Migrare da vista al pinguino

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » ven feb 26, 2010 11:23 pm

Dopo l'ennesimo worm non segnalato nonostante avast, Spybot etc varie sono riuscito a convincere mia sorella a tentare una installazione pinguina.

Conosco abbastanza bene linux, mi son fatto le ossa su una vecchia slackware 4 ed ho usato un pò di tutto, da gentoo ad arch (entrambe molto a lungo), ubuntu (poco) ed ora sabayon "purtroppo" però sono talmente tanto abituato ad usare linux che paradossalmente sono il meno adatto a immedesimarmi nelle problematiche di un utente vista alle prime armi.

Vorrei chiarire che mia sorella il pc lo usa poco, generalmente inetrnet posta e ... itunes x i suoi mp3 da cui masterizza compilation (la prima cosa che mi ha chiesto è ... c'é itunes ?).
Non è appassionata di computer e SO e li usa lo stretto necessario senza preoccuparsi del dover capire a fondo l'uso di un sistema o un'applicazione.
Insomma l'esatto mio contrario che x far funzionare il mio primo linux editavo a mano i file slackware. :asd:

Comunque che distro mi consigliereste ?

Considerate che ... si vive in case diverse, la distro, a parte l'installazione che curerei io, deve poi gestirsi sola nel modo + semplice possibile.

Avevo pensato ad una gnome oriented che mi pare + semplice e intuitivo di kde4 ... ubuntu ? O meglio ancora mint ?

X opensuse non ho mai provato troppa simpatia ed inoltre, assurdamente, tutte le volte che l'ho provata non ha mai funzionato a dovere :confuso2:

Esperienze da chi ha fatto il gran passo senza ritenersi esperto informatico ?

Come si trova nella "vita di tutti i giorni" col pinguino ?

P.S.
so che se gli sbaglio distro mi gioco la carta linux e sarò costretto a reinstallare vista e i suoi 100 antivirus e ritrovarmi nella stessa situazione tra qualche mese ... :evil:
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda daniber » ven feb 26, 2010 11:49 pm

Io ho installato Ubuntu (Gnome, non KDE ) a mia nipote 14enne, che aveva praticamente devastato il PC invaso da virus dei più vari.
Ha mugugnato un po' all'inizio, per qualche gioco che in versione Linux non si trova, ma è sopravvissuta alla grande.
Stabile, semplice, e sicura. Se l'uso è navigazione internet, mail, office, vai tranquillo con Ubuntu.
Anche per l'hardware ormai riconosce quai tutto senza problemi, reti wireless incluse.
:ook:
If yr photos don't look good enough, you were not close enough - R.Capa
l'arte della fotografia ? Semplicemente la capacità di scegliere dove piazzare il cavalletto...
K5 18-55WR;DA55-300;Tamron 19AH 70-210 SP 3.5 ; M 50 1.7 ; M 135 3.5
Avatar utente
daniber
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 632
Iscritto il: ven gen 09, 2009 11:49 pm
Località: Legnano (MI)
Skype: daniber58bd
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda 6 x 7 » sab feb 27, 2010 1:34 am

Confermo.
Tra l'altro le ultime versioni sono molto "Vista like" dal punto di vista (scusa il gioco di parole) estetico... se ama le lucette e gli sbirlucicchi allo kubuntu, basata su kde, altrimenti la semplice ubuntu va più che bene.
Una scena va vista in bianco e nero, non diventa in bianco e nero dopo. Quindi se tu non scatti per fare un bianco e nero stai certo che il risultato finale sara' sempre mediocre. (ntx)
Quando hai fatto 5 scatti ad 1/100s, hai comunque perso il 95% della scena a perderne il 96%, non sarebbe cambiato nulla, lo scatto buono e' sempre nel centesimo che non hai. (fanagot)
Volete più ftg/sec? COMPRATEVI UNA VIDEOCAMERA! (ainvar)
Avatar utente
6 x 7
Not In My Name
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:00 pm
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda summerbee » sab feb 27, 2010 8:32 am

le ultime release hanno davvero colmato la lacuna (?) con winz per gli aspetti pratici: ubuntu e vai tranquilli, imho
DON'T PANIC
(niente panico!)
la fotografia su Segnaweb

Il diavolo non è quello che ti fa bestemmiare nel dolore, è quello che ti fa distogliere lo sguardo. (cit.)
summerbee
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 6528
Iscritto il: ven ott 17, 2008 1:56 pm
Località: Brescia
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » sab feb 27, 2010 8:46 am

ubuntu ... mi piace anche le tonalità calde che usa x il desktop.
Avevo buttato giù la iso di linux mint 8.0 cge dovrebbe essere già pronta all'uso con codec e driver proprietari, xò se mi consigliate ubuntu, scarico quella, tanto a renderla completa e usabile ci vuole un attimo, driver nvidia, i vari codec x mp3 etc etc ..
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda KeyseRSozE » sab feb 27, 2010 10:35 am

Straquoto anche io! da quando ho ubuntu, winzozz non lo uso più se non per qualche gioco (ma di rado.. non sono un gran giocatore) e (sob sob :cryyy: ) per lightroom..
La 9.10 Karmic Koala ha già tutto quello che serve all'inizio.. è user mooooolto friendly, per certi aspetti anche troppo secondo me.. Comunque se hai usato la slackware di certo non avrai problemi a "personalizzare" ciò che non ti piace.. :cool2: Un paio di cose su tutte: la fastidiosa richiesta di password per montare seconde o terze partizioni del disco su cui hai quella di ubuntu; o gli aggiornamenti automatici che aprono la finestra da soli (questa novità proprio non l'ho capita tra l'altro.. :negativo: ) comunque basta modificare un paio di file di configurazione, niente di più..

In bocca al lupo!!! :cincin:
Risparmiate l'acqua, diluitela! (cit.)
Avatar utente
KeyseRSozE
junior member
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer set 09, 2009 4:09 pm
Località: Abruzzo sole e mare!
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » sab feb 27, 2010 8:33 pm

KeyseRSozE ha scritto:Straquoto anche io! da quando ho ubuntu, winzozz non lo uso più se non per qualche gioco (ma di rado.. non sono un gran giocatore) e (sob sob :cryyy: ) per lightroom..

:mrgreen: fico sto nick .... i soliti sospetti ... filmacchione :ook:
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda ellepi » sab feb 27, 2010 9:59 pm

Ubuntu!
FLP-FLD
IMHO
M42 2028355590105135150200
Mamiya M645 1000S (24)5580150210
K 505510013570210
Avatar utente
ellepi
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 6941
Iscritto il: ven gen 09, 2009 2:13 pm
Località: Treviso/Roma
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » sab feb 27, 2010 10:11 pm

a quanto pare ubuntu straccia tutti 100 a 0 ok vada x ubuntu.

Ma nessuno a provato mint ?

Io ho solo dato un'occhiata al livecd e non mi è parso male ... forse + pulita ancora di ubuntu, con un'oculata scelta di sw a corredo, xò non l'ho mai installata e quindi in realtà non la conosco proprio come conosco poco ubuntu, ma non dovrebbero differenziarsi troppo le 2.

Domani è il gran giorno.:paaura:

Sono a pranzo da lei e provvederò alla "conversione" piallo il vista infetto e vado di ubuntu o mint vedremo.

Magari la faccio giocare con entrambe le live e la faccio scegliere in base alla ... tonalità del desktop ... :sdent:

X ora grazie ... vi tengo aggiornati .. :wink2:
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda KeyseRSozE » dom feb 28, 2010 9:11 am

Gaspyd ha scritto: :mrgreen: fico sto nick .... i soliti sospetti ... filmacchione :ook:


eheh mi ha folgorato :devilinside:

Gaspyd ha scritto:a quanto pare ubuntu straccia tutti 100 a 0 ok vada x ubuntu.

Ma nessuno a provato mint ?

Io ho solo dato un'occhiata al livecd e non mi è parso male ... forse + pulita ancora di ubuntu, con un'oculata scelta di sw a corredo, xò non l'ho mai installata e quindi in realtà non la conosco proprio come conosco poco ubuntu, ma non dovrebbero differenziarsi troppo le 2.

Domani è il gran giorno.:paaura:

Sono a pranzo da lei e provvederò alla "conversione" piallo il vista infetto e vado di ubuntu o mint vedremo.

Magari la faccio giocare con entrambe le live e la faccio scegliere in base alla ... tonalità del desktop ... :sdent:

X ora grazie ... vi tengo aggiornati .. :wink2:


ma guarda.. secondo me non straccia gli altri 100 a 0.. anzi come ti dicevo ha anche delle cose che mi fanno innervosire :murro: però tra le poche distribuzioni che ho provato (ubuntu, kubuntu, fedora e visto un po' mandriva ma non l'ho mai installato) quello che posso dire è che probabilmente è il più immediato, riconosce quasi tutto subito.. insomma se deve metterci le mani l'utente medio di windows :digito: forse è la scelta migliore.. ma non ho mai visto mint, ergo..... :specchio:

facci sapè!!! :sdent:
Risparmiate l'acqua, diluitela! (cit.)
Avatar utente
KeyseRSozE
junior member
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer set 09, 2009 4:09 pm
Località: Abruzzo sole e mare!
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda luciano » dom feb 28, 2010 11:01 am

Io vengo da slakware, e poi da anni sono su Suse per obblighi
lavorativi... Suse mi piace, pero' occhio nel caso nel caso alla
versione 11.2, io la eviterei perche' e' instabile, monta semmai
la 11.1
Pare, e dico pare, che il problema non sia nella distro ma nella
versione 4.3 di KDE. Non so se altre distro con la 4.3 hanno
problemi...
Su Suse 11.2 per capirci, crashano spesso e volentieri Firefox
e Dolphin: non e' una bella cosa... con l' 11.1 non succedeva.
luciano
Dito seduto
 
Messaggi: 1990
Iscritto il: lun mar 24, 2008 5:15 pm
Località: Chieri (TO)
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » dom feb 28, 2010 11:07 pm

MISSIONE COMPIUTA :ook:
e a quanto pare con successo.

Abbiamo provato entrambe le live, ubuntu e mint, la prima piacevole x gli aspetti grafici e le tonalità, la seconda per l'organizzazione dei menù, (simile al kickoff di opensuse), la scelta mirata del sw e l'immediatezza nell'uso. Tutto già pronto, driver, codec e quantr'altro. wma, mp3,real tutto riproducibile all'istante.

Poiché cambiare tema a mint è + rapido che configurare ubuntu ad ok, abbiamo installato mint.

Problemi riscontrati ?
Assolutamente nessuno.

L'hd era partizionato in modo primario tra C e D in ntfs (250Gb a testa) il primo contenente Vista e il secondo l'immensa collezione di mp3 gestita dal terribile e mastodontico itunes :litiganti: .

C: è stato piallato con ext4 in 3 partizioni primarie, una root da 50G una /home da 200G e swap, mentre D: è rimasto ntfs

Con un semplice programmino deb ntfs-config (forse è quello che serve a te KeyseRSozE) la partizione musicale viene montata in automatico al login (anch'esso automatico) senza richieste di password e Rhytmbox ci "sguazza" dentro senza problemi ... si posson creare le playlist che salvate possono essere aperte da brasero x essere convertite in file musicali e masterizzate.

E con l'accoppiata ho risolto il problema itunes.

Firefox e thunderbird li usava su win, skype è stato installato con un click ed ho allestito le applicazione preferite del menu di mint in modo che siano presenti le 4-5 applicazioni che usa più spesso (eliminando gterminal, o altre robe x lei inutili) ... f-spot sarà dedicato alle immagini, ed amule fa le veci del + famoso muletto widowsiano

Insomma non vorrei cantar vittoria troppo presto ma pare che la semplicità, la pulizia, l'immediatezza e la prontezza del nuovo S.O. abbian fatto breccia nel suo cuore. :ghgh:
Niente antivir, SpyBot, e amenità di ogni tipo all'avvio del sistema, pochi secondi e tutto è pronto x l'uso.

Vedremo, se la cosa funziona davvero, anche la partizione ntfs zeppa di musica diventerà ext4 ... :buba:

@luciano: ho provato una opensuse qualche tempo fa, prima di approdare felicemente in arch .. l'ho anche tenuta un pò ma il mastodontico sistema di installazione sw e aggiornamento mi ha fatto desistere dal continuare.
L'ho testata nuovamente di recente con la 11.2 sapendo dei passi avanti in termini velocistici dei tool di gestione sw ma ad installazione conclusa il sistema continuava a riavviarsi .. non ho ben capito quale fosse il problema, anzi nemmeno ci ho provato, ho piallato tutto ed ora sono su sabayon ... + x spirito patriottico che altro, .. piacevole e graficamente accattivante ma credo che prima o poi tornerò al mio vero amore .. arch .. l'unica (insieme a gentoo) che sia durata davvero tanto sul mio pc :sdent:
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda ntx » lun mar 01, 2010 12:38 pm

@Gaspyd: della partizione di swap non hai bisogno (a meno che tu non abbia qualcosa tipo 64MB di RAM). La root l'avrei fatta piu' grande e avrei fatto in modo di inglobare la partizione NTFS in quella della /home.
Ricordati di aprire le porte sul router internet in modo da poter entrare via SSH (nella speranza che il router supporti DynDNS).

Di Linux Mint ho sentito parlare bene, probabilmente e' una scelta migliore rispetto ad Ubuntu anche se, onestamente, di tutte queste varianti di Debian ne ho le scatole piene (senza considerare l'impressionante spreco di lavoro che ci va dietro).

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14277
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda KeyseRSozE » lun mar 01, 2010 5:02 pm

Gaspyd ha scritto:Con un semplice programmino deb ntfs-config (forse è quello che serve a te KeyseRSozE) la partizione musicale viene montata in automatico al login (anch'esso automatico) senza richieste di password


argh.. :murro: io sono andato a crearmi file di configurazione a mano.. :digito: la prossima volta che piallo tutto (e sento che succederà mooooolto presto :sdent: ) lo userò di certo!!! :ook:

comunque vedrai che tra un po' si abitua anche lei e non torna più dallo zio bill :vampiro:
Risparmiate l'acqua, diluitela! (cit.)
Avatar utente
KeyseRSozE
junior member
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mer set 09, 2009 4:09 pm
Località: Abruzzo sole e mare!
 

Re: Migrare da vista al pinguino

Messaggioda Gaspyd » lun mar 01, 2010 8:01 pm

ntx ha scritto:@Gaspyd: della partizione di swap non hai bisogno (a meno che tu non abbia qualcosa tipo 64MB di RAM). La root l'avrei fatta piu' grande e avrei fatto in modo di inglobare la partizione NTFS in quella della /home.
Ricordati di aprire le porte sul router internet in modo da poter entrare via SSH (nella speranza che il router supporti DynDNS).

:miii: non ho assolutamente considerato le raffinatezze di cui mi stai parlando.

Eccellente l'idea dell'accesso remoto ssh, xò non mi sono mai addentrato nella gestione remota, speriamo di non complicare troppo le cose.

X quanto riguarda l'inglobamento di ntfs nella home :roll: come ?
Creare un punto di mount tipo /home/musica su cui montare tramite fstab /dev/sda3 ?

Con tutti sti DE moderni e il tempo libero ridotto all'osso rispetto agli anni passati, credo di essermi arruginito un pò :triste:
ntx ha scritto:Di Linux Mint ho sentito parlare bene, probabilmente e' una scelta migliore rispetto ad Ubuntu anche se, onestamente, di tutte queste varianti di Debian ne ho le scatole piene (senza considerare l'impressionante spreco di lavoro che ci va dietro).

E' davvero valida, appena ti capita provala .... :wink2:

P.S.
Davvero lo swap non serve + ?
Come avresti partizionato considerando che in origine il disco da 500 era partizionato in modo primario in 2 parti uguali ?
(considerando le esigenze e l'uso che ne potrebbe fare)
..... esiste un modo per modificare partizioni e dimensioni a distro installata ?

Grazie ntx ... :happy2:
Avatar utente
Gaspyd
Azionista del forum
 
Messaggi: 2866
Iscritto il: mer feb 20, 2008 2:04 am
Località: Brindisi
 

Prossimo

Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite