ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?????

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda fanagot » dom mar 08, 2015 11:41 am

quello che vedi sul monitor, non sara' mai, mai e poi mai, uguale a quello che vedrai stampato.
puoi farti tutte le pippe che vuoi, tarare tutto tutti i giorni, ma il monitor lavora in un modo, il foglio di carta in un altro.
non possono essere uguali, basta che pensi che una stampa, per vederla bene, devi essere in un luogo ben illuminato, mentre un monitor, per vederlo bene, dovresti essere in un luogo poco illuminato. rassegnati e fattene una ragione, vivrai felice :cincin:
comprati una sondina da 100 euro.
tara il monitor il minimo indispensabile, lavora in srgb, e divertiti con altro :sdent:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29927
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda ntx » dom mar 08, 2015 1:31 pm

xyennio ha scritto:3. qualcuno mi consigli un paio di libri che mi portino alla soluzione dell'oscuro arcano


Prenota un corso personale da Boscarol ( http://www.boscarol.com/ ).
Inutile che stai li a chiede libri che non hai voglia ne di leggere ne di comprare... altrettanto inutile e' sfrucugliare il web in cerca della frase di 15/20 parole (facili) al massimo che ti fanno capire tutto all'istante.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda Scorpio » dom mar 08, 2015 3:21 pm

fanagot ha scritto:quello che vedi sul monitor, non sara' mai, mai e poi mai, uguale a quello che vedrai stampato.
puoi farti tutte le pippe che vuoi, tarare tutto tutti i giorni, ma il monitor lavora in un modo, il foglio di carta in un altro.
non possono essere uguali, basta che pensi che una stampa, per vederla bene, devi essere in un luogo ben illuminato, mentre un monitor, per vederlo bene, dovresti essere in un luogo poco illuminato. rassegnati e fattene una ragione, vivrai felice :cincin:
comprati una sondina da 100 euro.
tara il monitor il minimo indispensabile, lavora in srgb, e divertiti con altro :sdent:


Adesso, se hai il coraggio, vai sul blog di boscarol e riscrivi pari pari ciò che hai scritto.

Ti ricorderemo con affetto

Immagine

:facciac:

xyennio ha scritto:dunque vediamo se ho capito qualcosa:

la fotocamera quando scatta una foto crea una palla colorata di una certa dimensione e diciamo che stia dentro uno spazio che chiamo adobeRGB
la importo su photoshop e dico al programma di lavorare in quello spazio
il monitor lavora a una palla di colore diversa ( il mio più piccola e un po sgummatella ) quindi molti colori della palla originaria che ci sono non li vedo, ( qui non mi è chiaro come faccio a lavorare su colori che non vedo, ad esempio tocco un blu quel blu a me sembra sufficientemente saturo quindi non lo tocco invece e ancora più saturo perche in parte sta fuori dalla palla in cui sto guardando, ammesso che io riesca ad accorgermi che ho un blu che non vedo ma che c'è come faccio a sapere se mi sta bene o va sistemato? )
mettiamo che voglio ora stampare la mia foto, chiedo il profilo ICC al laboratorio dovrei avere una palla più o meno simile a adobeRGB ma non uguale quindi assegno quel profilo a Photoshop ( non l'ho ancora mai fatto quindi nella pratica no so come fare sta cosa )
in teoria il motore ( ACE sempre se ho capito bene ) dentro Photoshop schiaccia allunga strige ( con un intento percettivo % ) la palla colorata su cui stava lavorando per farla entrare dentro la palla con cui lavora il laboratorio, a questo punto tutto dovrebbe essere ok

ho paura che sto ragionamento che mi porta a pensare di avere un collo di bottiglia nel monitor abbia di per se delle falle ...
un metodo che ho intuito ( ma non capito ) parte dal lab e consiste nel verificare se i rapporti tra i canali colore corrispondo a certi valori "standard" ( e qui ci vorrebbe una tabella che dice pelle di donna italiana a>b cielo blu a h 15.00 b<=a ecc ecc ma tutte le volte che comincio a studiare sta cosa mi perdo in tra discussioni e tutorial e ci rinuncio )

quindi ammetto candidamente:
1. mi sembra tutto un incubo
2. se avessi scelto bocce come hobby a quest'ora ero più sereno
3. qualcuno mi consigli un paio di libri che mi portino alla soluzione dell'oscuro arcano


Senza scomodare Boscarol per un corso (che comunque, ha ragione jenner, sarebbero soldi ben spesi :teach: )

Leggiti il blog sul colore scritto da lui e, come articoli a lui ispirati, vai su http://www.photoactivity.com/Pagine/Articoli/000Riepilogo/articoli.htm, ma lo avevo scrito in altro trhead.

E al limite, poni domande specifiche.

ntx ha scritto:
xyennio ha scritto:non me ne faccio molto di macchine e obbiettivi performanti che magari ti fanno una differenza del 5% se poi non vedo il 30% dei colori che producono,


Non so se si riesce a fare un errore piu' grande di questo... ma se ci si riesce, sei arrivato quasi a fondo scala.



+1

La questione non può essere così semplificata, anche perché non è detto, ad esempio che una foto contenga colori che superino il gamut sRGB

Comunque, hai un portatile e questo è male, perché il primo problema potrebbe proprio essere quel monitor

http://www.boscarol.com/blog/?p=6981

http://www.boscarol.com/blog/?p=11687

Leggiti questi due articoli e vedi i programmi che consigli per controllare i risltati delle caratteristiche monitor/scheda video
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda Scorpio » dom mar 08, 2015 5:05 pm

virtualflyer ha scritto:Oltre alla teoria colore che mi sto studiando, esiste qualche guida precisa su come funzionano i profili colore? Fatico a distinguere il funzionamento di quello salvato nell'immagine rispetto a quello di quello usato da l visualizzatore


Altri articoli in italiano, mi ero dimenticato di olivotto

http://www.andreaolivotto.com/photo_colormanagement_it.php

Altro articolo dell'uso con argyll con una sonda come spyder, che me lo aveva richiesto elerum e che potrebbe essere utile anche ad altri

http://www.andreaolivotto.com/photo_argyll_it.php
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda fanagot » dom mar 08, 2015 5:20 pm

Scorpio ha scritto:
fanagot ha scritto:quello che vedi sul monitor, non sara' mai, mai e poi mai, uguale a quello che vedrai stampato.
puoi farti tutte le pippe che vuoi, tarare tutto tutti i giorni, ma il monitor lavora in un modo, il foglio di carta in un altro.
non possono essere uguali, basta che pensi che una stampa, per vederla bene, devi essere in un luogo ben illuminato, mentre un monitor, per vederlo bene, dovresti essere in un luogo poco illuminato. rassegnati e fattene una ragione, vivrai felice :cincin:
comprati una sondina da 100 euro.
tara il monitor il minimo indispensabile, lavora in srgb, e divertiti con altro :sdent:


Adesso, se hai il coraggio, vai sul blog di boscarol e riscrivi pari pari ciò che hai scritto.

Ti ricorderemo con affetto



nessuno mi paga per riprodurre opere d'arte.
se il rosso del fiore non sara' esattamente lo stesso dell'originale amen.
che poi quel rosso, sara' tale solo in quell'istante. un'ora dopo, cambiando la luce, cambiera' anche il colore, poi il fiore appassisce e fine del problema.
se Jenner ha stampato soddisfatto fino ad oggi, senza una sonda, forse siamo nel campo delle pippe mentali.
c'e' chi se le fa sull'algoritmo di demosaicizzazione, chi per tarare il monitor con la stampante e chi si compra una quantita' inutile di cinquantini :prrt: .
Basta esserne consapevoli, mica e' grave (chi mi vende un A50/2 a 4 spiccioli?) :mrgreen:

Capisco che un briciolo di taratura del monitor sia utile e benvenga, ne ho una pure io.
ma mettersi a studiare vita morte e miracoli della taratura del colore... no grazie.
io ho seguito un corso canon, con vit vit. Lui si e' addormentato dopo 5 minuti, io ho retto fino a quando il tipo ha detto che ha i profili stampante a secondo del grado di umidita' dell'aria.
Bon, io li' ho capito che perdevo tempo ad ascoltarlo, e mi sono messo a giocare col cellulare :cincin:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29927
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda virtualflyer » dom mar 08, 2015 5:21 pm

Scorpio ha scritto:
virtualflyer ha scritto:Oltre alla teoria colore che mi sto studiando, esiste qualche guida precisa su come funzionano i profili colore? Fatico a distinguere il funzionamento di quello salvato nell'immagine rispetto a quello di quello usato da l visualizzatore


Altri articoli in italiano, mi ero dimenticato di olivotto

http://www.andreaolivotto.com/photo_colormanagement_it.php

Altro articolo dell'uso con argyll con una sonda come spyder, che me lo aveva richiesto elerum e che potrebbe essere utile anche ad altri

http://www.andreaolivotto.com/photo_argyll_it.php

Grazie, l'ho salvato per quando finisco il videocorso di Jenner
- Matteo
NEGLIGIBLE
Avatar utente
virtualflyer
Azionista del forum
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: lun dic 30, 2013 6:09 pm
Località: Pavia
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda Scorpio » dom mar 08, 2015 5:35 pm

fanagot ha scritto:
Scorpio ha scritto:
fanagot ha scritto:quello che vedi sul monitor, non sara' mai, mai e poi mai, uguale a quello che vedrai stampato.
puoi farti tutte le pippe che vuoi, tarare tutto tutti i giorni, ma il monitor lavora in un modo, il foglio di carta in un altro.
non possono essere uguali, basta che pensi che una stampa, per vederla bene, devi essere in un luogo ben illuminato, mentre un monitor, per vederlo bene, dovresti essere in un luogo poco illuminato. rassegnati e fattene una ragione, vivrai felice :cincin:
comprati una sondina da 100 euro.
tara il monitor il minimo indispensabile, lavora in srgb, e divertiti con altro :sdent:


Adesso, se hai il coraggio, vai sul blog di boscarol e riscrivi pari pari ciò che hai scritto.

Ti ricorderemo con affetto



nessuno mi paga per riprodurre opere d'arte.
se il rosso del fiore non sara' esattamente lo stesso dell'originale amen.
che poi quel rosso, sara' tale solo in quell'istante. un'ora dopo, cambiando la luce, cambiera' anche il colore, poi il fiore appassisce e fine del problema.
se Jenner ha stampato soddisfatto fino ad oggi, senza una sonda, forse siamo nel campo delle pippe mentali.
c'e' chi se le fa sull'algoritmo di demosaicizzazione, chi per tarare il monitor con la stampante e chi si compra una quantita' inutile di cinquantini :prrt: .
Basta esserne consapevoli, mica e' grave (chi mi vende un A50/2 a 4 spiccioli?) :mrgreen:

Capisco che un briciolo di taratura del monitor sia utile e benvenga, ne ho una pure io.
ma mettersi a studiare vita morte e miracoli della taratura del colore... no grazie.
io ho seguito un corso canon, con vit vit. Lui si e' addormentato dopo 5 minuti, io ho retto fino a quando il tipo ha detto che ha i profili stampante a secondo del grado di umidita' dell'aria.
Bon, io li' ho capito che perdevo tempo ad ascoltarlo, e mi sono messo a giocare col cellulare :cincin:


Ma il punto è, se a te prende sonno, non significa che per questo sia un argomento inutile.


:cincin:

Ci sono tanti aspetti interessanti ed i risultati si toccano con mano, ma tu dormi.... tranquillo

Immagine

Che lo sai che ti voglio bene

:facciac:
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda fanagot » dom mar 08, 2015 5:36 pm

infatti il mio unico scopo e' stuzzicarti.
e' l'unica cosa divertente della profilazione dei colori :sdent:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29927
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda virtualflyer » dom mar 08, 2015 5:37 pm

Ma hai delle cartelle di vignette di paperino in base a cosa devi dire? :asd:
- Matteo
NEGLIGIBLE
Avatar utente
virtualflyer
Azionista del forum
 
Messaggi: 3700
Iscritto il: lun dic 30, 2013 6:09 pm
Località: Pavia
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda xyennio » dom mar 08, 2015 6:06 pm

c'è un angioletto alla mia destra che dice : calibra il monitor, profila la stampante... ( scorpio :aureola: )
c'è un diavoletto alla mia sinistra che dice : lascia perdere, spendi soldi e tempo in chianina e robe buone da mangiare, io però sono più attratto dalla topa ( fanagot :devilinside: )
poi c'è un ingegnere elettrotecnico terreno che mi dice prima impara tutta la matematica dall'algebra fino all'analisi sperimentale e poi ci rivediamo,e qui ho paura di riuscirci solo 2 anni prima di morire, e vedere la mia prima stampa corretta sul letto di morte ( jenner :lifm: )

:scratch_one-s_head: :alien2: :@: :crazy:
pentax-K5, S. 10-20; P. 17-70; K135; T. 70-200 2.8; P M50 1.7; Manfrotto MT294A3 + 496RC2
Metz 52 AF1 ( D'Ettorre ); Yongnuo 460II, ammenicoli vari

Immagine

mio sito
Pentaxiani siculi
Flickr
Avatar utente
xyennio
Azionista del forum
 
Messaggi: 4795
Iscritto il: dom feb 13, 2011 5:21 pm
Località: Palermo
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda Scorpio » dom mar 08, 2015 6:19 pm

fanagot ha scritto:infatti il mio unico scopo e' stuzzicarti.
e' l'unica cosa divertente della profilazione dei colori :sdent:


In effetti siamo proprio carini

Immagine

virtualflyer ha scritto:Ma hai delle cartelle di vignette di paperino in base a cosa devi dire? :asd:


Prima o poi riuscirò a portarlo sul lato oscuro del ban

Immagine

Era una domanda retorica, giusto?

:asd:
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda Scorpio » dom mar 08, 2015 6:26 pm

xyennio ha scritto:c'è un angioletto alla mia destra che dice : calibra il monitor, profila la stampante... ( scorpio :aureola: )
c'è un diavoletto alla mia sinistra che dice : lascia perdere, spendi soldi e tempo in chianina e robe buone da mangiare, io però sono più attratto dalla topa ( fanagot :devilinside: )
poi c'è un ingegnere elettrotecnico terreno che mi dice prima impara tutta la matematica dall'algebra fino all'analisi sperimentale e poi ci rivediamo,e qui ho paura di riuscirci solo 2 anni prima di morire, e vedere la mia prima stampa corretta sul letto di morte ( jenner :lifm: )

:scratch_one-s_head: :alien2: :@: :crazy:


Amletico dilemma

Immagine

L'argomento è ostico, ma affascinante, purtroppo c'è da studiarci su, ma tutto è il primo impatto, poi va giù tutto liscio.
Il difetto è che nessuno ti capirà, e quando troverai qualcuno sulla terra che capisce di cosa stai parlando, sarà gioia pura :asd:

E comunque, sempre mutuando il dodecalogo pentaxiano, io sconsiglio la stampa in proprio, così da scremare i meno convinti :ook:

Leggi gli articoli linkati, considera che in inglese si trova di più, ma almeno non ti sbatti nella traduzione, e fai i test sul monitor che hai e facci sapere
Immagine
Avatar utente
Scorpio
Callaghan Prrrrrrrr !!!
 
Messaggi: 5186
Iscritto il: lun gen 19, 2009 12:45 am
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda ntx » dom mar 08, 2015 6:39 pm

fanagot ha scritto:se Jenner ha stampato soddisfatto fino ad oggi, senza una sonda, forse siamo nel campo delle pippe mentali.


Se stampi in casa ha molto senso profilare tutto... visto quel che ti costa ogni stampa lo sforzo ha assolutamente senso.
Io sfrutto laboratori online ovvero gente che maneggia quasi solamente sRGB e massimizza la resa in stampa di questo spazio colore.
Vedere il livello di fedelta' che raggiunge Blurb con l'sRGB... di piu': vedere come Blurb ti stampa un cumulo di foto come-uscite-dalla-fotocamera, ovvero prese dalla schedina e impaginate nel Booksmart, ha il potere di rendere assolutamente intollerabile qualsiasi operazione legata ai profili colore che prenda piu' di 3 secondi.

Il mio approccio comunque e' molto diverso da quello di Scorpio: io semplicemente non mi fido di quel che vedo a monitor. Sono uno che gira sull'immagine con la pipetta per vedere in che punto dell'istogramma stanno le varie aree... e quando un qualcosa della foto deve avere un certo colore (cioe' con o senza dominanti) i metto il punto di campionamento e controllo i valori numerici.
Nel passaggio AdobeRGB verso sRGB controllo il fuori gamut ed eventualmente lo metto apposto... praticamente sRGB e', in un certo senso, anche il mio profilo di stampa.

Vorrei poi ribaride quello che ho detto tempo fa. Anche quest'anno abbiamo avuto diversi fotografi al corso di fotografia... fra questi una fotografa paesaggista (che avevamo gia' invitato) che - incredibile ma vero - ci ha portato una pila di stampe A2 di suoi lavori. Come stampa lei? Una maga di Photoshop? Profilazioni a go-go? No, lei pistola un pochino le foto con Photoshop, salva in TIFF, mette tutto su una chiavetta e poi va dallo stampatore... passano il pomeriggio al terminale con lei che gli dice come vuole che vengano fuori e poi, giorni dopo, passa a ritirare. Lo ridico: lei ha capito tutto!

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda xyennio » dom mar 08, 2015 7:02 pm

ntx ha scritto:
fanagot ha scritto:se Jenner ha stampato soddisfatto fino ad oggi, senza una sonda, forse siamo nel campo delle pippe mentali.


Se stampi in casa ha molto senso profilare tutto... visto quel che ti costa ogni stampa lo sforzo ha assolutamente senso.
Io sfrutto laboratori online ovvero gente che maneggia quasi solamente sRGB e massimizza la resa in stampa di questo spazio colore.
Vedere il livello di fedelta' che raggiunge Blurb con l'sRGB... di piu': vedere come Blurb ti stampa un cumulo di foto come-uscite-dalla-fotocamera, ovvero prese dalla schedina e impaginate nel Booksmart, ha il potere di rendere assolutamente intollerabile qualsiasi operazione legata ai profili colore che prenda piu' di 3 secondi.

Il mio approccio comunque e' molto diverso da quello di Scorpio: io semplicemente non mi fido di quel che vedo a monitor. Sono uno che gira sull'immagine con la pipetta per vedere in che punto dell'istogramma stanno le varie aree... e quando un qualcosa della foto deve avere un certo colore (cioe' con o senza dominanti) i metto il punto di campionamento e controllo i valori numerici.
Nel passaggio AdobeRGB verso sRGB controllo il fuori gamut ed eventualmente lo metto apposto... praticamente sRGB e', in un certo senso, anche il mio profilo di stampa.

Vorrei poi ribaride quello che ho detto tempo fa. Anche quest'anno abbiamo avuto diversi fotografi al corso di fotografia... fra questi una fotografa paesaggista (che avevamo gia' invitato) che - incredibile ma vero - ci ha portato una pila di stampe A2 di suoi lavori. Come stampa lei? Una maga di Photoshop? Profilazioni a go-go? No, lei pistola un pochino le foto con Photoshop, salva in TIFF, mette tutto su una chiavetta e poi va dallo stampatore... passano il pomeriggio al terminale con lei che gli dice come vuole che vengano fuori e poi, giorni dopo, passa a ritirare. Lo ridico: lei ha capito tutto!

Ciao
Jenner


io c'ho provato con il mio stampatore, mi ha praticamente mandato affanculo quando ha capito che avrei speso non più di venti euro, per altro il suo monitor era quasi peggio del mio :confuso:
pentax-K5, S. 10-20; P. 17-70; K135; T. 70-200 2.8; P M50 1.7; Manfrotto MT294A3 + 496RC2
Metz 52 AF1 ( D'Ettorre ); Yongnuo 460II, ammenicoli vari

Immagine

mio sito
Pentaxiani siculi
Flickr
Avatar utente
xyennio
Azionista del forum
 
Messaggi: 4795
Iscritto il: dom feb 13, 2011 5:21 pm
Località: Palermo
 

Re: ColorHug calibra macchina fotografica monitor e scanner?

Messaggioda ntx » dom mar 08, 2015 10:26 pm

Uno stampatore non e' un tizio che porta le tue foto al chiosco della coop al posto tuo... gli stampatori che dico io (e che diceva la tipa) sono quelli che viaggi a 40 euro minimi a stampa e dove fai anche qualche provino sul posto. "In zona" da me - perche' la zona ha 50 km di raggio - ne conosco solo due, entrambi con i propri sistemi di stampa.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

PrecedenteProssimo

Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite