il pinguino non vola

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: il pinguino non vola

Messaggioda Liviux » ven mar 04, 2011 1:03 pm

Una conversione nella direzione dell'Open Source (previa analisi dei risparmi realizzabili) nella Pubblica Amministrazione era già in corso. Poi...
magma ha scritto:Non ho ancora trovato una risposta.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... 000e251029

GoJu ha scritto:Certo per scrivere una lettera di accompagnamento, openoffice è già fin troppo ricercato.
Prova però ad aprire un doc con tabelle, link ad altri documenti, macro, tabulazioni e magari qualche oggetto incorporato

Se quel documento nascesse in OpenOffice non avresti alcun problema.
Avatar utente
Liviux
Azionista del forum
 
Messaggi: 3761
Iscritto il: ven feb 27, 2009 10:46 am
Località: Papuasia sud-orientale
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda magma » ven mar 04, 2011 1:17 pm

Liviux ha scritto:Una conversione nella direzione dell'Open Source (previa analisi dei risparmi realizzabili) nella Pubblica Amministrazione era già in corso. Poi...
magma ha scritto:Non ho ancora trovato una risposta.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... 000e251029


:triste: :cryyy: :evil:
Mario

FLP - pellicole scadute, c'è più gusto
la mia galleria Pentaxiani.it
foto Flickr
Avatar utente
magma
Azionista del forum
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: mer mar 05, 2008 1:56 pm
Località: prov. Pavia
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda amontag » ven mar 04, 2011 1:36 pm

io uso sempre Linux, per la precisione Fedora, che è una distribuzione professionale, e che può essere installata in accordo alle proprie esigenze (desktop, server, etc...)

Trovi pre-installato Windows, (nessuno si lamenta che lo hai pagato, pensano sia gratis), perchè i rivenditori ci guadagnano, e poi ci guadagnano due volte quando devono sistemare i casini generati dal sistema operativo (formattazioni necessarie e virus).

Da oggi mi sono ripromesso che non do più aiuto a chi usa Windows (gli amici che vogliono tutto gratis e per ieri)...vadano da chi glielo ha venduto (e voglio vederli nei grandi magazzini). :prrt:

Sai che fatica trovare gente che voglia almeno provare Linux.....c'è da dire che adesso si comincia a vedere software opensource anche in ambiente Windows vedi Libreoffice/Openoffice, Gimp, Scribus

In realtà il vantaggio che ha Windows è legato ad Autocad.
antonio

Pentax k-50 K-70 ; obiettivi DA-18-55, DA 50-200, SMC-50/1.7, SMC-28/1, SMC-80-200, Zenitar 16, Tamron SP-500
Linux Fedora 30 (Thirty)
Avatar utente
amontag
senior member
 
Messaggi: 246
Iscritto il: dom mag 02, 2010 7:41 pm
Località: Saronno(Varese)
Skype: amontag52
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda GoJu » ven mar 04, 2011 2:08 pm

amontag ha scritto:
In realtà il vantaggio che ha Windows è legato ad Autocad.


aveva
http://usa.autodesk.com/adsk/servlet/pc ... eID=123112
GoJu
 
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda Chaotic Alea » ven mar 04, 2011 3:03 pm

Liviux ha scritto:Bisogna prenderli fin da piccoli!
Immagine

P.S.: La foto è del 2008. Da allora solo upgrade regolari ogni sei mesi. E ogni volta migliora non solo il sistema operativo ma tutto il software installato! Non tornerei mai indietro, a Gentoo... :happy2:


ARGH Gentoo... Ottima distro fin quando non si sono incartati su come gestire portage... :shock:
Convinto di esser PentaXista :D
Indegno posseduto da una K7 e un Tappo WR
Zeiss Planar 50/1,7,Biotar Jena 58/2, SMC F 70-210 "The Demolisher",
Voigtlander apo-lanthar SLII 90/3,5
flickr
Chaotic Alea
Dito seduto
 
Messaggi: 2020
Iscritto il: dom set 05, 2010 2:07 pm
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda GoJu » ven mar 04, 2011 5:11 pm

Sono pure io stanco di sistemare i casini sui pc di amici che:
- non hanno l'antivirus funzionante
- hanno qualche giga di cache internet
- si son presi decine di malware
- non aggiornano mai il sistema operativo
- hanno decine di programmini trial non disinstallati
- non hanno backup, nemmeno dei documenti importanti

Ho però all'attivo tre switch su Apple e due su Ubuntu, prevenire è meglio che curare :asd:
GoJu
 
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda giuseppesavo » ven mar 04, 2011 9:03 pm

GoJu ha scritto:Sono pure io stanco di sistemare i casini sui pc di amici che:
- non hanno l'antivirus funzionante
- hanno qualche giga di cache internet
- si son presi decine di malware
- non aggiornano mai il sistema operativo
- hanno decine di programmini trial non disinstallati
- non hanno backup, nemmeno dei documenti importanti

Ho però all'attivo tre switch su Apple e due su Ubuntu, prevenire è meglio che curare :asd:


fai come me: io ormai non so più usare i nuovi windows, quindi nessuno mi chiede più favori. :ghgh: :ghgh: :ghgh:
...e sistemare un sistema unix è decisamente più facile che sistemare un sistema windows.
K7 + samsung D-XENON 12-24 f4 + pentax 18-135 WR + sigma 70-300 DG APO
ProgramA - MX - K2 - SuperA + A 24 f2.8 + A 28 f2.8 + A 50 f1.7 + A 35-105 f3.5 + M 85 f2 + A 70-210 f4
spotmatic F + smc tak 28 f3.5 + smc tak 50 f1.4 + super tak 105 f2.8
Avatar utente
giuseppesavo
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5419
Iscritto il: mer set 22, 2010 1:14 pm
Località: Roma
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda giuseppesavo » ven mar 04, 2011 9:46 pm

oscar_puddu ha scritto:Da quello che ho visto, è sono uno che usa computer dall'epoca degli Olivetti M24 con dos 3.3 e degli apple II, windows ha preso piede grazie alla comodità d'uso (copiata dal mac e dal GEM) e grazie sopratutto alla pirateria. Si, potevi avere la tua versione di Windows aggratis e lo stesso per Office.
... e spesso erano anche i rivenditori che installavano la stessa copia su decine di pc assemblati ...
La gente si è abituata come una droga, adesso che si deve attivare via web e quindi pagarlo non possono o non vogliono spendere tempo per usare altro. Io uso openoffice per fare tutte le presentazioni dei miei corsi, tutte, facendole girare da una chiavetta usb con su la versione portabile di openoffice oppure (ora che mi sto attrezzando) dal netbook, scelsi la soluzione della chiavetta perchè le varie scuole spesso non avevano powerpoint e non volevo mettere mano ai loro pc
... e pagare io poi perchè si trovavano sistemi incasinati o pieni di virus, visto che "tu ci hai messo le mani ed hai fatto cose strane" ...
Sono perfettamente d'accordo che si potrebbe tagliare sulle licenze come si fa in altri paesi ma come si fa a spiegare ad un vecchio dinosauro come era il mio professore di tesi che la finestra si chiude con un clic a sinistra e che la cartella documenti è altrove? Quando gli portavo un cd-rom mi chiedeva dove lo doveva mettere ... però aveva il potere, e poteva spenderel pagando 3 milioni dell'epoca per un pc assemblato da una scimmia ubriaca con fondi di magazzino e pagando 3mila lire di allora per un cd vergine che io compravo all'Auchan per 900 lire.
Ricordiamoci anche che Linux è facile da usare adesso, prima era un "sistema operativo scritto da ingegneri per ingegneri" e conosco ancora molta gente che non usa l'interfaccia grafica ma la linea di comando.
Eppoi condivido il fatto che sei costretto ad usare i programmi per windows dal sistema, io ho un secondo computer con su installata slackware che uso raramente per questo motivo.

my two cents

Saluti


Mamma mia, hai scritto il post che avrei scritto io... :asd:
Ultimamente sto gettando sconforto e stupore tra le mie conoscenze quando chiedo loro di mandarmi dei file compatibili con word, e non in docx. :aureola:
K7 + samsung D-XENON 12-24 f4 + pentax 18-135 WR + sigma 70-300 DG APO
ProgramA - MX - K2 - SuperA + A 24 f2.8 + A 28 f2.8 + A 50 f1.7 + A 35-105 f3.5 + M 85 f2 + A 70-210 f4
spotmatic F + smc tak 28 f3.5 + smc tak 50 f1.4 + super tak 105 f2.8
Avatar utente
giuseppesavo
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5419
Iscritto il: mer set 22, 2010 1:14 pm
Località: Roma
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda giuseppesavo » ven mar 04, 2011 9:49 pm

magma ha scritto:
luciano ha scritto:[...]
sia perche' il ministero ci manda sovente moduli in formati microsoft,
e non tutti hanno capito che si possono aprire su Linux, ma soprattuto perche' molti siti istituzionali
pretendono ancora explorer per essere letti.
Ci sono adempimenti fiscali che non si possono fare se non con explorer!


Da dipendente pubblico, questa è una cosa che trovo grave, scorretta e antieconomica.


Ti rispondo con una sola parola: SOGEI.
K7 + samsung D-XENON 12-24 f4 + pentax 18-135 WR + sigma 70-300 DG APO
ProgramA - MX - K2 - SuperA + A 24 f2.8 + A 28 f2.8 + A 50 f1.7 + A 35-105 f3.5 + M 85 f2 + A 70-210 f4
spotmatic F + smc tak 28 f3.5 + smc tak 50 f1.4 + super tak 105 f2.8
Avatar utente
giuseppesavo
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5419
Iscritto il: mer set 22, 2010 1:14 pm
Località: Roma
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda ntx » ven mar 04, 2011 11:23 pm

musicnick ha scritto:Ciao a tutti! Ho appena installato il nuovo kubuntu e mentre lo configravo mi chiedevo come mai linux non abbia ancora preso piede su larga scala. Kde e kubuntu secondo me nella fotografia pareggiano mac, e lo dico da possessore di mac! Avete una spiegazione?


Linux non e' semplice. Soprattutto non e' semplice solo perche' l'installer fa il suo lavoro senza fare tante domande.
Linux e' difficile dopo, quando lo usi: tu pensa solo al fatto che tutti i link di download di un software per linux, di fatto, non puoi usarli perche' PRIMA dovresti guardare se quel software e' pacchettizzato... si va meglio, per quanto assurdo, a scaricare software per Windows e installarlo attraverso il layer di compatibilita' fornito da WINE (attualmente prossimo all'invisibilita' per l'utente).

Poi c'e' il software per Linux: riconoscendo certamente i grandi passi avanti che sono stati fatti in standardizzazione, e' frequente trovarsi ad usare numerosi software che hanno comportamenti dell'interfaccia radicalmente diversi... c'e' chi ci fa l'abitudine ma non e' cosi' per la quasi totalita' delle persone.

La fine della pirateria (!?) potrebbe spingere la diffusione di Linux a meno che, una volta per tutte, l'utenza non arrivi finalmente a rendersi conto per quali cifre sta commettendo tanto gioiosamente un illecito. Vengono piratati software la cui licenza costa 20 dollari, c'e' un Photoshop Elements che con meno di 100 euro te lo prendi originale; ci sono anche software piu' costosi ma c'e' anche tanto freeware che aspetta solo di essere scoperto (penso al solito tizio che per scrivere e stampare una semplice lettera pretende MS Office o a quello che per masterizzare qualche file o una ISO pretende Nero).
Bisogna sostanzialmente vedere quanti soldi valgono le difficolta' che ti puo' dare Linux, poiche' il problema non e' sulle possibilita' che vengono offerte.

Per il resto trovo che il successo attuale di Linux sia piu' che sufficente visto il rapido snaturarsi dell'attivita' di mantenimento dei progetti.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda amontag » sab mar 05, 2011 11:02 am

che stai a dire??

1) l'installer di Windows quante domande fa??, quello di Linux mi chiede se voglio cambiare le dimensioni delle partizioni, se voglio installare su HD, su penna USB, su disco fisso esterno (non ho ancora visto un indows girare su pennina USB)
2) hai provato recentemente una distribuzione pacchettizzata (io uso Fedora/Redhat, ma vale anche x Ubuntu etc, etc...)?? anzi gli archivi sono talmente centralizzati che lanci il programma di gestione pacchetti e trovi tutto lì dentro..

Quando sento parlare di sistema operativo difficile, mi chiedo se qualcuno ha provato a sistemare qualche casino su Windows da riga di comando (e risparmio i file di configurazione dei programmi illeggibili)
antonio

Pentax k-50 K-70 ; obiettivi DA-18-55, DA 50-200, SMC-50/1.7, SMC-28/1, SMC-80-200, Zenitar 16, Tamron SP-500
Linux Fedora 30 (Thirty)
Avatar utente
amontag
senior member
 
Messaggi: 246
Iscritto il: dom mag 02, 2010 7:41 pm
Località: Saronno(Varese)
Skype: amontag52
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda ntx » sab mar 05, 2011 12:52 pm

amontag ha scritto:1) l'installer di Windows quante domande fa??, quello di Linux mi chiede se voglio cambiare le dimensioni delle partizioni, se voglio installare su HD, su penna USB, su disco fisso esterno (non ho ancora visto un indows girare su pennina USB)


Eh, e allora? Per quel che mi riguarda l'installer che Debian aveva nel 2004 era gia' perfetto cosi': il sistema si e' installato e, ad oggi - dopo 7 anni d'uso, l'installer non l'ho piu' usato (malgrado tutti i cambi di versione e modifiche hardware).
Limitarsi pero' a dire che Linux e' facile perche' uno rimane stupito del fatto che la sua installazione e' semplice e banale non so quanto senso abbia. E' il dopo, quando lo usi tutti i giorni (come faccio io, se non s'e' capito), che fa emergere le differenze.

amontag ha scritto:2) hai provato recentemente una distribuzione pacchettizzata (io uso Fedora/Redhat, ma vale anche x Ubuntu etc, etc...)?? anzi gli archivi sono talmente centralizzati che lanci il programma di gestione pacchetti e trovi tutto lì dentro..


Ti sembra piu' semplice che cliccare su download nel sito del software che ti interessa e fare doppio click su setup.exe?
Indubbiamente il repository e' molto comodo (e io sono uno che preferisce di gran lunga APT rispetto al solito Synaptic o chi per esso...) specialmente sul lungo termine dove, una volta fatta l'installazione iniziale, il software viene aggiornato in automatico in allineamento con la distribuzione.
Ma quando il software che cerchi non e' pacchettizzato? Spesso e volentieri puoi compilare (operazione che per me e' abbastanza banale... per me) ma se lo fai, poi, dovresti tenere in conto di ricompilare ogni volta che modifichi le dipendenze.
Quando il software invece e' pacchettizzato ma e' stato compilato con opzioni differenti da quelle a te necessarie o e' una versione piu' vecchia o piu' nuova di quella che ti occorre? Compili? E va bene, e' il bello di Linux, ma non mi dite che e' semplice.

Poniamo che ho un PC con Debian o Ubuntu. Voglio installare Photivo. Pacchettizzato non c'e'. Bene, devo scaricare dal repository tutte le dipendenze per compilarlo, scaricare le due dipendenze non pacchettizzate, compilarle e installarle, scaricare i sorgenti di Photivo via Mercurial, compilare e installare.
Su Windows clicchi "download" e avvii l'eseguibile.

amontag ha scritto:Quando sento parlare di sistema operativo difficile, mi chiedo se qualcuno ha provato a sistemare qualche casino su Windows da riga di comando (e risparmio i file di configurazione dei programmi illeggibili)


Chi sa risolvere i casini di Windows e' utente esperto... come chi li sa risolvere su Linux.
Ci sta tutta la constatazione che Windows offre all'utente almeno un modo sempre disponibile per incasinare il sistema... su Linux questo non avviene (fino a che non si pretende di usare sempre root... dopodiche' addio stabilita'). Cio' pero' non mi ha vietato di mantenere la medesima installazione di Windows per 6 anni dietro fila (io detesto quelli che risolvono tutto reinstallando il sistema... capisco pero' che se non ci capisci nulla e' l'unica cosa a portata).

Pero' continuo a non vedere dove stia la semplicita' nella possibilita' o meno di poter leggere il contenuto di un file di configurazione. Tu sul serio pensi che l'utente medio abbia un qualche straccio di vantaggio nell'aver questa possibilita'? Tipo che so, ho un problema con il driver della scheda video... ok, la configurazione di X.org e' leggibile, ma leggibile e comprensibile non sono mica sinonimi... te lo dice uno che ai tempi di XFree86 la configurazione se la scriveva lui poiche' voleva le modalita' video - con tutte le frequenze H e V - tarate a puntino per il proprio monitor, e che usava FVWM con una configurazione scritta ad hoc (anche il file di configurazione di FVWM e' leggibile).
Se all'utente inesperto capita una bega su Ubuntu (o chi per esso) non fara' altro che chiamare un tecnico o farsi aiutare dall'amico-esperto(tm)... in modo assolutamente analogo a come fa l'utente Windows.

Sia ben chiaro: non metterei Windows sul mio PC per nessun motivo (anzi, a dire il vero se mi saldano il mutuo in cambio dell'uso di Windows lo installo eccome!), con Debian mi trovo benissimo.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda randomaze » sab mar 19, 2011 1:13 am

Chaotic Alea ha scritto:
Liviux ha scritto:...
Non tornerei mai indietro, a Gentoo... :happy2:


ARGH Gentoo... Ottima distro fin quando non si sono incartati su come gestire portage... :shock:


Beh più che incartarsi hanno avuto qualche divergenza di vedute ma nulla di insuperabile.

Personalmente continuo a trovarmi benissimo con Gentoo e non ho intenzione di cambiarla :mrgreen:
PENTAX K200D | DA18-55 f/3.5-5.6 | DA50-200 f/4-5.6 | Da 21 f/3.2 | FA 50 f/1.4 | DFA 100 f/2.8 | Sigma 400 IF f/5.6
flickr | 23hq
Avatar utente
randomaze
senior member
 
Messaggi: 436
Iscritto il: sab feb 28, 2009 2:58 pm
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda slash » sab mar 19, 2011 2:19 am

magma ha scritto:
Liviux ha scritto:Una conversione nella direzione dell'Open Source (previa analisi dei risparmi realizzabili) nella Pubblica Amministrazione era già in corso. Poi...
magma ha scritto:Non ho ancora trovato una risposta.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... 000e251029


:triste: :cryyy: :evil:


si mahh.. e' una notizia del 2008 .. cribbio.
Slash
United Federation of Pentaxian - Deep Space Station K-7 ¥ K-5 ¥ KODAK Retina II ¥ Ricoh GXR

la macchina fotografica è una scatola piena di opportunità.
Avatar utente
slash
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 874
Iscritto il: lun lug 13, 2009 11:00 am
Località: Torino
 

Re: il pinguino non vola

Messaggioda slash » sab mar 19, 2011 2:24 am

giuseppesavo ha scritto:
magma ha scritto:
luciano ha scritto:[...]
sia perche' il ministero ci manda sovente moduli in formati microsoft,
e non tutti hanno capito che si possono aprire su Linux, ma soprattuto perche' molti siti istituzionali
pretendono ancora explorer per essere letti.
Ci sono adempimenti fiscali che non si possono fare se non con explorer!


Da dipendente pubblico, questa è una cosa che trovo grave, scorretta e antieconomica.


Ti rispondo con una sola parola: SOGEI.


vi rispondo con due "User Agent Plugin",cosi' anche con firefox aprite tutti quei siti che vengono spacciati come compatibili solo per IE-
Slash
United Federation of Pentaxian - Deep Space Station K-7 ¥ K-5 ¥ KODAK Retina II ¥ Ricoh GXR

la macchina fotografica è una scatola piena di opportunità.
Avatar utente
slash
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 874
Iscritto il: lun lug 13, 2009 11:00 am
Località: Torino
 

PrecedenteProssimo

Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite