modelli medio formato

Storia, collezionismo e curiosità del mondo Pentax e della fotografia in generale.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

modelli medio formato

Messaggioda frankieinthesky » mer gen 07, 2009 4:14 pm

da qualche tempo ho tra le ricerche preferite su e-bay la 645 e la 67
se per la 645 non vedo differenze tra i vari modelli, in sostanza 645; 645n; 645nII
per la 67 vedo molte differenze costruttive che ne evidenziano l'età
quindi chiederei a chi ne sa qualcosa di aiutarmi a districarmi tra le varie versioni.
ovvio che riesco a capire che la scritta sul pentaprisma "asahi pentax" è più vecchia della semplice "pentax", ma questo non basta per stabilirne l'età e il valore visto che il prisma è intercambiabile, insomma come posso capire cosa mi viene offerto ?

grazie a tutti
...e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire
Avatar utente
frankieinthesky
Dito seduto
 
Messaggi: 1869
Iscritto il: gio giu 05, 2008 4:45 pm
Località: Teverola Ce
Skype: francesco.diplomatic
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda Lupo » mer gen 07, 2009 8:15 pm

I modelli di 645, come dicevi sono
645 manuale motorizzata con esposizione automatica, flash TTL di tipo analogico
645n AF
645n II AF con, mi pare aggiunta del presollevamento dello specchio.
Credo che le n abbiano il TTL "digitale" ma rimando a chi le usa per dettagli.

Per la 6x7, come dicevi, non basta il mirino... che è intercambiabile.
Quindi i modelli sono
- 6x7 manuale "elettrica" (tendina e specchio controllati elettricamente), è la prima serie, prodotta solo pochi anni
- 6x7 (MLU): presenta un interruttore a sinistra del bocchettone (guardandola di fronte) che permette il presollevamento (elettrico) dello specchio (Mirror Lock Up). Da fuori non sono visibili altre differenze. E' il modello probabilmente più comune.
- 67: identica alla 6x7MLU salvo, si dice, alcuni ingranaggi in teflon anziché in ottone... (voci di corridoio, un po' come le differenze tra MX prima serie e seconda serie).
Su questi 3 modelli si possono montare due modelli di mirino esposimetrico:
- Asahi Pentax: cellula al CdS
- Pentax: cellula al Silicio (siamo di nuovo ai si dice, ovvero, può essere che ci siano prismi esposimetrici marchiati AsahiPentax e già al silicio...)
Entrambi questi esposimetri sono a media su tutta la superficie (NON a media ponderata).

- 67II: Macchina decisamente più moderna. Manuale elettronica a priorità di diaframmi. Il Prisma esposimetrico è specifico per il modello e presenta 3 modi di lettura (media, multizona e spot), gestione del flash TTL di tipo digitale (ma con supporto anche di quello analogico, sono presenti entrambi i connettori), autoscatto. Mirino più luminoso.

Si sostiene che la precisione di esposizione della 67II sia notevole.
Personalmente ho una 6x7MLU con prisma di secondo tipo e ammetto che non mi dispiacerebbe avere una 67II (mentre non ho interesse ad avere una 67, essendo in tutto e per tutto equivalente)... ma il problema è spesso il prezzo decisamente superiore.
Se lo scopo è avere una MF affidabile e robusta meglio forse risparmiare un po' sul corpo e prendere qualche ottica in più.
Lupo - aohc 546 - FLD APX100
-----------------
Green is the colour of her kind
Quickness of the eye deceives the mind
Envy is the bond between the hopefull and the damned
Avatar utente
Lupo
Azionista del forum
 
Messaggi: 4213
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:33 pm
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda frankieinthesky » gio gen 08, 2009 1:11 am

grazie, come sempre preziosissimo.

quindi non tutti i pentaprisma possono essere montati su tutti i modelli?
pensavo fossero sempre gli stessi.

quello che non mi era chiaro per distinguere i vari modelli erano le varie scritte 6x7 o 67
adesso ho capito che 67 è più recente
67ii era inconfondibile
...e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire
Avatar utente
frankieinthesky
Dito seduto
 
Messaggi: 1869
Iscritto il: gio giu 05, 2008 4:45 pm
Località: Teverola Ce
Skype: francesco.diplomatic
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda Lupo » gio gen 08, 2009 2:01 am

L'unica incompatibilità è tra pentaprisma esposimerico "vecchio tipo" (6x7, 6x7MLU e 67) e pentaprisma esposimetrico della 67II.
Il pentaprisma non esposimetrico, il pozzetto flessibile, quello rigido etc sono (controllato anche sul manuale) totalmente compatibili.
Lupo - aohc 546 - FLD APX100
-----------------
Green is the colour of her kind
Quickness of the eye deceives the mind
Envy is the bond between the hopefull and the damned
Avatar utente
Lupo
Azionista del forum
 
Messaggi: 4213
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:33 pm
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda frankieinthesky » gio gen 08, 2009 4:35 pm

...però ho ancora un po' di confusione:
io pensavo che i modelli con la dicitura 6x7 e le rotelline dei tempi "alte" fossero i più vecchi, sai con quelle doppie rotelle;
poi però ho visto 6x7 con rotellina unica bassa e 67 con rotelline doppie alte
:confuso:

cos' è, un periodo di transizione in cui si producevano entrambi i modelli?
...e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire
Avatar utente
frankieinthesky
Dito seduto
 
Messaggi: 1869
Iscritto il: gio giu 05, 2008 4:45 pm
Località: Teverola Ce
Skype: francesco.diplomatic
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda francozeta » gio gen 08, 2009 8:57 pm

frankieinthesky ha scritto:...però ho ancora un po' di confusione:
io pensavo che i modelli con la dicitura 6x7 e le rotelline dei tempi "alte" fossero i più vecchi, sai con quelle doppie rotelle;
poi però ho visto 6x7 con rotellina unica bassa e 67 con rotelline doppie alte
:confuso:
cos' è, un periodo di transizione in cui si producevano entrambi i modelli?


:confuso:
spiega meglio le rotelle doppie alte o unica bassa, magari posta qualche foto.
ciao
Franco
.................................................................
l'importante è fare Fotografia, non fotografie.
fotografia zenitale di architettura con
fotocamere autocostruite Zeta_1 e Zeta_3M-E
acquista stampe delle mie foto
Avatar utente
francozeta
the senator
 
Messaggi: 7882
Iscritto il: mer feb 13, 2008 7:15 pm
Località: Firenze
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda Lupo » gio gen 08, 2009 9:45 pm

cose intendo con "rotella doppia alta"???
Credo ti riferisci alla "protuberanza" con accoppiamento meccanico sulla rotella dei tempi del prisma di primo e secondo tipo (quello per 6x7, 6x7MLU e 67). Su tutte queste macchine, tuttavia, è possibile montare un prisma non esposimetrico che non presenta tale "protuberanza" e la "doppia rotella".

Il prisma esposimetrico della 67II, invece è privo di "protuberanza" e doppia rotella.

E' possibile inoltre vedere macchine "vecchie" (non 67II intendo) con la ghiera "bassa" conica e altre con la ghiera molto più piccola cilindrica. In realtà si tratta di un anello aggiuntivo che fa parte della dotazione standard del prisma esposimetrico e serve per facilitare l'azionamento della ghiera dei tempi (visto che va attivata comunque quella della macchia e non quella dell'esposimetro se non si vuole fare danni) e che ogni tanto risulta mancante nelle macchie usate (consiglio di evitare tali macchine, è indice di trascuratezza...)
Lupo - aohc 546 - FLD APX100
-----------------
Green is the colour of her kind
Quickness of the eye deceives the mind
Envy is the bond between the hopefull and the damned
Avatar utente
Lupo
Azionista del forum
 
Messaggi: 4213
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:33 pm
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda Lupo » gio gen 08, 2009 9:59 pm

Pescate dalla rete.
Pentax 6x7 primo tipo con prisma esposimetrico
Immagine
Immagine

Pentax 6x7 MLU con mirino NON epsosimetrico
Immagine
Si nota indicato dalla freccia rossa il led di controllo della carica e la tacca di accoppiamento dell'esposimetro.

Pentax 67 con mirino NON esposimetrico
Immagine
(l'ultima riga verso il basso da sinistra indica l'iterruttore dell'alzo specchio introdotto nel modello "MLU")

Pentax 67 con mirino esposimetrico
Immagine

Pentax 67II con mirino esposimetrico
Immagine

I vari mirini montabili sulla 67II (si noti il prisma semplice non esposimetrico)
Immagine

Di fatto la differenza visiva più evidente tra prima generazione (6x7, 6x7MLU e 67) e seconda generazione è la presenza di una impugnatura anatomica e di uno scatto elettromagnetico in posizione "avanzata", oltre alla presenza di display a cristalli liquidi e alla ghiera del correttore di esposizione posta sul mirino a destra dell'oculare.
Lupo - aohc 546 - FLD APX100
-----------------
Green is the colour of her kind
Quickness of the eye deceives the mind
Envy is the bond between the hopefull and the damned
Avatar utente
Lupo
Azionista del forum
 
Messaggi: 4213
Iscritto il: gio feb 14, 2008 12:33 pm
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda frankieinthesky » ven gen 09, 2009 3:39 am

Lupo ha scritto:cose intendo con "rotella doppia alta"???
Credo ti riferisci alla "protuberanza" con accoppiamento meccanico sulla rotella dei tempi del prisma di primo e secondo tipo (quello per 6x7, 6x7MLU e 67). Su tutte queste macchine, tuttavia, è possibile montare un prisma non esposimetrico che non presenta tale "protuberanza" e la "doppia rotella".

Il prisma esposimetrico della 67II, invece è privo di "protuberanza" e doppia rotella.

E' possibile inoltre vedere macchine "vecchie" (non 67II intendo) con la ghiera "bassa" conica e altre con la ghiera molto più piccola cilindrica. In realtà si tratta di un anello aggiuntivo che fa parte della dotazione standard del prisma esposimetrico e serve per facilitare l'azionamento della ghiera dei tempi (visto che va attivata comunque quella della macchia e non quella dell'esposimetro se non si vuole fare danni) e che ogni tanto risulta mancante nelle macchie usate (consiglio di evitare tali macchine, è indice di trascuratezza...)


mi riferivo proprio a quella protuberanza
non pensavo fosse accoppiata al mirino, credevo fosse parte integrante del corpo macchina,
ora è tutto chiaro :happy2:
...e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire
Avatar utente
frankieinthesky
Dito seduto
 
Messaggi: 1869
Iscritto il: gio giu 05, 2008 4:45 pm
Località: Teverola Ce
Skype: francesco.diplomatic
 

Re: modelli medio formato

Messaggioda frankieinthesky » ven gen 09, 2009 3:42 am

Lupo ha scritto:Pescate dalla rete.
Pentax 6x7 primo tipo con prisma esposimetrico

Pentax 6x7 MLU con mirino NON epsosimetrico
Si nota indicato dalla freccia rossa il led di controllo della carica e la tacca di accoppiamento dell'esposimetro.

Pentax 67 con mirino NON esposimetrico
(l'ultima riga verso il basso da sinistra indica l'iterruttore dell'alzo specchio introdotto nel modello "MLU")

Pentax 67 con mirino esposimetrico
Pentax 67II con mirino esposimetrico


I vari mirini montabili sulla 67II (si noti il prisma semplice non esposimetrico)
Di fatto la differenza visiva più evidente tra prima generazione (6x7, 6x7MLU e 67) e seconda generazione è la presenza di una impugnatura anatomica e di uno scatto elettromagnetico in posizione "avanzata", oltre alla presenza di display a cristalli liquidi e alla ghiera del correttore di esposizione posta sul mirino a destra dell'oculare.



fantastico!
grazie Alberto

adesso tocca a me darmi da fare e... :studeo:
...e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire
Avatar utente
frankieinthesky
Dito seduto
 
Messaggi: 1869
Iscritto il: gio giu 05, 2008 4:45 pm
Località: Teverola Ce
Skype: francesco.diplomatic
 


Torna a Storia e collezionismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite