Pagina 3 di 3

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mar dic 04, 2012 4:39 pm
da giuseppesavo
eh, il DELL in effetti inizia ad essere interessante...

Però è un una tantum. Sony, Samsung e (strano a dirsi) Asus hanno dei modelli con parecchie incompatibilità. L'asus di un mio amico, ad esempio, ha la cam riconosciuta, ma montata sottosopra e ad ogni cambio kernel deve perdere qualche minuto a sistemare la cam.

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mar dic 04, 2012 4:49 pm
da fanagot
Cosa ci fa la CAM dentro un ASUS?
Nemmeno Fabietto, che' e' il piu' smilzo, ci entrerebbe :facciac:


in tema, io ho 4 pc a casa, due con dual boot linux, uno solo linux e di questi, solo in quello con solo linux ho penato un po' per fare uscire l'audio dalla porta hdmi.
per gli altri due non ci sono mai stati problemi, anzi, ho una chiavetta per il digitale terrestre, che e' bastato collegarla per vederla andare (con seven non ho i driver :asd: )
La stampante di rete, con ubuntu (io ho xubuntu), si installa da sola, molto meglio che su windows, dove devi cercarti i driver.

Se il pc lo usi per navigare e leggere la posta, non ci sono differenze particolari, i miei figli di 13 e 10 anni usano sia linux che win senza problemi

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mar dic 04, 2012 6:27 pm
da cheip
giuseppesavo ha scritto:Però è un una tantum.


E' un inizio. Basta che non finisca come per i netbook. Era nato il primo eeepc della ASUS (il 7 pollici) con quella distro assurda (Xandros) e la gente chiedeva di metterci XP. I netbook erano (sono, io ne uso ancora uno, ma mi pare che oramai la loro ora sia arrivata, purtroppo...) pane per i denti di Linux.

Stavolta si è scelta una distro "vera", bisogna solamente che il mercato e gli utenti recepiscano il cambiamento. Fino ad ora la gente installava Linux perché "è gratis" oppure perché "non ci sono virus". Con queste premesse non si va lontano. I virus stanno lontano anche da Windows con un buon antivirus (basta quello MIcrosoft) e un po' di sale in zucca (non cliccare su ogni cosa che lampeggia sullo schermo). Bisognerebbe utilizzare Linux perché "funziona bene" oppure perché "mi piace di più".

Io sono un linuxaro, ma non sono integralista. Se qualcuno vuole usare Windows che faccia pure, basta che non si arrabbi con me se i suoi .docx sul mio computer si vedono male e gli chiedo un .PDF. Quello che usa un formato chiuso è lui, non sono io.

Mi fermo qua, sto andando OT, ma non sto svaccando, potrei essere bannato! :aureola:

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mar dic 04, 2012 7:26 pm
da bel-ami
cheip ha scritto:
giuseppesavo ha scritto:Però è un una tantum.


E' un inizio. Basta che non finisca come per i netbook. Era nato il primo eeepc della ASUS (il 7 pollici) con quella distro assurda (Xandros) e la gente chiedeva di metterci XP. I netbook erano (sono, io ne uso ancora uno, ma mi pare che oramai la loro ora sia arrivata, purtroppo...) pane per i denti di Linux.

Stavolta si è scelta una distro "vera", bisogna solamente che il mercato e gli utenti recepiscano il cambiamento. Fino ad ora la gente installava Linux perché "è gratis" oppure perché "non ci sono virus". Con queste premesse non si va lontano. I virus stanno lontano anche da Windows con un buon antivirus (basta quello MIcrosoft) e un po' di sale in zucca (non cliccare su ogni cosa che lampeggia sullo schermo). Bisognerebbe utilizzare Linux perché "funziona bene" oppure perché "mi piace di più".

Io sono un linuxaro, ma non sono integralista. Se qualcuno vuole usare Windows che faccia pure, basta che non si arrabbi con me se i suoi .docx sul mio computer si vedono male e gli chiedo un .PDF. Quello che usa un formato chiuso è lui, non sono io.

Mi fermo qua, sto andando OT, ma non sto svaccando, potrei essere bannato! :aureola:

Come ti capisco. Sto aspettando il giorno in cui non sarò costretto ad usare autocad, microsoft office o qualsiasi altro software vincolato dal fatto di dover scambiare i file con altri colleghi e quindi "castrato" nelle scelte dalla obbligata compatibilità. Quel giorno non farò più l'ingegnere, quindi sarò doppiamente felice!

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mer dic 05, 2012 9:09 am
da fanagot
bel-ami ha scritto:..... Quel giorno non farò più l'ingegnere, quindi sarò doppiamente felice!


oppure sarai disoccupato.... e doppiamente infelice :facciac:

Re: passaggio dalla mela al pinguino

MessaggioInviato: mer dic 05, 2012 9:28 am
da bel-ami
fanagot ha scritto:
bel-ami ha scritto:..... Quel giorno non farò più l'ingegnere, quindi sarò doppiamente felice!


oppure sarai disoccupato.... e doppiamente infelice :facciac:

Beh si, indubbiamente con i tempi che corrono non posso dire che sarò in pensione: creperò prima!