Rawstudio

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Rawstudio

Messaggioda accio » gio set 06, 2012 3:35 pm

Ciao,
ho visto parecchi post relativi a presunti confronti tra i vari convertitori raw. Vorrei far notare che ogni ambiente deve essere settato prima del confronto. In caso contrario si stanno solo confrontando le impostazioni di default, che non sempre sono significative della bontà del software stesso.

Io, dopo averli provati un po' tutti, utilizzo Rawstudio v1.2 e i risultati sono sempre eccellenti. Non ha tutte le funzioni di darktable o altri, però proprio per questo è molto più semplice e veloce. Inoltre ha alcune caratteristiche preziose come la funzione di copia/incolla dei settaggi o la possibilità di memorizzare fino a tre regolazioni diverse per immagine.

Naturalmente per avere i migliori risultati è necessario caricare un profilo di input (file icc) adatto alla propria macchina fotografica (quello che uso l'ho trovato sul pentaxforum) e prepararsi una curva che assomigli a quella utilizzata dalla macchina (che varia in funzione dell'impostazione di colore utilizzata: dinamico, attenuato, ecc.).

Se si fanno le cose per bene vi assicuro che, senza alcuno sforzo, il risultato è praticamente indistinguibile dal jpg generato dalla macchina!
Avatar utente
accio
senior member
 
Messaggi: 429
Iscritto il: lun ago 06, 2012 4:21 pm
 

Re: Rawstudio

Messaggioda leonarst » gio set 06, 2012 3:50 pm

Grazie. Ottimo suggerimento.
Ammetto di averlo installato, provato solo superficialmente e poi mi ero ripromesso di tornarci... cosa che ovviamente
non ho più fatto. Però adesso che mi dici che va bene lo riproverò con più convinzione.
Avatar utente
leonarst
senior member
 
Messaggi: 377
Iscritto il: mer ott 29, 2008 3:56 pm
Località: Montecchio Emilia (RE)
 

Re: Rawstudio

Messaggioda mutter » gio set 06, 2012 4:15 pm

Se vuoi un risultato ancora migliore creati il tuo profilo icc usando un target per la calibrazione.
Per la decodifica dei raw, sia rawstudio che darktable utilizzano lo stesso codice: rawspeed (quindi in teoria i risultati, a meno di bug nei due programmi, dovrebbero essere uguali).
La curva base pentax presente in darktable mi sembra che si avvicini molto al jpeg della macchina (profilo colore neutro).

P.s. che fotocamera usi?
K-5 + K 55 F1,8 + M 50 F1,4 + S85 F1,4 + A 70-210 F4 + A 28 F2,8 + DAL 18-55
5px Flickr Le mie foto su Pentaxiani
Avatar utente
mutter
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 709
Iscritto il: ven nov 04, 2011 10:44 pm
Località: prov RM
 

Re: Rawstudio

Messaggioda accio » ven set 07, 2012 10:11 am

Io ho una K5 (di cui sono estremamente soddisfatto).

Per pigrizia il file icc l'ho cercato in rete mentre la curva l'ho fatta ad occhio facendo il confronto con un po' di jpg campione fatti dalla macchina senza modificare nessun altro parametro.

Devo dire che il risultato è praticamente perfetto: se voglio il jpg come quello che farebbe la macchina (che è quello che si vede a video) o lo estraggo dal raw con exiftool o lo faccio con rawstudio in due click. La seconda via è la mia preferita perchè posso decidere la compressione e poi posso fare dei ritocchi con un punto di partenza già buono.

Se vi interessa i due file che uso io (per rawstudio v1.2 ma dovrebbero andare anche con le versioni più nuove) li potete scaricare qui:
http://mlph.altervista.org/index.php?la ... =lightroom
Avatar utente
accio
senior member
 
Messaggi: 429
Iscritto il: lun ago 06, 2012 4:21 pm
 

Re: Rawstudio

Messaggioda ntx » sab set 08, 2012 10:35 am

accio ha scritto:Vorrei far notare che ogni ambiente deve essere settato prima del confronto. In caso contrario si stanno solo confrontando le impostazioni di default, che non sempre sono significative della bontà del software stesso.


Non sempre sono significative? E chi lo dice?
Io penso ci sia una notevole differenza fra un software che "capisce" gli EXIF associati allo scatto e ti cava fuori, come punto di partenza, colore e dinamica del JPEG fatto in camera (vedi Silkypix), rispetto ad un'altro che non li "capisce" e ti cava fuori un qualcosa che devi prima lavorare per arrivare al JPEG, dopo di che, da quello, devi partire per fare l'elaborazione che ti ha spinto a scattare in RAW (perche' se scatti in RAW per ottenere un'equivalente del JPEG fatto in camera allora hai solo tempo da perdere).

RawStudio l'ho usato, e' un programma carino e molto limitato nelle possibilita'. L'ho provato con almeno 3/4 differenti profili per la mia fotocamera e posso tranquillamente affermare che non fa al caso mio... cio' detto senza tenere in considerazione le incoerenze che ha nella gestione dei profili colore (leggasi: se ti dico di uscire in AdobeRGB mi fai il piacere di farlo, se ti dico che il profilo del monitor e' XYZ mi fai il piacere di tenerne conto... altrimenti qualsiasi operazione faccio ha risultati finali imprevedibili).

Cio' detto fermo restando che uno usa quel che piu' gli piace.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14147
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Rawstudio

Messaggioda accio » lun set 10, 2012 9:20 am

Proprio questo era il punto del mio post: non ci si deve fermare al primo risultato. Se non viene settato il profilo colore il risultato di rawstudio è poco significativo. Se viene settato (almeno nel mio caso) il risultato è perfettamente aderente a quello della macchina. Questo utilizzando il più leggero e veloce dei convertitori, poi naturalmente ognuno fa le sue scelte.
Avatar utente
accio
senior member
 
Messaggi: 429
Iscritto il: lun ago 06, 2012 4:21 pm
 


Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron