804rc2 + monopiede 776YB

Reflex? si ,Nikon o Canon?....PENTAX
Avatar utente
Sgum
senior member
 
Messaggi: 288
Iscritto il: mar lug 13, 2010 3:35 am
Località: Bellante (Abruzzo)
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda alexzappa » sab set 11, 2010 9:44 am

ma quindi un fish eye ha sempre un campo di 180° sulla diagonale qualunque sia la focale?
e quindi un fish eye da 15mm distorcerà di più la prospettiva di un fish eye da 8mm ?
Pentax K5 - Pentax DA 16-45 F4 / Pentax DAL 55-300 F4-5.8 / Soligor CD7 2x AF-Pz
alexzappa
senior member
 
Messaggi: 256
Iscritto il: mar lug 01, 2008 6:33 pm
Località: Bologna
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda copernicorm » sab set 11, 2010 9:49 am

alexzappa ha scritto:ma quindi un fish eye ha sempre un campo di 180° sulla diagonale qualunque sia la focale?
e quindi un fish eye da 15mm distorcerà di più la prospettiva di un fish eye da 8mm ?

no .. ci sono fish eye circolari .. che non arrivano a coprire la diagonale del fotogramma .. es ..

Immagine



invece per il rapporto focale.... gradi coperti non ho nulla di certo ma suppongo che non sia una legge ferrea il rapporto tra focale e copertura visto la "volubilita" di progettazione dei fish
Non esistono grandi scoperte nè reale progresso finché sulla terra esiste un bambino infelice.
Albert Einstein

Se non sai condividere la tua fortuna con chi ne ha meno di te ... non sarai mai ricco . Coperfilosoform :)
Avatar utente
copernicorm
Eternit RENEGHEID
 
Messaggi: 30774
Iscritto il: lun dic 01, 2008 10:13 am
Località: Davao City Philippines
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Eurostar » sab set 11, 2010 9:52 am

alexzappa ha scritto:ma quindi un fish eye ha sempre un campo di 180° sulla diagonale qualunque sia la focale?
e quindi un fish eye da 15mm distorcerà di più la prospettiva di un fish eye da 8mm ?


No e no.

alla prima domanda la risposta "no" è dovuta a vari motivi. Un fish eye zoom come il pentax 10-17 ha 180° sulla diagonale solo alla focale minima, man mano che zoomi verso 17 l'angolo ovviamente si riduce. Invece sulle focali fisse l'angolo è SEMPRE 180°, ma in relazione al formato per cui è progettato. Un fish eye 35mm Pentax 67, per esempio, l'angolo di 180° lo ha solo se usato sulla pellciola 120 per il formato 6x7cm, mentre se lo monti su una macchina 35mm o APS-C l'angolo sarà molto più ridotto. Allo stesso modo il classico Zenitar 16mm è 180° su una MX, ma su una K20D è molto meno.

Alla seconda, la risposta è no, sempre per due motivi: il tipo di fish eye e il formato. In genere un 15mm è una focale FE per 24x36, mentre 8mm è una focale FE per APS-C. La distorsione è circa la stessa. Ma se entrambe le focali fossero per pellicola, allora il primo è rettangolare e il secondo circolare, entrambi 180° sulla diagonale, ma il tipo di distorsione sarebbe diverso.
Guido Sardella seduto sulla riva del fiume

mi trovate qui:
L'Oasi WWF dei Ghirardi
Avatar utente
Eurostar
pungitopic
 
Messaggi: 43429
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:17 pm
Località: Albareto, Parma
Skype: guidosardella
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda alexzappa » sab set 11, 2010 8:18 pm

Grazie delle spiegazioni :teach: :happy2:
Pentax K5 - Pentax DA 16-45 F4 / Pentax DAL 55-300 F4-5.8 / Soligor CD7 2x AF-Pz
alexzappa
senior member
 
Messaggi: 256
Iscritto il: mar lug 01, 2008 6:33 pm
Località: Bologna
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Vincenzo Maielli » dom set 19, 2010 12:54 pm

Grazie, Valerio, il tuo intervento è utilissimo.
Ciao.
Vincenzo
Vincenzo Maielli
senior member
 
Messaggi: 239
Iscritto il: lun mar 29, 2010 1:44 pm
 

Re: grandangolo vs fish eye di Valerio Ricciardi

Messaggioda Giggest_Foto Reflex » mar ott 26, 2010 7:28 pm

Eurostar ha scritto:
alexzappa ha scritto:ma quindi un fish eye ha sempre un campo di 180° sulla diagonale qualunque sia la focale?
e quindi un fish eye da 15mm distorcerà di più la prospettiva di un fish eye da 8mm ?


No e no.

alla prima domanda la risposta "no" è dovuta a vari motivi. Un fish eye zoom come il pentax 10-17 ha 180° sulla diagonale solo alla focale minima, man mano che zoomi verso 17 l'angolo ovviamente si riduce. Invece sulle focali fisse l'angolo è SEMPRE 180°, ma in relazione al formato per cui è progettato. Un fish eye 35mm Pentax 67, per esempio, l'angolo di 180° lo ha solo se usato sulla pellciola 120 per il formato 6x7cm, mentre se lo monti su una macchina 35mm o APS-C l'angolo sarà molto più ridotto. Allo stesso modo il classico Zenitar 16mm è 180° su una MX, ma su una K20D è molto meno.

Alla seconda, la risposta è no, sempre per due motivi: il tipo di fish eye e il formato. In genere un 15mm è una focale FE per 24x36, mentre 8mm è una focale FE per APS-C. La distorsione è circa la stessa. Ma se entrambe le focali fossero per pellicola, allora il primo è rettangolare e il secondo circolare, entrambi 180° sulla diagonale, ma il tipo di distorsione sarebbe diverso.



Potresti postare 2 foto esplicative cortesemente?

Grazie della spiegazione Valerio :ook: :ook:

Un grazie anche ad euro :ook:

:cincin:
Rivenditore autorizzato di attrezzatura fotografica Pentax/Ricoh e altro
Hai del materiale da permutare? Vuoi estendere l'assistenza?

Cell: 342/9872972
email: info.fotoreflex@libero.it
sito web http://www.fotoreflex.it
Avatar utente
Giggest_Foto Reflex
Azionista del forum
 
Messaggi: 3539
Iscritto il: ven mar 20, 2009 10:13 pm
Località: Napoli
 

Prossimo

Torna a Obiettivi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite