La fotografia 'Media'

Discussioni su Fotografi e fotografie, famose e non

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

La fotografia 'Media'

Messaggioda Alqua » ven ago 14, 2020 7:59 am

Per chi volesse discuterne...
https://youtu.be/h0A8PfTMzhw
Qualsiasi cosa che sia considerata arte da almeno una persona, o anche due, si può considerare arte.
Corollario 0: la decisione in merito al grado di qualità artistica va stabilita sulla sola base dei giudizi relativi al contenuto dell'opera
Corollario 1: in qualsiasi foto ci può essere qualcosa di interessante
Corollario 2: non c'è mai 'niente da fotografare'

[K-30, KP, 100 D-FA macro WR, 18-135 WR, *11-18 ED DC AW, serie M 50 f2, 55-300 DA ED, Samyang 14mm]
https://www.flickr.com/photos/69740546@N03/
ev. 500px: cercare alberto quagliaroli
Avatar utente
Alqua
Azionista del forum
 
Messaggi: 3157
Iscritto il: gio set 19, 2013 4:05 pm
Località: Piacenza
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda davedomus » sab ago 15, 2020 7:51 am

Io ho riempito una scaffale del garage di DIapositive "medie" e stampe da macchina automatica per poi passare a riempire un HD con fotografie "medie" dell'era digitale... forse quando sarò in pensione potrò fare riaffiorare quei ricordi...
Pentax K5 - K20D e un po' di vetri.

Immagine
Avatar utente
davedomus
Dito seduto
 
Messaggi: 2206
Iscritto il: mer mag 04, 2011 8:26 am
Località: Catania
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda Stevens » sab ago 15, 2020 1:12 pm

https://www.anonymous-project.com/en/books/

Ho acquistato il primo volume di questo progetto e lo trovo affascinante.
Avatar utente
Stevens
senior member
 
Messaggi: 320
Iscritto il: lun feb 13, 2017 10:04 pm
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda emmefanatico » sab ago 15, 2020 3:02 pm

Non ho tanti dati da potermi permettere di guardare video, ma ho letto la descrizione... c'è almeno una terza via, quella che ho scelto io e immagino molti altri: foto delle vacanze ma tagliate dritte, a fuoco e composte decentemente.

Non è Fotografia ma non è neanche mer...
"...a parità di tutti gli altri fattori"

Mattoncino-panda e Bat-camera
Avatar utente
emmefanatico
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5204
Iscritto il: ven gen 16, 2015 11:48 am
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda ntx » sab ago 15, 2020 5:23 pm

Ma quanti anni sono che dico di stampare le foto? E le ragioni per farlo sono tante.
Non condivido molto quanto viene detto nel video.
Assumere che le persone scattino solo le foto che vediamo sui social è un assunto errato: sui social ci sono solo le foto messe sui social, niente di più e niente di meno. E quello che finisce sui social è a sua volta filtrato dai vari rischi che qualcuno non voglia vedere la propria faccia su internet nelle foto di qualcun'altro e faccia valere i suoi "diritti". Ciò che si vede su social, quindi, non è rappresentativo di ciò che la gente scatta in toto.
L'idea della stampa come sistema di backup è sostanzialmente una baggianata. Se è vero, come dice nel video, che per fare i backup digitali bisogna essere scafati, è anche vero che bisogna essere scafati per mantenere in buono stato di conservazione le stampe... specialmente quelle fatte un tanto al chilo al supermercato (la soluzione che suggerisce). Il risultato finale, con certe stampe, è quello di avere cura sia del backup digitale che di quello fisico... una fatica doppia che non ci si attendeva di doversi sobbarcare.
Siamo in una società che produce dati. L'integrità dei dati (ciò che ti permette di fruire di ciò che rappresentano) determina due soli scenari: ciò che rappresentano è fruibile, ciò che rappresentano è perso. Non c'è una via di mezzo. La società si è digitalizzata rimanendo con la testa indietro di un secolo; di aggiornarsi non ne vuole sapere e quindi... mi spiace... ma se si perdono tutte le memorie di costoro e rimarranno solo quelle di chi si è tenuto al passo con il cambiamento, beh, è giusto. Amaro ma giusto.

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14923
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda emmefanatico » sab ago 15, 2020 6:20 pm

3-2-1 e passa la paura.
La gente che avviso e un giorno se ne esce con "ho perso tutto, mi aiuti?"... ce n'è tanta purtroppo...

Che poi perdere le foto è un conto... ma oggi sono digitali le bollette, le dichiarazioni dei redditi...
"...a parità di tutti gli altri fattori"

Mattoncino-panda e Bat-camera
Avatar utente
emmefanatico
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5204
Iscritto il: ven gen 16, 2015 11:48 am
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda Alqua » dom ago 16, 2020 7:26 am

Stevens ha scritto:https://www.anonymous-project.com/en/books/

Ho acquistato il primo volume di questo progetto e lo trovo affascinante.

Da quel poco che per ora posso capire (sto per uscire e sono sullo smartphone), si tratta di una sorta di enorme bulk di immagini che ha lo scopo di conservare informazioni di costume e storico della attuale epoca?
Qualsiasi cosa che sia considerata arte da almeno una persona, o anche due, si può considerare arte.
Corollario 0: la decisione in merito al grado di qualità artistica va stabilita sulla sola base dei giudizi relativi al contenuto dell'opera
Corollario 1: in qualsiasi foto ci può essere qualcosa di interessante
Corollario 2: non c'è mai 'niente da fotografare'

[K-30, KP, 100 D-FA macro WR, 18-135 WR, *11-18 ED DC AW, serie M 50 f2, 55-300 DA ED, Samyang 14mm]
https://www.flickr.com/photos/69740546@N03/
ev. 500px: cercare alberto quagliaroli
Avatar utente
Alqua
Azionista del forum
 
Messaggi: 3157
Iscritto il: gio set 19, 2013 4:05 pm
Località: Piacenza
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda Stevens » dom ago 16, 2020 9:29 pm

Alqua ha scritto:si tratta di una sorta di enorme bulk di immagini che ha lo scopo di conservare informazioni di costume e storico della attuale epoca?


Esatto, una raccolta di immagini scattate negli anni 50/70 da sconosciuti nelle situazioni più ordinarie; soltanto diapositive ;)
Avatar utente
Stevens
senior member
 
Messaggi: 320
Iscritto il: lun feb 13, 2017 10:04 pm
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda Alqua » mar ago 18, 2020 2:53 pm

emmefanatico ha scritto:Non ho tanti dati da potermi permettere di guardare video, ma ho letto la descrizione... c'è almeno una terza via, quella che ho scelto io e immagino molti altri: foto delle vacanze ma tagliate dritte, a fuoco e composte decentemente.

Non è Fotografia ma non è neanche mer...


In linea di massima sono d'accordo, ma purtroppo non ho sempre rispettato questo consiglio (in particolare per soggetti particolari e speciali come idee o per preservare quell'atmosfera anche se mal riprodotta), soprattutto nel passato.

ntx ha scritto:Ma quanti anni sono che dico di stampare le foto? E le ragioni per farlo sono tante.
Non condivido molto quanto viene detto nel video.
Assumere che le persone scattino solo le foto che vediamo sui social è un assunto errato: sui social ci sono solo le foto messe sui social, niente di più e niente di meno. E quello che finisce sui social è a sua volta filtrato dai vari rischi che qualcuno non voglia vedere la propria faccia su internet nelle foto di qualcun'altro e faccia valere i suoi "diritti". Ciò che si vede su social, quindi, non è rappresentativo di ciò che la gente scatta in toto.
L'idea della stampa come sistema di backup è sostanzialmente una baggianata. Se è vero, come dice nel video, che per fare i backup digitali bisogna essere scafati, è anche vero che bisogna essere scafati per mantenere in buono stato di conservazione le stampe... specialmente quelle fatte un tanto al chilo al supermercato (la soluzione che suggerisce). Il risultato finale, con certe stampe, è quello di avere cura sia del backup digitale che di quello fisico... una fatica doppia che non ci si attendeva di doversi sobbarcare.
Siamo in una società che produce dati. L'integrità dei dati (ciò che ti permette di fruire di ciò che rappresentano) determina due soli scenari: ciò che rappresentano è fruibile, ciò che rappresentano è perso. Non c'è una via di mezzo. La società si è digitalizzata rimanendo con la testa indietro di un secolo; di aggiornarsi non ne vuole sapere e quindi... mi spiace... ma se si perdono tutte le memorie di costoro e rimarranno solo quelle di chi si è tenuto al passo con il cambiamento, beh, è giusto. Amaro ma giusto.

Ciao
Jenner

Mi pare che comunque parli anche dei classici album (o raccolte di dia) da tenere tra i ricordi, non solo dell'obiettivo di postare solo sui social. Sui social vedo un gran numero di foto buttate un po' lì (come, in effetti anche io ho fatto, qualche volta :sdent: ) e non infrequentemente rappresentative ammp di narcisismi sorprendenti (questo non l'ho mai fatto :asd: ).
Per il resto, la fotografia media (con la completa assenza, nella stragrande maggioranza dei casi, però, di persone tra i soggetti) direi che la conservo in quantità largamente superiori all'utile o necessario, ma solo su supporto informatico (debitamente salvato su due, ma più spesso 3 o addirittura 4 supporti differenti), riservandomi per esempio qualche rarissimo eventuale scatto come possibile fonte di soggetto di un eventuale quadro da me realizzato (con pastelli secchi morbidi, per la precisione).
Qualsiasi cosa che sia considerata arte da almeno una persona, o anche due, si può considerare arte.
Corollario 0: la decisione in merito al grado di qualità artistica va stabilita sulla sola base dei giudizi relativi al contenuto dell'opera
Corollario 1: in qualsiasi foto ci può essere qualcosa di interessante
Corollario 2: non c'è mai 'niente da fotografare'

[K-30, KP, 100 D-FA macro WR, 18-135 WR, *11-18 ED DC AW, serie M 50 f2, 55-300 DA ED, Samyang 14mm]
https://www.flickr.com/photos/69740546@N03/
ev. 500px: cercare alberto quagliaroli
Avatar utente
Alqua
Azionista del forum
 
Messaggi: 3157
Iscritto il: gio set 19, 2013 4:05 pm
Località: Piacenza
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda ntx » mar ago 18, 2020 4:33 pm

Alqua ha scritto:Mi pare che comunque parli anche dei classici album (o raccolte di dia) da tenere tra i ricordi, non solo dell'obiettivo di postare solo sui social.


E per quale ragione se sui social non vedi questo tipo di scatti devi assumere che quindi la gente non fa più quel tipo di foto?
Sui social c'è solo quello che si mette sui social... poi c'è tutto il resto. Basandosi sui social io non sono un fotoamatore ne sono uno che scatta fotografie. E se parti dagli scatti che ho messo in questo forum ne esce fuori che io sono uno che non fotografa mai persone, ne famigliari, ne foto "medie"... il che è una cavolata. Qui trovi solo quello che mi va di mostrare.

Alqua ha scritto:Sui social vedo un gran numero di foto buttate un po' lì (come, in effetti anche io ho fatto, qualche volta :sdent: ) e non infrequentemente rappresentative ammp di narcisismi sorprendenti (questo non l'ho mai fatto :asd: ).


E quindi?
Ma poi che senso ha classificare le persone in base alla loro attività sui social? Pensiamo davvero che i social siano esaustivi delle vite delle persone?

L'autore del video ha una pagina instagram che non brilla certo per la presenza di fotografia "media" eppure, da quanto dice, è chiaro che la fa e che ci tiene a quella fatta dalle persone attorno a se... e allora che cacchio di senso fare certi assunti sugli altri quando lui per primo è l'emblema della discrepanza fra "quello che vedo sui social" vs "quello che è in realtà"?

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14923
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: La fotografia 'Media'

Messaggioda Enriko!! » mar ago 25, 2020 8:53 am

La gente stampa più di quanto si abbia la percezione, sicuramente c'è una selezione maggiore e migliore, una volta si stampava tutto perché era l'unico modo per fruire delle foto fatte, oggi non è più così e paradossalmente la stampa ha più valore e significato.
Avere decine di album pieni di "brutte foto" che nessuno guarda non è tanto diverso da l'avere le foto sul cloud o sui social.

Tempo fa avevo letto un intervista a un responsabile canon (mi pare) che parlava appunto della stampa, e diceva che dopo il "crollo" avvenuto dopo i primi anni del digitale, ora c'è una costante risalita della stampa, che è cambiata, il piccolo formato va sempre meno, in compenso complice la sempre maggiore facilità con cui si riescono a mandare in stampa le foto e l'aumento della qualità degli smartphone vanno sempre più stampe di grande formato su vari supporti (tela alluminio ecc) e i foto libri che ormai hanno preso il posto del piccolo formato...Altro aspetto in netta crescita è la stampa su gadget, oggetti ecc...
MX - MZ-5 - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - Tamron 17-50 2,8
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
http://www.enricochiaretto.it
Avatar utente
Enriko!!
Azionista del forum
 
Messaggi: 3496
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 


Torna a Estetica della fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite