Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Camera oscura, strumenti, proiettori, archiviazione.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda Supernaut » mar feb 12, 2013 5:22 pm

Ho sviluppato un rullino HP5+ con il rodinal in diluizione 1+50.
Seguendo i tempi della devchart:
Sviluppo 11min, con agitazione continua al primo minuto e successivamente 10 sec ogni minuto.
Bagno d'arresto con acqua per 5 minuti.
Fissaggio Ilford Rapid Fixer 1+4, 9 minuti. Anche qui agitazione continua il primo minuto e dopo 10 sec ogni minuto.
Risciaquo finale 10 minuti con acqua.
Bagno con imbibente: una goccia di sapone in acqua pulita.
Tutti i liquidi a 20°.
Risultato pellicola molto chiara, poco contrastata, come sovraesposta. :confuso:
Secondo voi una diluizione rodinal 1+25 mi darebbe un risultato migliore? Oppure vanno cambiati i tempi e/o le agitazioni?

Questa è una foto, presa con il cellulare ed invertita, di quello che rende la pellicola in questione all'ingranditore:
Immagine

Voi che ne dite?

P.S. ho letto che il risciaquo finale andrebbe fatto con acqua corrente. Sinceramente mi piange il cuore a stare con il rubinetto aperto per 10 minuti per una pellicola. Non ne faccio una questione economica ma diciamo che è il mio lato ambientalista a venir fuori.
Allora ho fatto così: riempio la tank di acqua pulita. Chiudo ed agito per un minuto, poi svuoto e riempio con acqua nuova, ripetendo l'operazione altre nove volte. Mi sembra comunque uno spreco ma almeno non è come tener aperto il rubinetto per 10 minuti continui.
Secondo voi può andare?

Grazie.
:cincin:
_Francesco

Il colore è causa di distrazione. Distoglie dalla contemplazione della forma del mondo.

PENTAXPHOTOGALLERY
FLICKR
5px
CENSIMENTO PUGLIE

PentaxK20D|PentaxMX|SonyRX100mk1
FLP - Ilford HP5+
I MIEI FEED
Avatar utente
Supernaut
Azionista del forum
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: gio mar 05, 2009 2:44 am
Località: Salento
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda silette60 » mar feb 12, 2013 6:17 pm

Sì, con l'HP5 è consigliabile usare il Rodinal 1+25. Io lo uso appunto in tale diluizione e sviluppo di solito per 6 minuti (per negativi normali) con capovolgimenti continui per il primo minuto e poi 3 ogni minuto. Non uso l'arresto ma riempio la tank di acqua e la verso per due volte. Il fissaggio lo faccio all'incirca come te, ma sempre con capovolgimento della tank.
Per il lavaggio direi che, il tuo metodo, dovrebbe andare abbastanza bene. Io comunque metto la tank aperta (senza coprechio) sotto il rubinetto moderatamente aperto, muovo la spirale in verticale (su e giù) e la ruoto quindi rovescio l'acqua e la rimetto sotto il rubinetto ripetendo la procedura per 6/7 minuti.
silette60
senior member
 
Messaggi: 421
Iscritto il: mer mar 17, 2010 9:01 am
Località: Millesimo (SV)
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda Supernaut » mar feb 12, 2013 6:24 pm

Grazie della risposta!
Ma la diluizione 1+25 per 6 min non dovrebbe corrispondere in un certo qual modo alla 1+50 per 11 min?
Oppure è un equivalenza errata?
_Francesco

Il colore è causa di distrazione. Distoglie dalla contemplazione della forma del mondo.

PENTAXPHOTOGALLERY
FLICKR
5px
CENSIMENTO PUGLIE

PentaxK20D|PentaxMX|SonyRX100mk1
FLP - Ilford HP5+
I MIEI FEED
Avatar utente
Supernaut
Azionista del forum
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: gio mar 05, 2009 2:44 am
Località: Salento
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda silette60 » mar feb 12, 2013 6:43 pm

Supernaut ha scritto:Grazie della risposta!
Ma la diluizione 1+25 per 6 min non dovrebbe corrispondere in un certo qual modo alla 1+50 per 11 min?
Oppure è un equivalenza errata?


....sì ma ottieni due negativi diversi come contrasto tonalità e grana. :ook:
silette60
senior member
 
Messaggi: 421
Iscritto il: mer mar 17, 2010 9:01 am
Località: Millesimo (SV)
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda Supernaut » mar feb 12, 2013 6:45 pm

Molte grazie!
_Francesco

Il colore è causa di distrazione. Distoglie dalla contemplazione della forma del mondo.

PENTAXPHOTOGALLERY
FLICKR
5px
CENSIMENTO PUGLIE

PentaxK20D|PentaxMX|SonyRX100mk1
FLP - Ilford HP5+
I MIEI FEED
Avatar utente
Supernaut
Azionista del forum
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: gio mar 05, 2009 2:44 am
Località: Salento
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda spotmatico » mer feb 13, 2013 8:12 pm

Supernaut ha scritto:P.S. ho letto che il risciaquo finale andrebbe fatto con acqua corrente. Sinceramente mi piange il cuore a stare con il rubinetto aperto per 10 minuti per una pellicola. Non ne faccio una questione economica ma diciamo che è il mio lato ambientalista a venir fuori.
Allora ho fatto così: riempio la tank di acqua pulita. Chiudo ed agito per un minuto, poi svuoto e riempio con acqua nuova, ripetendo l'operazione altre nove volte. Mi sembra comunque uno spreco ma almeno non è come tener aperto il rubinetto per 10 minuti continui.
Secondo voi può andare?

Grazie.
:cincin:


I danni di un lavaggio non perfetto della pellicola non li noti subito ma a distanza anche di mesi, quindi, se tieni ai tuoi negativi, il lavaggio meglio farlo bene.

Se scegli il metodo dei riempimenti/svuotaggi della tank, ti consiglierei di seguire l'alternativa consigliata dalla Ilford che trovi qui, alla fine di pag.10: http://www.ilfordphoto.com/Webfiles/200629163442455.pdf .

Personalmente preferisco il lavaggio in acqua corrente (preceduto da un paio di riempimento/agitazione/svuotaggio per togliere "il grosso"). Questo metodo però non richiede assolutamente di stare 10 min. con il rubinetto "a palla": quello che conta non è tanto la quantità, ma il buon ricambio dell'acqua di lavaggio.
Quindi non andrebbe fatto con la tank aperta ma collegando al rubinetto un tubo di gomma di diametro esterno pari o poco maggiore a quello del foro interno della tank e infilato nel tubo della tank. Il rubinetto così basta aprirlo al minimo: il leggero flusso di acqua entra dal fondo, passa attraverso le spirali e esce da sopra, lavando la pellicola.
Con la tank aperta dovresti sì fornire un getto molto forte di acqua, per garantire che a ricambiarsi non siano solo gli strati superficiali di liquido, ma anche quelli del fondo..

ciao
spotmatico
senior member
 
Messaggi: 379
Iscritto il: gio lug 21, 2011 9:15 pm
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda 6 x 7 » gio feb 14, 2013 1:00 am

Che io sappia, se correttamente esposta, 11 minuti a 20°c in rodinal 1+50 restituiscono una HP5 perfetta, sia per densità che per contrasto (testa a condensatori).
Mi sembra di capire che il negativo sia particolarmente scuro e saturo e, se non interpreto male, mi sembra anche con una grana "a pallettoni", o meglio gevidente e fioccosa; sicuro di averla esposta correttamente? Sembrerebbe infatti parecchio sovraesposta (tipo 5 o 6 diaframmi).
Le mie sono deduzioni basate sullo scatto invertito del cellulare, forse se facessi lo stesso scatto, anche col telefono, direttamente al negativo retroilluminato (appoggiato al vetro della finestra) sarebbe più facile capire.
Le scritte sono corette? Ovvero: sono di un bel nero profondo ma nitide ai bordi?
Col rapid fixer 1+4 dovrebbero bastare 5 minuti, se poi esageri è necessario lavare per più tempo.
Confermo quando già scritto sul risciacquo: un filo d'acqua corrente per un tempo prolungato, magari dopo un iniziale risciacquo a "shaker", è auspicabile per la corretta conservazione del negativo; magari sviluppa e sciacqua più rullini insieme, non cambia il consumo d'acqua.
Una scena va vista in bianco e nero, non diventa in bianco e nero dopo. Quindi se tu non scatti per fare un bianco e nero stai certo che il risultato finale sara' sempre mediocre. (ntx)
Quando hai fatto 5 scatti ad 1/100s, hai comunque perso il 95% della scena a perderne il 96%, non sarebbe cambiato nulla, lo scatto buono e' sempre nel centesimo che non hai. (fanagot)
Volete più ftg/sec? COMPRATEVI UNA VIDEOCAMERA! (ainvar)
Avatar utente
6 x 7
Not In My Name
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:00 pm
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda Supernaut » gio feb 14, 2013 10:39 am

spotmatico ha scritto:I danni di un lavaggio non perfetto della pellicola non li noti subito ma a distanza anche di mesi, quindi, se tieni ai tuoi negativi, il lavaggio meglio farlo bene.

Se scegli il metodo dei riempimenti/svuotaggi della tank, ti consiglierei di seguire l'alternativa consigliata dalla Ilford che trovi qui, alla fine di pag.10: http://www.ilfordphoto.com/Webfiles/200629163442455.pdf .

Personalmente preferisco il lavaggio in acqua corrente (preceduto da un paio di riempimento/agitazione/svuotaggio per togliere "il grosso"). Questo metodo però non richiede assolutamente di stare 10 min. con il rubinetto "a palla": quello che conta non è tanto la quantità, ma il buon ricambio dell'acqua di lavaggio.
Quindi non andrebbe fatto con la tank aperta ma collegando al rubinetto un tubo di gomma di diametro esterno pari o poco maggiore a quello del foro interno della tank e infilato nel tubo della tank. Il rubinetto così basta aprirlo al minimo: il leggero flusso di acqua entra dal fondo, passa attraverso le spirali e esce da sopra, lavando la pellicola.
Con la tank aperta dovresti sì fornire un getto molto forte di acqua, per garantire che a ricambiarsi non siano solo gli strati superficiali di liquido, ma anche quelli del fondo..

ciao


Grazie del consiglio! Spero fino ad adesso di non aver fatto caxxate. A dire il vero 'altro giorno ho tirato fuori dei negativi vecchi di più di un anno, risciacquati con il mio metodo popolonesco, e sembrano ancora buoni. In ogni caso per i prossimi adotterò il metodo che mi hai suggerito. :ook:



6 x 7 ha scritto:Che io sappia, se correttamente esposta, 11 minuti a 20°c in rodinal 1+50 restituiscono una HP5 perfetta, sia per densità che per contrasto (testa a condensatori).
Mi sembra di capire che il negativo sia particolarmente scuro e saturo e, se non interpreto male, mi sembra anche con una grana "a pallettoni", o meglio gevidente e fioccosa; sicuro di averla esposta correttamente? Sembrerebbe infatti parecchio sovraesposta (tipo 5 o 6 diaframmi).
Le mie sono deduzioni basate sullo scatto invertito del cellulare, forse se facessi lo stesso scatto, anche col telefono, direttamente al negativo retroilluminato (appoggiato al vetro della finestra) sarebbe più facile capire.
Le scritte sono corette? Ovvero: sono di un bel nero profondo ma nitide ai bordi?
Col rapid fixer 1+4 dovrebbero bastare 5 minuti, se poi esageri è necessario lavare per più tempo.
Confermo quando già scritto sul risciacquo: un filo d'acqua corrente per un tempo prolungato, magari dopo un iniziale risciacquo a "shaker", è auspicabile per la corretta conservazione del negativo; magari sviluppa e sciacqua più rullini insieme, non cambia il consumo d'acqua.


Credo di aver esposto correttamente, anche se devo dire che quei cavolo di led dell'esposimetro della MX risultano spesso illeggibili.
Riguardo la pellicola forse è fuorviante la foto che ho postato: in realtà essa, la pellicola, non è scura e satura come altre che ho sviluppato in rodinal 1+25, ma sembra piatta e scialba, molto chiara e con pochi dettagli.
Appena sono a casa stasera posterò una foto direttamente al negativo senza invertirlo.
Per adesso grazie dei consigli!
:cincin:
_Francesco

Il colore è causa di distrazione. Distoglie dalla contemplazione della forma del mondo.

PENTAXPHOTOGALLERY
FLICKR
5px
CENSIMENTO PUGLIE

PentaxK20D|PentaxMX|SonyRX100mk1
FLP - Ilford HP5+
I MIEI FEED
Avatar utente
Supernaut
Azionista del forum
 
Messaggi: 3164
Iscritto il: gio mar 05, 2009 2:44 am
Località: Salento
 

Re: Rodinal 1+50. Troppo diluito?

Messaggioda silette60 » sab feb 16, 2013 10:09 am

...circa il lavaggio, sicuramente ci sono vari metodi validi. Comunque a supporto della procedura da me utilizzata, posso dire che la usavo già molti anni fa e che la scorsa settimana ho ristampato dei negativi sviluppati nel luglio 1972....e sono perfetti. :ook:
silette60
senior member
 
Messaggi: 421
Iscritto il: mer mar 17, 2010 9:01 am
Località: Millesimo (SV)
 


Torna a Sviluppo e stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite