disaster recovery

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

disaster recovery

Messaggioda soprano » dom giu 24, 2012 8:57 am

Può succedere, un rm -rf di troppo e ti ritrovi con tutte le tue foto perse nell'oblio, come lacrime nella pioggia (no backup ? ahi ahi ahi).

Se e quando succede, non tutto è perduto. Ecco alcune istruzioni per recuperare tutto:
  • Prima di tutto collegare al computer un disco esterno, non vogliamo recuperare i file sul disco stesso in quanto sovrascriverebbero probabilmente parte dei settori da recuperare
  • Installare testdisk che contiente l'utility photorec:
    Codice: Seleziona tutto
    sudo apt-get install testdisk
  • creare una cartella (es: recover) sul disco esterno
  • lanciare photorec_static. Il comando farà una scansione completa dei file immagine sul disco /dev/sda e li copierà tutti nella cartella recover.
    Codice: Seleziona tutto
    sudo ./photorec_static /d /media/discoesterno/recover /dev/sda
  • dopo parecchie ore vi ritroverete tutte le immagini (proprio tutte, quindi occhio a eventuali foto che avevate precedentemente e volutamente cancellato :wink:) sotto alcune sub-dir di recover. Le immagini avranno addirittura la data giusta estratta dall'EXIF (ma se non fosse è possibile farlo velocemente con il comando jhead).
  • a questo punto vediamo di riorganizzare un po' 'ste foto
  • copiamole tutte dalle subdir create da photorec in un'unica dir
    Codice: Seleziona tutto
    find . -name "*.jpg" | xargs -i mv {} .
  • spostiamo quelle più piccole di 400 Kb (o altro valore a piacere) in un'altra cartella (queste non saranno foto, ma immagini di cache web o altra spazzatura)
    Codice: Seleziona tutto
    find * -size -400k | xargs -i mv {} ../small
  • controlliamo quante foto > 400 kb sono rimaste:
    Codice: Seleziona tutto
    ls | wc -l
  • a questo punto installiamo jhead, per rinominare e raggruppare le foto
    Codice: Seleziona tutto
    sudo apt-get install jhead
  • questo comando raggruppa tutte le foto in directory suddivise per mese, e le rinomina in base a data e ora (es: IM_20120603_141949.jpg). Potete aggiungere un %d al nome della directory se le volete raggruppare per giorno.
    Codice: Seleziona tutto
    jhead -n/home/soprano/foto/%Y%m/IM_%Y%m%d_%H%M%S *.jpg
  • potreste avere dei doppioni, tipo se avete spedito la stessa foto per mail, ne avreste varie copie sparse sul disco. In questo caso jhead avrà recuperato le foto aggiungendo una "a" o "b" ecc. alla fine per ciascun doppione. Se volete eliminare i doppioni:
    Codice: Seleziona tutto
    find . -name "*a.jpg" | xargs -i rm {}

Voilà, con qualche istruzione da riga di comando abbiamo recuperato tutte le nostre preziose foto, rinominate e riordinate. Ho fatto questo test solo con foto jpeg, e non con le raw Pentax. Notare che la precedente estensione delle foto (jpeg, jpg, JGP) è ininfluente perchè photorec va a ricercare i tipi di file dall'header contenuto nel file stesso, per cui le trova veramente tutte!

Spero sia stato d'aiuto a qualcuno :wink:
Avatar utente
soprano
senior member
 
Messaggi: 271
Iscritto il: lun dic 01, 2008 1:44 pm
Località: Vienna
 

Re: disaster recovery

Messaggioda fanagot » dom giu 24, 2012 9:42 am

testdisk e' fantastico, non proprio semplice (direi che ci si possono fare dei bei danni :sdent: ), ma mi ha permesso di recuperare un portatile di un'amica che ha preso un virus che ha cancellato l'MBR.
con testdisk sono riuscito a fare prima il backup e poi a ripristinare tutto XP, senza perdere un bit .
:cincin:
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29938
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: disaster recovery

Messaggioda mutter » dom giu 24, 2012 3:43 pm

Durante il normale utilizzo del pc nuovi settori del disco vengono scritti anche senza salvare nessun file.
Per minimizzare il numero di foto sovrascritte, e quindi perse, ti consiglio di spegnere subito il pc ed eseguire tutta l'operazione che hai descritto usando una distribuzione live, che non scrive nulla sul disco.

Mi è capitato di fare questo "lavoro" diverse volte (fortunatamente sempre su dischi non miei) e con il sistema live tutto va ok, basta avere un po' di ram.
K-5 + K 55 F1,8 + M 50 F1,4 + S85 F1,4 + A 70-210 F4 + A 28 F2,8 + DAL 18-55
5px Flickr Le mie foto su Pentaxiani
Avatar utente
mutter
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 709
Iscritto il: ven nov 04, 2011 10:44 pm
Località: prov RM
 

Re: disaster recovery

Messaggioda slash » dom giu 24, 2012 9:10 pm

ottimo.

Christophe, l'autore del programma, è anche disponibilissimo e come ringraziamento per il suo lavoro accetta anche libri , meglio se scelti dalla sua 'lista di preferiti' pubblicata su amazon fr.

QUI
Slash
United Federation of Pentaxian - Deep Space Station K-7 ¥ K-5 ¥ KODAK Retina II ¥ Ricoh GXR

la macchina fotografica è una scatola piena di opportunità.
Avatar utente
slash
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 874
Iscritto il: lun lug 13, 2009 11:00 am
Località: Torino
 

Re: disaster recovery

Messaggioda Liviux » dom giu 24, 2012 9:54 pm

Non si finisce mai di imparare. Grazie, soprano! Testdisk lo uso e lo stimo da tempo, ma jhead non l'ho mai provato, piuttosto mi arrangio con exiftool.
Avatar utente
Liviux
Azionista del forum
 
Messaggi: 3761
Iscritto il: ven feb 27, 2009 10:46 am
Località: Papuasia sud-orientale
 

Re: disaster recovery

Messaggioda soprano » lun giu 25, 2012 10:58 am

mutter ha scritto:Durante il normale utilizzo del pc nuovi settori del disco vengono scritti anche senza salvare nessun file.
Per minimizzare il numero di foto sovrascritte, e quindi perse, ti consiglio di spegnere subito il pc ed eseguire tutta l'operazione che hai descritto usando una distribuzione live, che non scrive nulla sul disco.

Mi è capitato di fare questo "lavoro" diverse volte (fortunatamente sempre su dischi non miei) e con il sistema live tutto va ok, basta avere un po' di ram.


Verissimo, ottimo consiglio. È ovviamente anche consigliabile installare già da ora jdead e testdisk, anche se è possibile comunque scaricarli e lanciarli da un disco esterno.
Avatar utente
soprano
senior member
 
Messaggi: 271
Iscritto il: lun dic 01, 2008 1:44 pm
Località: Vienna
 

Re: disaster recovery

Messaggioda soprano » lun giu 25, 2012 11:02 am

Liviux ha scritto:Non si finisce mai di imparare. Grazie, soprano! Testdisk lo uso e lo stimo da tempo, ma jhead non l'ho mai provato, piuttosto mi arrangio con exiftool.


Figurati! exiftool è molto potente, ma jhead è facilissimo da usare. Esempio jhead -ft *.jpeg allinea le date delle foto a ciò che è scritto nell'exif, con exiftool per fare la stessa cosa è parecchio più complicato.
Avatar utente
soprano
senior member
 
Messaggi: 271
Iscritto il: lun dic 01, 2008 1:44 pm
Località: Vienna
 

Re: disaster recovery

Messaggioda Liviux » lun giu 25, 2012 11:16 am

Beh, allineare le date dei file a quelle di scatto può essere utile, ma in generale preferisco evitare di farlo. Così è facile distinguere quali foto sono state ritoccate (la data del filesystem è diversa da quella di scatto) e quali no.
Se posso aggiungere un consiglio, dopo il recupero per verificare ad occhio se ci sono immagini danneggiate, si possono far rigenerare i thumbnail con qualche programma come dolphin o gwenview: scorrendo le miniature balzano all'occhio quelle che hanno parti grigie, quadratini colorati oppure parti della foto sfasate orizzontalmente.
Avatar utente
Liviux
Azionista del forum
 
Messaggi: 3761
Iscritto il: ven feb 27, 2009 10:46 am
Località: Papuasia sud-orientale
 

A volte ritornano

Messaggioda Liviux » mer giu 27, 2012 9:15 am

Piuttosto, a proposito di disaster recovery, nessuno oltre a me ha il problema opposto? Continuo a vedere ricomparire foto che sono sicuro di aver cancellato. Cosa fare per eliminarle definitivamente, oltre ogni possibilità di resurrezione?
Avatar utente
Liviux
Azionista del forum
 
Messaggi: 3761
Iscritto il: ven feb 27, 2009 10:46 am
Località: Papuasia sud-orientale
 


Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite