raw k3 e ubuntu 14.04

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda ntx » lun mag 05, 2014 4:55 pm

Gaspyd ha scritto:Davvero? Strano allora che fotocamere tipo la k30 non permettano formato diversi dal dng ... :-\


Il senso del mio discorso e' che DNG o PEF sei sempre nelle stesse scarpe... solo che quelle griffate "Adobe" sembrano migliori delle altre.

davide78 ha scritto:Non essendo esperto di licenze, io avevo sempre inteso che se una cosa è di pubblico dominio allora può essere utilizzata da chiunque senza chiedere al proprietario. Per cui mi sembra strano che Adobe possa revocare alcunché, almeno per le versioni correnti di DNG ... Jenner, mi chiariresti per favore questa faccenda?

... poi è chiaro che per le versioni future invece possono cambiare idea e far quel che gli pare.


Direttamente dal brevetto Adobe (disponibile qui: http://www.adobe.com/it/products/photos ... cification ). In particolare:

Adobe può revocare i diritti concessi come sopra a qualsiasi licenziatario, singolo o organizzazione che sia, nel caso in cui detto licenziatario o i suoi affiliati intentino una causa legale per il brevetto contro Adobe o le sue filiali per questioni relative alla lettura o scrittura di file conformi alla specifica DNG.


Il diavolo sta nelle questioni relative e nella conformita'... e comunque questo tipo di clausole in un formato aperto non esistono proprio quindi chiamarlo aperto, rapportandoci ad altri formati che sono tali (un esempio a caso: il formato FLAC), e' decisamente sbagliato.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14222
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Roberto Cardarella » lun mag 05, 2014 5:07 pm

Avatar utente
Roberto Cardarella
senior member
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lun mag 23, 2011 2:53 pm
Località: Roma
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Geronimo » lun mag 05, 2014 9:00 pm

Roberto Cardarella ha scritto:https://launchpad.net/~pmjdebruijn/+archive/darktable-unstable

provato a scaricare ma non va non apre il file....
spotmatic II MX LX K20 K5 k3
SMC/S-Ta.135 F3.5 - SMC/S-Ta 50 F1.4 -A 35 F2.8-A 50 F1.4 -50 F4 Macro -M 28 F2.8 -M 75-150 F4 -DA 18-55 F3.5-5.6 AL II - DA 18-135 F3.5-5.6 ED AL [IF] DC WR- DA 50-200 F4-5.6 ED -DA 55-300mm ED - PENTAX Bellows- Rolleicord
Avatar utente
Geronimo
senior member
 
Messaggi: 403
Iscritto il: mar set 01, 2009 9:03 am
Località: Città di Castello
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Roberto Cardarella » lun mag 05, 2014 9:31 pm

non devi scaricarlo, devi inserire il repository nel tuo source.list (lo puoi fare per via grafica tramite synaptic) e importare la chiave d'autenticazione.
Avatar utente
Roberto Cardarella
senior member
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lun mag 23, 2011 2:53 pm
Località: Roma
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda conteoliver » lun mag 05, 2014 9:34 pm

mmhhh.. :confuso:
Mi sono sempre chiesto: se una fotografia vale più di mille parole, cosa vuoi che dicano le tue?
Avatar utente
conteoliver
Azionista del forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: ven gen 31, 2014 1:26 pm
Località: (Reggio Cal.)
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Geronimo » mar mag 06, 2014 6:12 am

Roberto Cardarella ha scritto:non devi scaricarlo, devi inserire il repository nel tuo source.list (lo puoi fare per via grafica tramite synaptic) e importare la chiave d'autenticazione.


la chiave c'è la versione unstable funziona ma non con pef k3 per il momento vado in dng poi vedrò,,, successe anche quando passai a k5 ci volle tempo perchè si allineassero i vari programmi.
spotmatic II MX LX K20 K5 k3
SMC/S-Ta.135 F3.5 - SMC/S-Ta 50 F1.4 -A 35 F2.8-A 50 F1.4 -50 F4 Macro -M 28 F2.8 -M 75-150 F4 -DA 18-55 F3.5-5.6 AL II - DA 18-135 F3.5-5.6 ED AL [IF] DC WR- DA 50-200 F4-5.6 ED -DA 55-300mm ED - PENTAX Bellows- Rolleicord
Avatar utente
Geronimo
senior member
 
Messaggi: 403
Iscritto il: mar set 01, 2009 9:03 am
Località: Città di Castello
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Roberto Cardarella » mar mag 06, 2014 7:12 am

lancia uno alla volta questi comandi nel terminale (fai copia e incolla per non sbagliare)
il primo ti fa scaricare dcraw aggiornato direttamente dal sito dello sviluppatore di dcraw (supporta la k-3)
il secondo serve per compilare dcraw
il terzo copia dcraw nella cartella appropriata

wget http://www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw/dcraw.c
gcc -o dcraw -O4 dcraw.c -lm -DNODEPS
sudo cp ./dcraw /usr/bin/dcraw


dcraw compilato e presente nella sua directory


pef k-3 in elaborazione


a sinistra i dati exif correttamente interpretati

p.s. stai tranquillo che non esplode...
Avatar utente
Roberto Cardarella
senior member
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lun mag 23, 2011 2:53 pm
Località: Roma
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda ntx » mar mag 06, 2014 8:36 am

Scusa Roberto, ma non ho capito una cosa: Darktable non dovrebbe usare libraw? A me risultava di si... e visto che dovrebbe usare libraw ho notato che sul PPA che hai segnalato, non e' presente la versione aggiornata di libraw (che e' - teoricamente - l'unica cosa di cui ha bisogno).

Ti chiedo questo perche' mi stupisce il fatto che aggiornando dcraw poi darktable dovrebbe finire per aprire i RAW... o meglio: ufficialmente libraw e' basato sul codice di dcraw (basato e' diverso dall'usare dcraw come helper) quindi aggiornare dcraw non dovrebbe avere effetti.
E' solo per capire se - alla fine di tutti sti pistolamenti - per l'argomento RAW su Linux (come sempre) c'e' solo il solito dcraw.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14222
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda davide78 » mar mag 06, 2014 9:39 am

ntx ha scritto:Direttamente dal brevetto Adobe (disponibile qui: http://www.adobe.com/it/products/photos ... cification ). In particolare:

Adobe può revocare i diritti concessi come sopra a qualsiasi licenziatario, singolo o organizzazione che sia, nel caso in cui detto licenziatario o i suoi affiliati intentino una causa legale per il brevetto contro Adobe o le sue filiali per questioni relative alla lettura o scrittura di file conformi alla specifica DNG.


Il diavolo sta nelle questioni relative e nella conformita'... e comunque questo tipo di clausole in un formato aperto non esistono proprio quindi chiamarlo aperto, rapportandoci ad altri formati che sono tali (un esempio a caso: il formato FLAC), e' decisamente sbagliato.


Grazie per i chiarimenti. Comunque, mi par di capire che se non ci si va ad impelagare in cause legali si possa utilizzare il DNG senza problemi, e che Adobe non possa dir nulla in merito. Non sarà un formato aperto 100% DOCG :CABQ: , ma mi sembra comunque una scelta migliore di formati proprietari come il .PEF, dal punto di vista della libertà d'uso.
Davide

Le mie foto su flickr e nella PentaxPhotoGallery. Il mio Blog.
Avatar utente
davide78
Azionista del forum
 
Messaggi: 3729
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:44 pm
Località: Tra il Veneto e l'Emilia
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda ntx » mar mag 06, 2014 10:10 am

davide78 ha scritto:ma mi sembra comunque una scelta migliore di formati proprietari come il .PEF, dal punto di vista della libertà d'uso.


In base a cosa la ritieni migliore?

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14222
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda Roberto Cardarella » mar mag 06, 2014 10:41 am

mi ero dimenticato che libraw l'avevo già aggiornato...considerate comunque che l'ho provato su un sistema a 32 bit con meno di un giga di ram e non ce la fa a portare a termine l'elaborazione del file che pesa di suo. ho però controllato da terminale e non mi segnala nessun errore. non so...
(rimane il fatto che "chi ce lo fare"...) :-P
Avatar utente
Roberto Cardarella
senior member
 
Messaggi: 213
Iscritto il: lun mag 23, 2011 2:53 pm
Località: Roma
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda davide78 » mar mag 06, 2014 12:34 pm

ntx ha scritto:In base a cosa la ritieni migliore?

Nel senso che le specifiche del formato sono pubbliche, liberamente accessibili ed utilizzabili senza necessità di pagare licenze. Questo, almeno in teoria, dovrebbe garantire sia un migliore supporto da parte dei programmi di terze parti (che non devono fare reverse-engineering), che una certa tranquillità di poter continuare a leggere i RAW anche in futuro, indipendentemente dalle sorti o dai capricci del proprietario di turno del marchio Pentax.
Davide

Le mie foto su flickr e nella PentaxPhotoGallery. Il mio Blog.
Avatar utente
davide78
Azionista del forum
 
Messaggi: 3729
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:44 pm
Località: Tra il Veneto e l'Emilia
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda ntx » mar mag 06, 2014 5:20 pm

davide78 ha scritto:
ntx ha scritto:In base a cosa la ritieni migliore?

Nel senso che le specifiche del formato sono pubbliche, liberamente accessibili ed utilizzabili senza necessità di pagare licenze. Questo, almeno in teoria, dovrebbe garantire sia un migliore supporto da parte dei programmi di terze parti (che non devono fare reverse-engineering), che una certa tranquillità di poter continuare a leggere i RAW anche in futuro, indipendentemente dalle sorti o dai capricci del proprietario di turno del marchio Pentax.


Forse non ci siamo capiti.
Tu sai perche', DNG o PEF che sia, solo PDCU ti restituisce la resa tonale corretta? Se non lo sai lo ridico: perche' il DNG, come il PEF, e' farcito di informazioni custom non documentate che impediscono a tutti gli altri software che non sanno interpretarle (o che le interpretano solo in parte perche' hanno fatto un po' di reverse engineering) di offrire la stessa uscita.

Sulle specifiche di formato pubbliche, liberamente accessibili e utilizzabili senza pagare licenze, anche qui non capisco dove sta la differenza fra PEF e DNG. A questo indirizzo http://www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw/dcraw.c puoi scaricare il sorgente di dcraw, software che interpreta anche il formato PEF (che poi e' solo l'ennesima variante di un TIFF compresso... come il DNG). I vincoli sono quelli della licenza GPL2 con l'eccezione delle funzioni per il Foveon, nel senso che se vuoi utilizzare il codice secondo licenza GPL2 devi rimuoverle mentre se mantieni intatto il tutto va bene cosi' com'e'.

Un vero e reale passo avanti nei formati RAW sarebbe il salvare in TIFF16 LZW corredandolo delle sole coordinate XYZ (quindi su spazio colore CIE XYZ) del pixel piu' chiaro e piu' scuro dei canali R, G1, G2 e B (ovviamente si potrebbe completare il tutto con i soliti EXIF).
La cosa "divertente" e' che anche il TIFF e' un parto di Adobe (di quella che ora si chiama Adobe) ed e' un formato che potrebbe soddisfare tutte le esigenze dei fotografi (e di tutti quelli che lavorano con le immagini) tant'e' che l'attuale formato e' dal 1993 che, tal quale, si dimostra continuamente essere piu' flessibile di tutti gli altri apparsi in seguito. La Library of Congress (quindi degli scarpazzoni che non ne hanno idea di cosa significa conservare :D ) giudica il TIFF, per l'uso sulle foto, in questo modo: "Excellent support for images with very high spatial resolution. The standard is flexible as to color space and bit depth." (la stessa Library of Congress, giudica il DNG essere simile al TIFF - "behaves like TIFF" - ma con dipendenza da software che devono saperlo interpretare "Wrapper is transparent; encoded image bitstream may require tools to render."). (riferimenti - TIFF: http://www.digitalpreservation.gov/form ... 0022.shtml - DNG: http://www.digitalpreservation.gov/form ... 0188.shtml )
Quindi perche' creare una variante del TIFF che gia' hanno in casa? Il fatto e' che con il TIFF si e' assolutamente liberi, non vanno chieste licenze di sorta, tu puoi implementare un miglioramento al formato, assumertene la paternita' e nessuno ti si mette fra i piedi. Con la versione del TIFF contenuta nel DNG (il TIFF/EP con cui, fra l'altro, non e' nemmeno tenuto ad essere perfettamente compatibile) invece e' Adobe che, se un terzo ci mette il suo ingegno, decide se puoi attribuirti tali meriti (e la risposta e' no... a meno che tu non chiami diversamente il tuo formato migliorato e eviti di brevettare parti dove Adobe puo' farti causa).

Tutto questo solo per chiarire che un formato che dura nel tempo ce lo avremmo ma tutti se ne guardano dal fornirlo (che poi cio' e' vero in parte poiche' le ammiraglie Pentax possono salvare in TIFF... TIFF8 per quanto ne so, la K-3 non so se salva in TIFF16... ma se lo facesse non esisterebbe piu' - di fatto - l'esigenza del salvataggio in RAW DNG o PEF) o, per non essere complottisti, tutti si sono dimenticati che effettivamente ci sarebbe un formato che fa gia' il suo gran bel lavoro di qui ai secoli a venire.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14222
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda davide78 » mar mag 06, 2014 5:57 pm

ntx ha scritto:Forse non ci siamo capiti.

Direi proprio di no :happy2:

ntx ha scritto:Tu sai perche', DNG o PEF che sia, solo PDCU ti restituisce la resa tonale corretta? Se non lo sai lo ridico: perche' il DNG, come il PEF, e' farcito di informazioni custom non documentate che impediscono a tutti gli altri software che non sanno interpretarle (o che le interpretano solo in parte perche' hanno fatto un po' di reverse engineering) di offrire la stessa uscita.

Questo non ha niente a che vedere col formato del file. E a meno che Pentax non decida di rendere pubblico il codice di PDCU non è un problema risolvibile. Quello che a me interessa è avere, in futuro, un modo per poter comunque leggere i RAW che non dipenda da software specifici. Accettando il fatto che i risultati dell'elaborazione saranno diversi da quelli di PDCU.

Sul fatto che la resa di PDCU sia "corretta" e quella degli altri no, ci sarebbe da discutere ... se per corretta intendiamo "equlibrata" tonalmente, la mia impressione è che dia risultati più piacevoli proprio perché meno "corretto", in alcuni casi. Un po' come la Velvia per fare un paragone con l'analogico ...

Se invece "corretta" vuol dire aderente il più possibile ai jpg della macchina, allora son d'accordo. Ma mi sembra un ossimoro.

ntx ha scritto:Sulle specifiche di formato pubbliche, liberamente accessibili e utilizzabili senza pagare licenze, anche qui non capisco dove sta la differenza fra PEF e DNG. A questo indirizzo http://www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw/dcraw.c puoi scaricare il sorgente di dcraw, software che interpreta anche il formato PEF (che poi e' solo l'ennesima variante di un TIFF compresso... come il DNG). I vincoli sono quelli della licenza GPL2 con l'eccezione delle funzioni per il Foveon, nel senso che se vuoi utilizzare il codice secondo licenza GPL2 devi rimuoverle mentre se mantieni intatto il tutto va bene cosi' com'e'.

Un codice che interpreta il file è cosa ben diversa dalle specifiche dettagliate del formato. Dalle seconde è relativamente facile scrivere un programma che faccia quel che vogliamo noi, dal primo può risultare impossibile (per quanto ben documentato sia il codice). Visto che mi pare bazzichi anche tu in campo informatico dovresti saperlo bene.

Coi formati proprietari si corre sempre il rischio di incorrere in problemi: se per un qualche motivo Ricoh decidesse di scassare le balle alla comunità Open Source le prossime versioni di dcraw potrebbero essere costrette a togliere il supporto al .PEF, e tu non potresti comunque utilizzare il sorgente vecchio per scrivere nuovi programmi. La licenza DNG mi pare metta un po' al riparo da questo rischio, almeno per le versioni correnti e se ci si limita a leggere/scrivere i file seguendo la specifica.

ntx ha scritto:Un vero e reale passo avanti nei formati RAW sarebbe il salvare in TIFF16 ....

Un TIFF16 non è un RAW. L'immagine è già stata De-mosaicizzata, convertita in uno spazio colore di riferimento, hai fatto il bilanciamento del bianco e applicata una curva gamma. Non ha più bisogno di altri software per essere visualizzato proprio per questo. Qualsiasi formato RAW dipende da un qualche software per poter essere trasformato in un'immagine finita, altrimenti non sarebbe un formato "grezzo".

Sono d'accordo che TIFF/EP potrebbe essere una soluzione migliore di DNG. Ma siccome non lo usa nessuno, tra i formati utilizzabili senza dover impazzire mi pare che il DNG sia comunque la scelta migliore (o se vuoi il meno peggio).

ntx ha scritto:Tutto questo solo per chiarire che un formato che dura nel tempo ce lo avremmo ma tutti se ne guardano dal fornirlo (che poi cio' e' vero in parte poiche' le ammiraglie Pentax possono salvare in TIFF... TIFF8 per quanto ne so, la K-3 non so se salva in TIFF16... ma se lo facesse non esisterebbe piu' - di fatto - l'esigenza del salvataggio in RAW DNG o PEF) o, per non essere complottisti, tutti si sono dimenticati che effettivamente ci sarebbe un formato che fa gia' il suo gran bel lavoro di qui ai secoli a venire.

Come ho scritto sopra, se vuoi un RAW, TIFF16 non è una soluzione. Che poi - di fatto - possa andare benissimo per il 99% dei fotografi son d'accordo.
Io ultimamente sto apprezzando sempre di più il JPG (e chissenefrega di tutta la baracca della post-prodzione ...)
Davide

Le mie foto su flickr e nella PentaxPhotoGallery. Il mio Blog.
Avatar utente
davide78
Azionista del forum
 
Messaggi: 3729
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:44 pm
Località: Tra il Veneto e l'Emilia
 

Re: raw k3 e ubuntu 14.04

Messaggioda mark88 » mar mag 06, 2014 11:45 pm

maaaa.... spiegatetimicisi qualcosa voi smanettoni:

a) il TIFF è proprio un formato "sviluppato" cioè finito e che posso tenere per il mio archivio? (cioè profilo, spazio colore, wb sono tutte cose che non possono essere interpretate più da altri software come il raw?)
b) che differenza c'è tra TIFF a 8 bit e a 16bit? Perchè il 16bit pesa abbestia!!
c) posso tenermi caro il mio sRGB o converrebbe scattare con l'AdobeRGB per tenere da parte certe foto??
mark88
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 10948
Iscritto il: ven nov 04, 2011 8:00 pm
 

PrecedenteProssimo

Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite