Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamere

Informazioni, novità , annunci, comunicati ufficiali.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda inge26665 » gio feb 14, 2019 6:43 pm

hulk79 ha scritto:Però forse è vero che si diventa pentaxiani perchè pentax ti sceglie, e io credo di essere stato scelto
:cincin:


Che bella frase.
Io sono stato, illo tempore, scelto da Canon, ma mi sono quasi subito convertito (di testa) in Pentaxiano.
Forse per questo vorrei possedere un esemplare di tutta la produzione Pentax (fotocamere, gli strumenti medicali non mi interessano, quelli topografici già di più, ma non li colleziono).
K-S1 - Sigma 10 - 20 f.4 - DA 16-45 f.4 - Sigma 18-250 HSM - Sigma 20 f.1.8 - F 28 f. 2,8 - FA 50 f. 1,7 - F 35-135 - F 70-210 - FA 100 f.3.5 macro - Sigma 135-400 APO
K200d - Tamron 18 - 250 - DA 18 - 55 II - F 50 f.1.7 - FA 80 - 200 (4.7-5.6) - FA 28-200
Z1p - FA-J 18-35 - FA 28-70 f. 4 - Tamron SP 70 - 210 f.3.5 - FA 80-320 - Novoflex 400 f. 5,6 - Pentacon MC 500 f. 5.6 - Rubinar 1000 f. 10
Avatar utente
inge26665
Azionista del forum
 
Messaggi: 4896
Iscritto il: dom set 04, 2011 2:48 pm
Località: Pontecchio Marconi
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda ntx » gio feb 14, 2019 8:53 pm

hulk79 ha scritto:solo che mi fa sorridere come, quando pentax esce con un prodotto nuovo ma nato vecchio come la K1 a un prezzo aggressivo non margina, quando canon esce con un prodotto all'ultimo grido a un prezzo ultra aggressivo la marginalità non sia più un problema.


Beh... potrebbe anche essere che forse se non margina Canon ce frega quasi nulla mentre se va a gambe all'aria Pentax invece ci tocca più da vicino.

Questa uscita di Canon, secondo me, è interessante per altri motivi: primo fra tutti il fatto che - secondo me - è riuscita a sfoderare il prodotto ha il ruolo della entry level in un mercato che non ha più buona parte delle fascie che eravamo abituati a vedere. Di fatto questa è l'equivalente delle piccole EOS per l'utenza che è rimasta legata alla fotografia fatta con la fotocamera: corpo piccolo, interfaccia utente della fotocamera dedicata agli inesperti e allo zoomone "low-cost" 24-240/4-6.3 (oltre al 70-200/2.8 compatto in modo imbarazzante).
La RP è venduta in perdita? Può anche darsi! Ma parliamo di Canon, e per Canon può essere semplicemente un investimento finalizzato ad ottenere una fetta del mercato residuo il più grande possibile facendo fuori tutti gli altri...

Ciao
Jenner
ntx
Tetratricoctomo
 
Messaggi: 14328
Iscritto il: gio mag 07, 2009 7:55 am
Località: Bassa romagnola
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Giovanni77 » gio feb 14, 2019 9:10 pm

In perdita? Costa meno della k1, che é di metallo e ha un pentaprisma... A naso canon potrebbe avere più margine.
La a7, la prima, viene via nuova a meno di mille... Per il prurito di ff.

Ma la Panasonic che é cara, e le ottiche carissime, non è che é ultraspecialista per video?

Cmq manca una apsc ml di uscita recente a 500 euro .... Per i poveracci come me marca male
Dio creò il cibo,
il Diavolo i cuochi,
e poi arrivarono i Pentaxiani!
Avatar utente
Giovanni77
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: ven set 30, 2011 11:50 am
Località: Zena
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda NoOne » gio feb 14, 2019 9:39 pm

Giovanni77 ha scritto:
Cmq manca una apsc ml di uscita recente a 500 euro .... Per i poveracci come me marca male


Panasonic GX9 :ook:
Avatar utente
NoOne
pollicionatore assiduo
 
Messaggi: 2343
Iscritto il: ven apr 17, 2009 10:35 pm
Località: Nei dintorni di Genova
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Valerio Ricciardi » gio feb 14, 2019 10:27 pm

inge26665 ha scritto: insegno agli ingegneri del corso di Edile Architettura, una parte del corso di Recupero antisismico degli edifici, con un contratto da esterno.
Ho insegnato per anni, sempre quasi per hobby, nella scuola superiore, ai geometri, topografia e costruzioni.


Che bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda b-rider-0047 » ven feb 15, 2019 12:50 pm

Giovanni77 ha scritto:...
Ma la Panasonic che é cara, e le ottiche carissime, non è che é ultraspecialista per video?

...


Arri Alexa a questo punto :nerdmast:
Avatar utente
b-rider-0047
Azionista del forum
 
Messaggi: 3088
Iscritto il: mar lug 07, 2015 10:47 pm
Località: più o meno tra padova e venezia
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda ChristianTN » ven feb 15, 2019 2:23 pm

ntx ha scritto:
hulk79 ha scritto:solo che mi fa sorridere come, quando pentax esce con un prodotto nuovo ma nato vecchio come la K1 a un prezzo aggressivo non margina, quando canon esce con un prodotto all'ultimo grido a un prezzo ultra aggressivo la marginalità non sia più un problema.


Beh... potrebbe anche essere che forse se non margina Canon ce frega quasi nulla mentre se va a gambe all'aria Pentax invece ci tocca più da vicino.

Questa uscita di Canon, secondo me, è interessante per altri motivi: primo fra tutti il fatto che - secondo me - è riuscita a sfoderare il prodotto ha il ruolo della entry level in un mercato che non ha più buona parte delle fascie che eravamo abituati a vedere. Di fatto questa è l'equivalente delle piccole EOS per l'utenza che è rimasta legata alla fotografia fatta con la fotocamera: corpo piccolo, interfaccia utente della fotocamera dedicata agli inesperti e allo zoomone "low-cost" 24-240/4-6.3 (oltre al 70-200/2.8 compatto in modo imbarazzante).
La RP è venduta in perdita? Può anche darsi! Ma parliamo di Canon, e per Canon può essere semplicemente un investimento finalizzato ad ottenere una fetta del mercato residuo il più grande possibile facendo fuori tutti gli altri...

Ciao
Jenner


sì, il ragionamento è questo che hai indicato
sembrando, appunto, il mercato reflex indirizzato al tramonto, c'è il rischio che cambiando tipologia di macchine si finisca per essere messi fuori... se non ricordo male capitò anche a pentax con l'arrivo dell'AF in Canon e il ribaltamento delle quote di mercato, per cui anche Canon si infila nell'unico mercato che sembra funzionare al momento. Si infila tardi, per cui il duopolio Canikon è in prospettiva ridimensionato poiché Sony ha guadagnato abbastanza posizioni per "esserci" nel nuovo mercato ML.
La marginalità non è un grande problema (probabilmente in questo caso), potrebbe benissimo essere anche a margine zero, spesso è stato anche la politica di sony nel mercato delle game-console, le prime playstation uscivano in perdita per avere un prezzo commerciale abbastanza similare nei successivi 5 anni, computando l'abbassamento della componentistica della produzione futura si otteneva un prezzo medio di mercato su un lasso temporale medio lungo... Ovviamente è un rischio, perché vuol dire gestire anche una quantità sufficiente a raggiungere economie di scala e al contempo far assorbire la produzione al mercato... In questo caso, l'utile si faceva con l'acquisto dei videogiochi, può quindi (per analogia) essere che il business sia centrato sulla vendita degli obiettivi.
Del resto, Canon era obbligata ad uscire con una ML, ripeto obbligata visto che già esisteva una ML sony con adattatore in grado di recuperare tutte le ottiche Canon. Ora, aggiungono una lista di ottiche proprietarie le quali entrano in competizione non con le ottiche per dslr, ma con le ottiche già disponibili per attacco E, quindi chi ama lo stile Canon preferirà passare a questa ML piuttosto che a Sony.

Sul discorso Pentax, io stesso (in passato) ribadii un tuo concetto simile, ossia che Pentax poteva entrare nelle FF a basso costo comprando la componentistica da Sony, rimarchiando alcune ottiche Tamron e producendone alcune proprie. Cosa che poi è successa, ma questo era un approccio diverso al problema. In questa strategia si giocava a dire "ci siamo, ma ci siamo spendendo il minimo, se poi vi piaciamo, ripensiamo se crederci veramente". Anche in questo caso la marginalità bassa non era questione centrale, ma lo era la penetrazione del prodotto, cosa che già si poteva immaginare non sarebbe successa perché non si apportava alcuna novità. Diverso sarebbe stato immaginare una FF ben utilizzabile anche in videocamera, come ha fatto Panasonic, o partire già con una ML.

In sostanza la (forse) poca marginalità di Canon è indirizzata a tentar di cannibalizzare quote di mercato, la (probabile) scarsa marginalità di Pentax era più in stile "ciao a tutti, ci siamo anche noi", un po' come la squadra giamaicana di bob :D

:cincin:
---------------------------------------------------------------------------------
Pentax K-5 + Da 18-55
Pentax: DA 55-300, A 50 f1,7
Extra: Sigma EX 70-200 f2,8 - Samsung/Pentax 100 f2,8 - Rubinar 500 f5,6
Avatar utente
ChristianTN
Ho fuso la tastiera...
 
Messaggi: 8242
Iscritto il: sab giu 18, 2011 10:02 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda hulk79 » ven feb 15, 2019 5:13 pm

ntx ha scritto:
hulk79 ha scritto:solo che mi fa sorridere come, quando pentax esce con un prodotto nuovo ma nato vecchio come la K1 a un prezzo aggressivo non margina, quando canon esce con un prodotto all'ultimo grido a un prezzo ultra aggressivo la marginalità non sia più un problema.


Beh... potrebbe anche essere che forse se non margina Canon ce frega quasi nulla mentre se va a gambe all'aria Pentax invece ci tocca più da vicino.

Jenner


Beh questo effettivamente è un buon motivo... :asd:

:cincin:
Avatar utente
hulk79
Dito seduto
 
Messaggi: 2280
Iscritto il: gio gen 07, 2010 1:41 pm
Località: Reggio Calabria
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Mauro » ven feb 15, 2019 7:19 pm

hulk79 ha scritto:
ChristianTN ha scritto:
Mauro ha scritto:il che significa entro pochi mesi la si troverà a 1300 euro .....una botta al mercato ad altezza ginocchio



abbastanza per spegnere i sogni di panasonic con la sua nuova FF giunta un pelino (troppo) in ritardo


sono grosso modo daccordo..
solo che mi fa sorridere come, quando pentax esce con un prodotto nuovo ma nato vecchio come la K1 a un prezzo aggressivo non margina, quando canon esce con un prodotto all'ultimo grido a un prezzo ultra aggressivo la marginalità non sia più un problema.
nessuna polemica sia chiaro, non sono certamente in grado di affrontare seriamente il problema, ne di fare i conti in tasca a nessuno.
Però forse è vero che si diventa pentaxiani perchè pentax ti sceglie, e io credo di essere stato scelto
:cincin:


be se uno si occupa di produzuione industriale per lavoro del costo di questa forse qualcosa ne sa
E' risaputo anche da gli snocciolatori di olive verdi che i pezzi costosi in una reflex sono quelli meccanici ( non a caso eliminare il meccanismo di simulazione diaframma che permetteva di usare gli obiettivi ante serie A per pentax ha rappresentato un grande risparmio lo dichiararono pure loro ) lo specchio ed il suo meccanismo in primis con lo specchhio secondario af il gruppo vetrino messa a fuoco , pentaprisma e piu è grande lo specchio piu costa perche le masse in movimento da smuovere e da ammortizzare nei movimenti sono molto influenti e fare uno specchio ( o meglio il relativo meccanismo ) che sopporti una raffica di 8 e piu scatti al secondo senza rompersi i rimbalzare come una palla da basket è difficile e costoso.
Eliminare tutti i meccanismi , come canon ha gia fatto per il diaframma avendolo elettrico nell'obiettivo da quando si chiamano EOS le fotocamere , non avere il motore AF nel corpo , e adesso non avere lo specchio rende una Mirrorless tutta elettronica ( rimane di meccanico solo qualche parte dell'otturatore ) ed i costi della elettronica con le quantita in produzione calano moltissimo e molto molto di piu delle lavorazioni meccaniche ( queste sono le basi di produzione industriale )
Non ultimo i numeri di vendita di una fotrocamera come la EOS RP vendute da Canon con una politica di prezzo aggressiva venderà 10 volte o piu volte tanto quanto vende Ricoh/Pentax con tutta la sua produzione fotografica .... e quindi li la economia di scala della produzione elettronica funziona eccome per i motivi di cui sopra .
Quindi per queste semplici ragioni Canon puo marginare , magari non molto ( come fece quando ruppe il mercato delle reflex digitali con la EOS300 sotto i mille euro ) ma con di sicuro con gross margin di prodotto basso singolarmente che con i numeri diventa non trascurabile
La k1 secondo me non marginava per gli stessi motivi ma inversi: tanta meccanica , elettronica in piccoli numeri quindi con poca economia di scala ....è fare 2+2 o poco piu
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 27941
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Valerio Ricciardi » sab feb 16, 2019 9:08 am

Sono interamente d'accordo con questo ultimo post.

Aggiungerei che al lancio, malgrado fosse già datata in alcuni aspetti (AF, presa USB 2 e ben poco altro in definitiva) aveva in compenso tali atout per interessare l'amatore evoluto o il piccolo pro che volesse qualcosa che, in qualcosa, era meglio della concorrenza (superare addirittura la qualità di immagine persino della flagship di Nikon del momento e doppiare di slancio quella delle ammiraglie Canon era o non era un poderoso argomento di vendita sapendoci fare?) che, cara da produrre per cara da produrre, se fosse stata venduta ad addirittura 500 euro in più a mio contestabile e opinabile avviso il ritmo delle vendite non sarebbe stato assolutamente peggiore.

Anzi, avrebbe dato persino maggior credibilità e desiderabilità al prodotto.

Il mio carrozziere di fiducia, che è un bruto ma imprenditore di successo (ha varie grandi officine in tutta Roma e una pletora di dipendenti) mi raccontò tanti anni fa, quando arrivò la Cincuecento, che lui e una serie di altri titolari di officine grandi autorizzate dalla Casa vennero invitati a vedere in anteprima rispetto al lancio, pronta e definitiva, per essere edotti sulle caratteristiche di montaggio etc etc.

Gli venne chiesto anche su che livello di prezzo avrebbe dovuto posizionarsi la vettura. Da tecnici, considerarono che alla fin fine - design rétro a parte - era "tutta inferiore" alla Panda del momento (la tipo 169 del 2003, quella fatta a Tichy che ha un tasso di difettosità basso a livelli di record). Tutti suggerirono per il modello base un prezzo di lancio sui 1000-1500 euro in meno della Panda base, e per versioni di maggiori pretese livelli maggiori ma comunque mai tali da raggiungere il costo delle versioni più potenti e accessoriate.

Venne loro risposto con un sorriso che vendendola così relativamente cheap si sarebbero venduti meno della metà dei pezzi. I fatti hanno dato loro ragione. La Cinquecento, carina e meccanicamente decorosamente efficiente (nulla di più) ma decisamente cara per quel che è, è diventata come oggetto del desiderio "la Mini dei Poveri", ma a quattro posti... mentre i modelli di ingresso della Smart sono "la Cinquecento dei poveri".
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Enriko!! » lun feb 18, 2019 10:37 am

Mauro ha scritto:
hulk79 ha scritto:
ChristianTN ha scritto:
Mauro ha scritto:il che significa entro pochi mesi la si troverà a 1300 euro .....una botta al mercato ad altezza ginocchio



abbastanza per spegnere i sogni di panasonic con la sua nuova FF giunta un pelino (troppo) in ritardo


sono grosso modo daccordo..
solo che mi fa sorridere come, quando pentax esce con un prodotto nuovo ma nato vecchio come la K1 a un prezzo aggressivo non margina, quando canon esce con un prodotto all'ultimo grido a un prezzo ultra aggressivo la marginalità non sia più un problema.
nessuna polemica sia chiaro, non sono certamente in grado di affrontare seriamente il problema, ne di fare i conti in tasca a nessuno.
Però forse è vero che si diventa pentaxiani perchè pentax ti sceglie, e io credo di essere stato scelto
:cincin:


be se uno si occupa di produzuione industriale per lavoro del costo di questa forse qualcosa ne sa
E' risaputo anche da gli snocciolatori di olive verdi che i pezzi costosi in una reflex sono quelli meccanici ( non a caso eliminare il meccanismo di simulazione diaframma che permetteva di usare gli obiettivi ante serie A per pentax ha rappresentato un grande risparmio lo dichiararono pure loro ) lo specchio ed il suo meccanismo in primis con lo specchhio secondario af il gruppo vetrino messa a fuoco , pentaprisma e piu è grande lo specchio piu costa perche le masse in movimento da smuovere e da ammortizzare nei movimenti sono molto influenti e fare uno specchio ( o meglio il relativo meccanismo ) che sopporti una raffica di 8 e piu scatti al secondo senza rompersi i rimbalzare come una palla da basket è difficile e costoso.
Eliminare tutti i meccanismi , come canon ha gia fatto per il diaframma avendolo elettrico nell'obiettivo da quando si chiamano EOS le fotocamere , non avere il motore AF nel corpo , e adesso non avere lo specchio rende una Mirrorless tutta elettronica ( rimane di meccanico solo qualche parte dell'otturatore ) ed i costi della elettronica con le quantita in produzione calano moltissimo e molto molto di piu delle lavorazioni meccaniche ( queste sono le basi di produzione industriale )
Non ultimo i numeri di vendita di una fotrocamera come la EOS RP vendute da Canon con una politica di prezzo aggressiva venderà 10 volte o piu volte tanto quanto vende Ricoh/Pentax con tutta la sua produzione fotografica .... e quindi li la economia di scala della produzione elettronica funziona eccome per i motivi di cui sopra .
Quindi per queste semplici ragioni Canon puo marginare , magari non molto ( come fece quando ruppe il mercato delle reflex digitali con la EOS300 sotto i mille euro ) ma con di sicuro con gross margin di prodotto basso singolarmente che con i numeri diventa non trascurabile
La k1 secondo me non marginava per gli stessi motivi ma inversi: tanta meccanica , elettronica in piccoli numeri quindi con poca economia di scala ....è fare 2+2 o poco piu


C'è da dire comunque anche che almeno dalle prime indiscrezioni questa RP sarà una entrylevel pure con il sensore della 6D MkII, un sensore piuttosto modesto e di derivazione piuttosto vecchia...insomma al di la delle economie di scala, l'impressione è che canon ci andrà ad utilizzare componentistica se vogliamo ancora più "ammortizzata" nei costi di produzione di quanto già aveva fatto Pentax.
Insomma l'impressione è che la cosa se la siano studiata bene per poter fare "il miglior prezzo possibile" senza rimetterci...
Secondo me sarà interessante nella misura in cui si capirà quanto l'hanno ridotta all'osso...perchè il solo prezzo basso potrebbe non bastare, una A7II la si trova garanzia ita sui 1k euro nuova...
In ogni caso come la R è una fotocamera che si rivolge per lo più ai clienti che già sono Canon, probabilmente molto canonisti potrebbero apprezzare l'idea di affiancare un secondo corpo ML, o passare a ML (magari facendo anche il salto al FF) con un modello a basso prezzo.
MX - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - Tamron 17-50 2,8
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
http://www.enricochiaretto.it
Avatar utente
Enriko!!
Azionista del forum
 
Messaggi: 2739
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Valerio Ricciardi » lun feb 18, 2019 8:49 pm

Basso prezzo relativamente... secondo me in Canon margineranno più con la RP che con la R, anche grazie ai numeri.
Un sito dedicato a quel brand si è già lanciato in una "recensione" che è... fateme stà zitto :roll: che è meglio.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Mauro » lun feb 18, 2019 9:43 pm

Valerio Ricciardi ha scritto:Basso prezzo relativamente... secondo me in Canon margineranno più con la RP che con la R, anche grazie ai numeri.
Un sito dedicato a quel brand si è già lanciato in una "recensione" che è... fateme stà zitto :roll: che è meglio.

errore di concetto
il margine è di prodotto ( o quello medio di tutti i prodotti , ma in questo caso parliamo di prodoti singoli ) quindi la R marginerà sempre di piu della RP, se sono vere le nostre considerazioni.
invece in ragione dei numeri di vendita la RP potrebe contribuire maggiormente al profitto aziendale della R
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 27941
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

Re: Canon: previsto dimezzamento del mercato delle fotocamer

Messaggioda Valerio Ricciardi » mar feb 19, 2019 9:18 am

Chiarissimo, grazie.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Precedente

Torna a Novità tecniche e commerciali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite