Dodecalogo per il buon Pentaxiano

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Dodecalogo per il buon Pentaxiano

Messaggioda Mauro » mer ott 12, 2011 2:32 pm

1 per una buona fruizione di Pentaxiani non bisogna essere permalosi
2 in Pentaxiani si sconsiglia l'uso di materiale Pentax per una ventina di post , poi si comincia a parlare seriamente ( questo ci filtra i meno convinti della scelta )
3 in genere è Pentaxiani.it che sceglie te e non il contrario, ma si hanno casi di scelta reciproca con conseguente amore eterno
4 un buon pentaxiano ( come mi auguro tu sia/divenga ) non si spetta mai miglioramenti ma solo diminuzione del trend di peggioramento
5 la buona tavola spesso interessa più della buona fotografia
6 Pentaxiani è un forum TOPA-friendly * ( la lettura della nota sottostante è obbligatoria )
7 il moltiplicatore di focale Pentax AF SDM è una fede e come tale non può avere riscontri scientifici a meno che non sia un Kenko rimarchiato....
8 il teleobiettivo più facile da portarsi dietro è il crop, leggero e di buon prezzo
9 se scuotendo la macchina senti un rumore non preoccuparti , le Pentax hanno sempre qualche vite in giro
10 in bagno quando hai finito di leggere il catalogo obiettivi Canon e Nikon dai anche una occhiata al manuale della tua Pentax, non si sa mai servisse.
11 Pentaxiani non è referente del produttore né di alcuno dei distributori, se vuoi minacciare cambi di sistema per favore falli altrove questo non è il luogo adatto per farlo e disturbano alquanto
12 Se non sei più Pentaxiano , non è gradito che ci dici quanto è brutto esserlo e come è bello non esserlo più, non ce ne frega nulla da bravi masochisti stiamo bene e siamo felici così, anzi chi sottolinea ce li monta a purè


* Il termine topa in Toscana declinato poi con campanilistica meticolosità con altri lemmi nelle varie province della regione (es. a Firenze si usa molto anche passera , senza accenti) mai è usato in maniera morbosa, per quella maniera cambiano totalmente i lemmi che però non sono oggetto del comma del dodecalogo .
Topa, dicevamo, perde la connotazione di organo genitale e si espande fino ad indicare interamente con affetto e con il rispetto che solo la gaiezza e la giocosità portano insito, l'intera persona di genere femminile.
In Toscana il rispetto per le donne è insito nello stesso canzonarsi in tutte le cose della vita quotidiana , non è un caso che In Toscana un decreto datato 20 novembre 1849 sanciva il diritto di voto amministrativo per le donne, ben in anticipo sulla comunità nazionale, il tutto mentre nelle zone costiere , nella medicea Livorno, il lèmma 'topa' assumeva la bizzarra connotazione di dare nome popolare a un pane dolce ripieno di zibibbo che i fornai preparavano con gli avanzi della pasta, per contentare i bambini delle clienti.
Fino agli anni cinquanta non era raro sentir dire nelle botteghe, durante la pesata del pane: «Un chilo e mezzo, sposa, e un po' di topa al bimbo...» con finto scandalo delle massaie che facevano la spesa e grasse risate degli avventori. Non si conosce l'origine di questo costume, né la ragione dell'allusione, a meno che non ci si voglia ricondurre alla nota filosofia popolare per cui «un po' di topa 'un guasta mai».
In questo forum questo temine si usa esattamente in questa maniera e il piu classico W la topa mai è una considerazione sessuale e sessista ma una dichiarazione di amore per tutte le persone di genere femminile di tutti i colori e di tutte le razze, per la irriproducibile bellezza che secoli di pittori, scultori disegnatori e fotografi hanno cercato e cercano di immortalare .
Siccome i pentaxiani ( almeno quelli di questo forum ) fra una goliardata ed una mangiata sono pure degli scadenti fotografi ( altrimenti non userebbero Pentax ) contribuiscono con quel possono alla riproduzione artistica della bellezza femminile ma allo stesso tempo non si vergognano di dichiarare eterno amore , ammirazione, rispetto e riconoscenza a tutte le donne .
Per cui le signore e signorine che dovessero nel forum trovare un W la Topa qua e la sappiano che è solo espressione genuina del sentimento e non la morbosita che alcuni ci vogliono vedere ( la morbosita e il non rispetto sono negli occhi di chi li vede dove non sono )
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 27863
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

Re: Dodecalogo per il buon Pentaxiano

Messaggioda Mauro » ven mar 20, 2015 1:09 pm

è stato sostituito il comma 6 e introdotta la nota esplicativa alla nuova enunciazione

si ribadisce inoltre che delle politiche commerciali e di assistenza tecnica dell'importatore italiano in questo forum non è gradita la discussione , Pentaxiani non ha alcun rapporto con l'azienda che esercita la distribuzione e preferisce evitare di dover commentare il loro operato.
Si chiede la collaborazione degli utenti in questa direzione onde evitare che questa richiesta di comportamento diventi una regola codificata.
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 27863
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 


Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite