[HOWTO] Cinepaint su Debian o Ubuntu

Tutto ciò che riguarda il pinguino

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

[HOWTO] Cinepaint su Debian o Ubuntu

Messaggioda ntx » lun feb 22, 2010 3:10 pm

La procedura che segue permette di installare su distribuzioni Debian o Ubuntu la versione 32 bit (i386) di Cinepaint 0.23.

Installare Cinepaint su Debian/Ubuntu

Innanzitutto: perche' installare Cinepaint quando c'e' gia' GIMP? Il motivo principale per cui installare un image editor piu' brutto, piu' instabile, meno sviluppato di GIMP e con 3 plugin in croce e' che Cinepaint e' l'unico software completo per Linux che consente di lavorare con immagini a 16 bit utilizzando strumenti (livelli, curve, correzione gamma, ecc.) dedicati alla manipolazione di immagine a dinamica elevata (e con un approccio molto piu' fotografico di GIMP). Secondariamente Cinepaint, proprio perche' lavora con immagini ad elevata dinamica, consente la creazione di immagini HDR assemblando un numero arbitrario di foto (non fa il tone-mapping, ma ottenuta un'immagine EXR, poi possiamo fare quel che vogliamo con un software tipo QtPfsGui).
Ovviamente si puo' anche aspettare alla finestra che esca una versione di GIMP che supporti l'apertura di immagini a 16bit evitandosi tutto il macello che sto per raccontarvi, ma la possibilita' di lavorare su immagini a 16bit (almeno nel modo in cui lo si fa con Cinepaint) pare non sia previsto tanto nella versione 2.8 (che deve ancora uscire) quanto nella 3.0 (e qui parliamo di attese di anni).
Allo stesso modo e' difficile poter contare su un'altro software per Linux dalle belle promesse: il Pixel Image Editor. Progetto ambizioso, veramente ben fatto e con strumenti decisamente superiori a quelli di GIMP... solo che mancano alcune parti del programma e non si capisce se lo sviluppo venga seguito o meno.

Insomma, guardandosi in giro rimane solo Cinepaint, quella chiavica di Cinepaint. Chiavica non perche' abbia qualche antipatia verso Cinepaint - anzi, i miei primi HDR li ho fatti con la 0.18 di Cinepaint quando era ancora pacchettizzato su Debian - ma perche', tanto per fare un esempio, non lo si riesce a compilare dai sorgenti (o almeno io non ne sono in grado) sia scaricandoli dal cvs (non si compilano causa errori) che dal pacchetto tar.gz (che pero' e' vecchio e ti giochi il supporto del GTK2). E' un vero casino questo software e la sua installazione, come vedremo, e' un vera sfida.

La versione piu' recente e utilizzabile di Cinepaint e' la versione 0.23, la quale ha il supporto per il GTK2 oltre a tutte le novita' che si porta dietro il ramo 0.2x di Cinepaint (non secondaria una maggior stabilita').
Per complicare ulteriormente le cose, il nuovo Cinepaint dipende da pacchetti che sui repository di Debian e di Ubuntu non sono presenti.

Per prima cosa apriamo un terminale e creiamo una directory dove fare tutta la nostra operazione digitando questi comandi:

Codice: Seleziona tutto
$ mkdir ~/cinetemp
$ cd ~/cinetemp


Iniziamo l'operazione recuperando il pacchetto RPM di Cinepaint. I pacchetti di Cinepaint sono a questo indirizzo:
http://sourceforge.net/projects/cinepai ... CinePaint/
Aprire il folder "CinePaint-0.22-1" e scaricare cinepaint-0.23-0.i386.rpm (si, avete visto bene, la versione 0.23 sta nel folder della 0.22... cosi' come le versioni 0.23 e 0.24 per MacOS) salvandolo nella directory ~/cinetemp.

Ora ci serviremo del comando alien e fakeroot per "trasformare" il pacchetto RPM (che e' per RedHat) in un pacchetto DEB. Il comando da digitale e' il seguente:

Codice: Seleziona tutto
$ fakeroot alien --to-deb cinepaint-0.23-0.i386.rpm


Se sul vostro sistema non ci sono i comandi alien e fakeroot potete installarli in questo modo:

Codice: Seleziona tutto
$ sudo apt-get install alien fakeroot
(inserire la password per sudo quando richiesto)


Una volta terminata l'elaborazione del comando alien vi ritroverete con un file DEB all'interno della directory ~/cinetemp. L'installazione del pacchetto verra' fatta in seguito.


Oyranos
Fra le dipendenze di Cinepaint troviamo Oyranos che e' un Color Management System. Andate nel sito di Oyranos, cliccate Download e date una letta alla pagina Wiki... dove troverete la sezione "Stable versions" con i link per scaricare i sorgenti di questo pacchetto.
Premessa allo scaricamento dei sorgenti: Cinepaint e' compilato avendo come dipendenza la versione 0.1.7 di Oyranos... io comunque ho scaricato la piu' recente, la 0.1.9, e non ho riscontrato particolari problemi. A voi la scelta quindi.

Scarichiamo quindi i sorgenti e salviamo il tar.gz nella directory ~/cinetemp. Alla decompressione e alla compilazione ci pensiamo dopo.

Libelektra
Per rendere ancora un po' piu' laboriosa l'installazione di Cinepaint, ci ritroviamo con un'altra dipendenza da soddisfare (e che ovviamente non e' pacchettizzata nei repository di Debian o Ubuntu) al fine di poter compilare Oyranos. Si tratta di Libelektra che e' un sistema di archiviazione globale delle configurazioni dei vari software.
Stessa trafila: click su "Elektra 0.7.0 released" e scaricamento del pacchetto (link diretto: http://www.markus-raab.org/ftp/elektra-0.7.0.tar.gz ) avendo cura di salvarlo in ~/cinetemp.


Verifiche pre-compilazione
Le varie altre dipendenze da soddisfare riguardano pacchetti che sono, fortunatamente, presenti nella distribuzione. Fra queste vi e' FLTK, libxml2 e xcalib.


Compilazione
Cominciamo compilando Libelektra dato che essa e' richiesta da Oyranos. Da terminale, essendo posizionati nella directory ~/cinetemp, digitiamo i seguenti comandi:

Codice: Seleziona tutto
$ tar xzvf elektra-0.7.0.tar.gz

$ cd elektra-0.7.0

$ ./configure
Attenzione! Controllare che questo comando non abbia dato qualche errore o che abbia segnalato la mancanza di qualche dipendenza (teoricamente dovrebbe filare tutto liscio).

$ make

$ sudo make install
(inserire la password per sudo quando richiesto)


Bene, se si e' arrivati fino a qui e' probabile che tutto sia filato liscio. Passiamo a compilare Oyranos:

Codice: Seleziona tutto
$ cd ~/cinetemp

$ tar xzvf oyranos-0.1.9.tar.gz

$ cd oyranos-0.1.9

oppure, se avete scaricato la 0.1.7:

$ tar xzvf oyranos-0.1.7.tar.gz

$ cd oyranos-0.1.7


$ ./configure

Di nuovo: fate attenzione! Controllare che questo comando non abbia dato errori o che abbia segnalato la mancanza di qualche dipendenza.

$ make

$ sudo make install
(inserire la password per sudo quando richiesto)


Installazione di Cinepaint
Se siate arrivati qui probabilmente le compilazioni sono andate a buon fine.
Ora dobbiamo solo installare il pacchetto DEB di Cinepaint. Vediamo come:

Codice: Seleziona tutto
$ cd ~/cinetemp

$ sudo dpkg -i cinepaint_0.23-1_i386.deb
(inserire la password per sudo quando richiesto)



L'installazione procedera' come per un qualsiasi pacchetto DEB e verra' aggiunta l'icona di Cinepaint nel menu' delle applicazioni di grafica. Tutto ok dunque, abbiamo finito? No! Poteva forse essere cosi' semplice? Se avviamo Cinepaint non si carichera'... c'e' un problema.
Torniamo sul terminale e vediamo qual'e' il problema. Proviamo, innanzitutto, a lanciare Cinepaint da terminale:

Codice: Seleziona tutto
$ cinepaint


Il risultato di questo comando sara' un errore: Cinepaint non riesce a trovare le librerie di Oyranos... e, per quelli che hanno installato Oyranos 0.1.9, cerca proprio la versione 0.1.7.
Verifichiamo come l'eseguibile di cinepaint cerca le librerie utilizzando il comando ldd (cosi' vediamo quante altre cose non vede - gioco di parole):

Codice: Seleziona tutto
$ ldd `which cinepaint`
(notare gli apici rovesciati)


Il comando ldd visualizzera' la lista delle librerie richieste dall'eseguibile con scritto il path dove sono state trovate e il punto di collegamento (un numero esadecimale di cui non ci curiamo).
Le librerie liboyranos.so.0.1.7 e liboyranos_moni.so.0.1.7 non hanno un collegamento... se abbiamo installato Oyranos 0.1.7 su /usr/local/lib/ ci sono.
Il problema e' che cinepaint li sta cercando su /usr/lib/ quindi non ci resta altro da fare che creare due link simbolici alle librerie. I comandi da digitare sono i seguenti:
Codice: Seleziona tutto
$ cd /usr/lib

$ sudo ln -s /usr/local/lib/liboyranos.so.0.1.9 liboyranos.so.0.1.7
(inserire la password per sudo quando richiesto)

$ sudo ln -s /usr/local/lib/liboyranos_moni.so.0.1.9 liboyranos_moni.so.0.1.7
(inserire la password per sudo quando richiesto)


oppure, se avete installato Oyranos 0.1.7:

Codice: Seleziona tutto
$ sudo ln -s /usr/local/lib/liboyranos.so.0.1.7 liboyranos.so.0.1.7
(inserire la password per sudo quando richiesto)

$ sudo ln -s /usr/local/lib/liboyranos_moni.so.0.1.7 liboyranos_moni.so.0.1.7
(inserire la password per sudo quando richiesto)


Avviamo Cinepaint e, finalmente, lo vedremo funzionare! Una bella soddisfazione! :)
Ora potete, avendo cura di archiviare da qualche parte i due tar.gz di Libelektra e Oyranos (giusto per non doverseli scaricare di nuovo) e cancellare la directory ~/cinetemp.

Alcune cose da tenere a mente
Installando Cinepaint e le sue dipendenze in questa maniera, ci siamo staccati dal sistema di aggiornamenti automatici di Debian o di Ubuntu. Sara' quindi nostra cura ricompilare le dipendenze non appena l'accumulo di aggiornamenti sul sistema ne impedira' il funzionamento (il bello del sistema APT sta proprio nel fatto di non dobbiamo curarci di questi problemi).


Per eventuali dubbi o problemi durante l'installazione/compilazione/configurazione chiedete pure... teoricamente dovrei riuscire a risolvere. :D

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14282
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Torna a Linux ®

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite