Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Per gli amanti della pellicola in qualsiasi formato.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda emg » gio giu 07, 2018 6:11 pm

non capisco come un gruppo di giovani (ad esempio quelli che stanno dietro al progetto "reflex") possa pensare di progettare appunto una reflex

hanno preso grande spunto dalle vecchie analogiche, ma resta il fatto che dietro a ciascuna di quelle analogiche c'erano team di ingegneri progettisti e industrie affermate. nonostante questo spesso le macchine uscivano con magagne :)
Avatar utente
emg
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 43
Iscritto il: ven dic 08, 2017 11:51 am
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda Enriko!! » ven giu 08, 2018 11:43 am

mah...non so, ma credo che oggi ci siano strumenti/materiali ecc che aiutano molto la progettazione di certi strumenti rispetto ad un tempo, insomma basta vedere anche dagli anni 80 a oggi computer e software hanno fatto dei bei passi avanti...credo che oggi abbiano la vita un tantino più semplice, oltre che possono prendere spunto (copiare) da modelli precedenti :D
MX - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - Tamron 17-50 2,8
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
http://www.enricochiaretto.it
Avatar utente
Enriko!!
Azionista del forum
 
Messaggi: 2845
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda emg » gio giu 14, 2018 11:40 am

ho scritto progettare, ma forse il maggiore problema è un altro, cioè, il produrre.. :miii:
per quanto riguarda il progettare oggi, rispetto al passato, secondo me semplicemente sono cambiati gli strumenti ma la complessità è sempre la stessa. seguendo il tuo ragionamento arriveremmo a un punto in cui la facilità sarà tale che le cose si progetteranno da sole. ogni epoca ha il proprio strumento (in passato il tecnigrafo e la china, oggi il computer e il mouse) ma l'impegno, le difficoltà e le competenze richieste sono sempre sullo stesso livello.
poi l'altro ostacolo è la produzione, perchè per produrre oggetti meccanici di estrema precisione, ci vogliono macchinari di precisione altrettanto estrema, e al giorno d'oggi chi ce li ha? esistono ancora? se non ci sono vanno progettati, vanno realizzati, vanno pagati. di sicuro non è alla portata di un team di giovani.
questo è il mio pensiero per dire che secondo me simili progetti sono un po specchietti per allodole, intanto i soldi se li son presi :lol:
Avatar utente
emg
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 43
Iscritto il: ven dic 08, 2017 11:51 am
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda Luca 1970 » gio giu 14, 2018 9:31 pm

I macchinari di esterma precisione esistono e si usano, se non si hanno una volta realizzato il progetto si fa produrre conto terzi (si fa... pagando il giusto), progettare una reflex meccanica oggi e molto più facile che nel 1935:a llora non c'erano esempi e tutte le problematiche erano nuove oggi ci sono 83 anni di storia e non ho idea di quanti esempi. La dificoltà, attulmente, credo sia più il posizionamento sul mercato che non la progettazione/realizzazione. (Leica M7 docet).
LX, Program A, P30T, MX Black.Casio RF2
Obiettivi M28/2.8, M28/3,5, K35/2, M40/2,8, M50/1,4 M50/2, M50/1,7, K55/1,8, M135/3,5, M200/4
Casio 50 f1:2 (K)
MTO 3M-5CA (500/8)
Zenit 16/2.8, MIR 20/2.5
Kiew 35/2.8 shift
Zorky 4 Industar50 (50/3,5), 61 (55/2,8), 69 (28/2,8), Jupiter 11 135/4,
Mamiya 330f, 55,65,80,180; Lubitel 166B Rollei SL35,VGT ColorSkoparex 28/2.8, Rollei 25/2.8, 50/1.8, 135/3,5 200/4
... altre cose in transito...
Avatar utente
Luca 1970
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 704
Iscritto il: mer set 02, 2009 11:18 am
Località: Chieri
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda Enriko!! » ven giu 15, 2018 1:32 pm

Si penso pure io che il problema sia..il cosa offrire e come posizionarsi sul mercato, come poi ha sottolineato non ricordo chi...è veramente interessante comprare una reflex nuova "analogica" a 400-500 euro quando a 100-200 compri facilmente ammiraglie di qualche anno fa? di sicuro finché ci sarà abbondanza di questo tipo saranno limitate.

Di sicuro una riedizione di fotocamere come una ME super /MX cioè piccole "essenziali/meccaniche"...magari con giusto qualche aggiornamento qui e li (un esposimetro un po' più moderno e magari un assistenza all'af) potrebbero avere un interesse, ma fra chi? e a che prezzo? o la vendi a 400 euro sperando che molti appassionati/ipster e Co la comprino....
Alla fine se hanno successo cose come le riedizioni delle Lomo, tutta la roba su impossible project polaroid...con la riedizione delle polaroid vendute a 120 euro e più quando nei mercatini ne trovi a 15-20...insomma potrebbe anche funzionare, magari forse è ancora presto ma fra ancora qualche anno...
o ti butti sulla nicchia di nostalgici "danarosi" e spari il prezzo assurdo, ma se in questo "ha fallito" Leica difficile ci riescano altri.
MX - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - Tamron 17-50 2,8
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
http://www.enricochiaretto.it
Avatar utente
Enriko!!
Azionista del forum
 
Messaggi: 2845
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda emg » ven giu 15, 2018 2:52 pm

Luca 1970 ha scritto:I macchinari di esterma precisione esistono e si usano, se non si hanno una volta realizzato il progetto si fa produrre conto terzi (si fa... pagando il giusto), progettare una reflex meccanica oggi e molto più facile che nel 1935:a llora non c'erano esempi e tutte le problematiche erano nuove oggi ci sono 83 anni di storia e non ho idea di quanti esempi. La dificoltà, attulmente, credo sia più il posizionamento sul mercato che non la progettazione/realizzazione. (Leica M7 docet).

prendi ad esempio il discorso pellicole, pensa alla nuova ferrania che da qualche anno è in ballo con la riedizione di una certa diapositiva ma sta trovando grosse difficoltà. uno magari pensa "che ci vuole", hanno un secolo di esperienza nel settore, hanno ancora parte dei vecchi macchinari destinati a quelle lavorazioni, hanno le vecchie ricette, le prendono e le ricopiano. invece devono rifare tutto da zero perchè quei macchinari non sono più adeguati, le ricette di un tempo non vanno più bene, gli ingredienti non esistono più/non possono essere usati ecc.
ecco penso che lo stesso sia per la produzione di una macchina fotografica, dove ci vogliono macchinari di precisione destinati esclusivamente a quel tipo di lavorazione, materiali particolari ecc. magari tecnicamente per una azienda affermata non è impossibile mettere in moto il sistema, ma quattro o cinque ragazzi, come fanno? copiare non basta..

per assurdo credo che posizionarsi sul mercato non sia un problema, un team di giovani avrebbe una notevole libertà e quel prodotto sarebbe estremamente di nicchia, avrebbe una collocazione tutta sua
Avatar utente
emg
utente appena uscito dall'imballo
 
Messaggi: 43
Iscritto il: ven dic 08, 2017 11:51 am
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda Mauro » ven giu 15, 2018 3:15 pm

secondo me senza un marchio "fascinoso " l'operazione non sta economicamente in piedi , con il marchio .....forse ma con grandi dubbi
Ma poi, è proprio obbligatorio essere qualcuno?(Raffaello Mascetti)
c’entra come il culo e le quarant’ore
Siamo alle porte co' sassi.
Avatar utente
Mauro
   
 
Messaggi: 28132
Iscritto il: mer feb 13, 2008 10:58 pm
 

Re: Canon ha venduto la sua ultima reflex a pellicola

Messaggioda Enriko!! » ven giu 15, 2018 3:30 pm

Secondo me i numeri sarebbero troppo risicati perchè un grande marchio possa trovarli interessanti...la cosa per me può stare in piedi giusto per qualche azienda di medie dimensioni, sempre se i costi di avvio di produzione siano "sostenibili"...puntando su numeri contenuti...
Ma dopo tutto stanno nascendo diversi produttori di lenti manuali...(specie a livello cinese), fanno anche buoni prodotti ma sicuramente non hanno i numeri di vendite di un sigma/tamron o dei vari brand "ufficiali"...ora immagino che comunque anche un ottica richieda una certa produzione di precisione...magari samyang ormai è anche troppo "grossa", ma un azienda tipo Laowa, Meike, 7artisans...anche una vitrolux ecc, magari potrebbero anche buttarcisi.

Ma secondo me è ancora troppo presto, c'è ancora troppa abbondanza di "vecchie fotocamere" sul mercato....magari fra un 10 anni...
MX - K20D
Pentax-M: 135mm 3,5 - 50mm 1,7 42mm 2,8 - F 300mm F4,5 Star - Tamron 17-50 2,8
Tamron SP 90mm Macro 2,5, 200mm 3,5 - Zeiss Jena 20mm 2,8
Panasonic G3, Olympus OMD EM1, EPL5 adattatore K
http://www.enricochiaretto.it
Avatar utente
Enriko!!
Azionista del forum
 
Messaggi: 2845
Iscritto il: mar feb 23, 2010 4:18 pm
 

Precedente

Torna a Mondo pellicola

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite