Ho preso una P50. E ora?

Per gli amanti della pellicola in qualsiasi formato.

Moderatori: maxofrome, Enrico, Mauro, old_kappa, Buster

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda carlo » dom dic 03, 2017 9:11 pm

Eurostar ha scritto:
carlo ha scritto:Dite che l'A è migliore dell'M?


Di progetto è IDENTICO. Quindi l'A è meglio perché puoi usarlo anche in AV, TAV, TV, SV e con il flash in PTTL. L'M lo usi solo in M e flash manuale.

MA, se il progetto ottico è lo stesso, non vuol dire che poi il singolo prodotto non abbia delle differenze. Tu li hai entrambi, fai un confronto e se l'obbligo all'uso in M dell'M non è un problema, tieni il più performante otticamente.


Ieri sera ho provato un po' questo nuovo e mi ha confermato la primissima impressione, alla lunga distanza è molto meglio dell'M che, se in distanze macro se la cava egregiamente, alle lunghe perde in definizione restituendo immagini meno dettagliate.
Non ho, però, provato l'A in macro, cosa che farò quanto prima.
Ottima, comunque, la funzionalità in pieno automatismo; l'M in manuale (come tutti gli altri manuali che ho) ha lo strano comportamento che la lettura esposimetrica fatta con il pulsante verde è ottima a tutta apertura, ma progressivamente sovraespone al chiudere dei diaframmi. Cosa che con riprese statiche, come quelle alle mie piante, rompe poco avendo tutto il tempo di aggiustare l'esposizione, ma se dovessi usarlo anche per altri generi mi farebbe sicuramente perdere un po' di tempo.

Giusto una curiosità: guardando la storia della Pentax vedo che le due serie, M e A, furono contemporanee dal 1977 al 1984. Il mio ha la garanzia che scadeva nel 1989. Di quanti anni era la garanzia all'epoca?
Pentax K-3 II / Pentax K20D
Pentax-DA 50mm f:1,8 ; Sigma 8-16mm f:4.5-5.6 ; Sigma 17-70mm f:2.8-4.5 ; Pentax-DA 18-135 f:3.5-5.6 ; Pentax-DA 55-300mm f:4-5.8
Vintage Pentax:
Pentax K 50mm f:1,4 ; Pentax K 135mm f:3,5 ; Pentax-M 20mm f:4,0; Pentax-M 28mm f:3,5 ; Pentax-M 40mm f:2,8 pancake ; Pentax-M 100mm f:4,0 macro ; Pentax-A 50mm f:2,0 ; Pentax-A 100mm f:4,0 macro ; Pentax-F Zoom 28-80mm f:3,5-4,5 ; Pentax-F Zoom 70-210mm f:4-5,6

Più una buona quantità di vecchi low cost vari brand.
carlo
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 624
Iscritto il: dom feb 01, 2009 3:31 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda unoqualsiasi » lun dic 04, 2017 8:04 am

A me risulta che il M venne messo in produzione circa con la MX e l'A circa con la SuperA ovvero nel 77 il primo e nell'84 il secondo. Può darsi che si siano accavallati (ne dubito) per un certo periodo, ma di sicuro nel 77 le lenti A non esistevano.
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30452
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda fanagot » lun dic 04, 2017 9:40 am

unoqualsiasi ha scritto:A me risulta che il M venne messo in produzione circa con la MX e l'A circa con la SuperA ovvero nel 77 il primo e nell'84 il secondo. Può darsi che si siano accavallati (ne dubito) per un certo periodo, ma di sicuro nel 77 le lenti A non esistevano.

c'e' stato un periodo di convivenza all'uscita della super A
alcuni M 50/2, hanno lo stesso attuatore del diaframma delle versioni A (si riconoscono per le lamelle montate al contrario (con le punte visibili dal davanti), col movimento proporzionale all'area del foro invece che proporzionale al diametro come i vecchi M.
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29841
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda ono sendai » lun dic 04, 2017 1:20 pm

carlo ha scritto:
carlo ha scritto:
ono sendai ha scritto:Guarda, rottamarla per rottamarla prova con delicatezza a sollevare le tendine con la punta di uno stuzzicadenti. Magari è un po' di sporco che è entrato nelle guide delle lamelle e ha bisogno solo di una spintarella.
Prima accendila. Dovrebbe essere meccanico una volta partito, ma non si sa mai.

PS: le batterie che hai messo dentro erano nuove sì?


Grazie. Quando torno a casa ci provo sicuramente. Chissà.
Le batterie le ho comprate proprio per lei. Tre euro rottamati anche loro :evil:


Rieccomi qua. Seguendo il tuo suggerimento ho sollevato le tendine e dopo un paio di tentativi, con un bel "clack" sono andate a posto e lo specchio se ne è tornato nella sua posizione naturale.
Ora, però, ho la certezza che è rotta: anche con l'otturatoe a posto, muovo la leva di carica, ma l'otturatore non si arma (sì, la macchina è accesa) e la leva di carica, una volta giunta a fine corsa e riportata indietro, continua a poter essere mossa come per armare.

Ecco una foto con l'otturatore "a posto" ...



Azz che sfortuna, speravo funzionasse. In pratica ora ha sviluppato lo stesso problema che mi ha costretto a mettere in disarmo la P30t: in pratica spesso e volentieri la leva agisce a vuoto muovendo tutto il meccanismo di trascinamento (contapose incluso) ma senza armare l'otturatore. Ho notato che se la lascio sempre armata il problema si fa più sporadico, ma non rischio pellicola quindi l'ho destinata a oggetto da collezione. Incrocio le dita affinché non succeda anche alla mia P50.
Purtroppo la serie P deve aver sofferto di tagli al controllo qualità: l'otturatore è buono, ma la meccanica intorno non è all'altezza della serie A e M. Tuttavia sono oro al confronto di altre reflex economiche osannate come la Yashica FX3 Super 2000.

Se vuoi una meccanica pura devi alzare il budget: purtroppo la K1000 gira a prezzi alti, ma se sei fortunato puoi trovare a meno una KM che ha pure autoscatto e controllo PDC.
Avatar utente
ono sendai
senior member
 
Messaggi: 560
Iscritto il: ven feb 15, 2008 3:48 pm
Località: Verbania (VB)
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda carlo » mar dic 05, 2017 1:33 am

fanagot ha scritto:
unoqualsiasi ha scritto:A me risulta che il M venne messo in produzione circa con la MX e l'A circa con la SuperA ovvero nel 77 il primo e nell'84 il secondo. Può darsi che si siano accavallati (ne dubito) per un certo periodo, ma di sicuro nel 77 le lenti A non esistevano.

c'e' stato un periodo di convivenza all'uscita della super A
alcuni M 50/2, hanno lo stesso attuatore del diaframma delle versioni A (si riconoscono per le lamelle montate al contrario (con le punte visibili dal davanti), col movimento proporzionale all'area del foro invece che proporzionale al diametro come i vecchi M.


Trovo da qualche parte dei riferimenti ai periodi in cui collocare le varie serie di obiettivi con tanto di range di S/N?
Così, giusto per sapere a quali anni risalgono quelli che ho. :wink:

Tempo addietro avevo letto (non ricordo dove) che i K furono prodotti nel periodo dal 1975 al 1977, gli M dal 1977 al 1984 (da altre parti 1985), stesso periodo per gli A, mentre gli F dal 1987 al 1991.
Mi pare stranamente molto lungo il periodo 1977/1984 per la serie M, mentre c'è un vuoto dal 1984 al 1987.
Pentax K-3 II / Pentax K20D
Pentax-DA 50mm f:1,8 ; Sigma 8-16mm f:4.5-5.6 ; Sigma 17-70mm f:2.8-4.5 ; Pentax-DA 18-135 f:3.5-5.6 ; Pentax-DA 55-300mm f:4-5.8
Vintage Pentax:
Pentax K 50mm f:1,4 ; Pentax K 135mm f:3,5 ; Pentax-M 20mm f:4,0; Pentax-M 28mm f:3,5 ; Pentax-M 40mm f:2,8 pancake ; Pentax-M 100mm f:4,0 macro ; Pentax-A 50mm f:2,0 ; Pentax-A 100mm f:4,0 macro ; Pentax-F Zoom 28-80mm f:3,5-4,5 ; Pentax-F Zoom 70-210mm f:4-5,6

Più una buona quantità di vecchi low cost vari brand.
carlo
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 624
Iscritto il: dom feb 01, 2009 3:31 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda carlo » mar dic 05, 2017 1:43 am

ono sendai ha scritto:Azz che sfortuna, speravo funzionasse. In pratica ora ha sviluppato lo stesso problema che mi ha costretto a mettere in disarmo la P30t: in pratica spesso e volentieri la leva agisce a vuoto muovendo tutto il meccanismo di trascinamento (contapose incluso) ma senza armare l'otturatore. (...) non rischio pellicola quindi l'ho destinata a oggetto da collezione.
(...)
Se vuoi una meccanica pura devi alzare il budget: purtroppo la K1000 gira a prezzi alti, ma se sei fortunato puoi trovare a meno una KM che ha pure autoscatto e controllo PDC.


Speravo funzionasse, anche perché da come è messa, che sembra che non sia mai stata usata, mi dava qualche speranza. Anche dal lato estetico non dispiace: piccolina, abbastanza armonizzata nelle forme.
Peccato. La rottamerò come ho già fatto per altre fotocamere (non Pentax) prima di lei.

Continuerò a cercare la MX, come ho sempre fatto, sperando di trovarla a prezzi umani, altrimenti mi orienterò verso altri modelli. Mi cercherò le varie caratteristiche, mettendole a confronto, per cercare, poi, quella che verrà fuori dal confronto.
So solo che la cercherò nei mercatini specializzati (ce n'è uno qui vicino domenica 17) e, se la prenderò, lo farò solo dopo che mi avranno garantito che la macchina è stata quantomeno revisionata da poco.
Pentax K-3 II / Pentax K20D
Pentax-DA 50mm f:1,8 ; Sigma 8-16mm f:4.5-5.6 ; Sigma 17-70mm f:2.8-4.5 ; Pentax-DA 18-135 f:3.5-5.6 ; Pentax-DA 55-300mm f:4-5.8
Vintage Pentax:
Pentax K 50mm f:1,4 ; Pentax K 135mm f:3,5 ; Pentax-M 20mm f:4,0; Pentax-M 28mm f:3,5 ; Pentax-M 40mm f:2,8 pancake ; Pentax-M 100mm f:4,0 macro ; Pentax-A 50mm f:2,0 ; Pentax-A 100mm f:4,0 macro ; Pentax-F Zoom 28-80mm f:3,5-4,5 ; Pentax-F Zoom 70-210mm f:4-5,6

Più una buona quantità di vecchi low cost vari brand.
carlo
Postofilo forsennato
 
Messaggi: 624
Iscritto il: dom feb 01, 2009 3:31 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda fanagot » mar dic 05, 2017 11:12 am

carlo ha scritto:Trovo da qualche parte dei riferimenti ai periodi in cui collocare le varie serie di obiettivi con tanto di range di S/N?
Così, giusto per sapere a quali anni risalgono quelli che ho. :wink:

Tempo addietro avevo letto (non ricordo dove) che i K furono prodotti nel periodo dal 1975 al 1977, gli M dal 1977 al 1984 (da altre parti 1985), stesso periodo per gli A, mentre gli F dal 1987 al 1991.
Mi pare stranamente molto lungo il periodo 1977/1984 per la serie M, mentre c'è un vuoto dal 1984 al 1987.


no, i seriali sono rigidamente messi a casaccio.
fino alla serie A (1984 o giu' di li'), con l'introduzione di automatismi, non c'era motivo di cambiare gli M (o K visto che non ci sono differenze se non le dimensioni di alcuni).
poi, alla fine degli anni 80, con le prime AF, sono comparse le serie F, subito sostituite dalle AF
Mancano molte foto di obiettivi che TU magari hai. Controlla nell'archivio e provvedi! Immagine
Avatar utente
fanagot
Non ho ancora svaccato abbastanza?
 
Messaggi: 29841
Iscritto il: ven feb 15, 2008 10:14 am
Località: Paperopoli
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda Valerio Ricciardi » sab dic 09, 2017 7:39 pm

...dalle FA
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda Valerio Ricciardi » sab dic 09, 2017 7:47 pm

Non comprate P30 o P50 o cose del genere: sono alternative economiche ai prodotti Pentax - intendo quelli che han dato fama al marchio. E' robetta plasticosa al confronto.
Non son mai state considerate molto attendibili quando erano in produzione, figuriamoci decenni dopo quando, per l'elettronica non si trovan più i ricambi se non cannibalizzando.

K1000, KM (= K1000 + autoscatto + sincro FP che non serve a nulla), KX (il canto del cigno della bella meccanica con alzo specchio, ammortizzatore specchio specifico, tempi e diaframmi visibili nel mirino, esposimetro al silicio con filtro antiinfrarosso, autoscatto reversibile anche dopo l'inizio dell'azionamento), MX (piccolissima, leggerissima, mirino più "grande" e luminoso ma un poco meno nitido, tempi e diaframmi nel mirino, indicatore di esposizione a LED, ergonomia meno valida di quella della KX che alla fine preferisco).
La MX IMHO cade male in mano - a un uomo. Se poi con le mani mie ancora peggio. Usabile, ma non mi ha mai convinto del tutto.

Poi, di meccanico puro, basta.
KM, K1000, KX sono alla fine Spotmatic, ossia meccanicamente... la Leica M3 mezza copiata e migliorata da Pentax. Il meglio.
Le ME e ME Super davano già al tempo maggiori problemi di robustezza.

Le K2 e K2 DMD son fantastiche, ma solo se le trovate perfette davvero.

La LX è stratosferica come logica dell'esposimetro con automatismo TTL "real time" anche col flash e prestazioni generali, è a sistema, mirini stupendi, ma nonostante la certosina fattura superdilusso meno attendibile nel lungo-lunghissimo periodo delle K2.
Se dovessi andare in Antartide ed essere sicuro di portare indietro una serie di dia eccezionali qualsiasi cosa accada, preferirei tre corpi KX delubrificati e rilubrificati con prodotti specifici per evitare blocchi col freddo che due LX. Anche se la LX esporrebbe impeccabilmente in completo automatismo ...pure tenendo conto della somma della luce emessa da una tempesta di fulmini che si somma a tre lampadine e sei colpetti di flash dati a casaccio, e con tutto ciò restando entro un terzo di diaframma di errore. Ci feci foto veramente, veramente impensabili se avessi dovuto calcolare tutto io. Quella invece somma i fotoni man mano che arrivano... quando ne ha visti arrivare abbastanza, chiude l'otturatore. Reagendo anche a lampi da 1/20000", è pazzesca. Le DSLR come automatismo di esposizione sono preistoria al confronto di LX e OM2-OM4.
Ultima modifica di Valerio Ricciardi il sab dic 09, 2017 8:00 pm, modificato 3 volte in totale.
Valerio Ricciardi
dottor Divago
 
Messaggi: 13293
Iscritto il: mer feb 20, 2008 1:23 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda unoqualsiasi » sab dic 09, 2017 7:53 pm

Valerio Ricciardi ha scritto:Le K2 e K2 DMD son fantastiche, ma solo se le trovate perfette davvero.


:asd: :facciac: :ghgh:

Devo solo trovare il motore per la DMD...
Avatar utente
unoqualsiasi
   
 
Messaggi: 30452
Iscritto il: mar feb 07, 2012 6:34 pm
 

Re: Ho preso una P50. E ora?

Messaggioda ono sendai » mar dic 12, 2017 1:11 pm

Valerio Ricciardi ha scritto:Non comprate P30 o P50 o cose del genere: sono alternative economiche ai prodotti Pentax - intendo quelli che han dato fama al marchio. E' robetta plasticosa al confronto.
Non son mai state considerate molto attendibili quando erano in produzione, figuriamoci decenni dopo quando, per l'elettronica non si trovan più i ricambi se non cannibalizzando.

K1000, KM (= K1000 + autoscatto + sincro FP che non serve a nulla), KX (il canto del cigno della bella meccanica con alzo specchio, ammortizzatore specchio specifico, tempi e diaframmi visibili nel mirino, esposimetro al silicio con filtro antiinfrarosso, autoscatto reversibile anche dopo l'inizio dell'azionamento), MX (piccolissima, leggerissima, mirino più "grande" e luminoso ma un poco meno nitido, tempi e diaframmi nel mirino, indicatore di esposizione a LED, ergonomia meno valida di quella della KX che alla fine preferisco).
La MX IMHO cade male in mano - a un uomo. Se poi con le mani mie ancora peggio. Usabile, ma non mi ha mai convinto del tutto.

Poi, di meccanico puro, basta.
KM, K1000, KX sono alla fine Spotmatic, ossia meccanicamente... la Leica M3 mezza copiata e migliorata da Pentax. Il meglio.
Le ME e ME Super davano già al tempo maggiori problemi di robustezza.

Le K2 e K2 DMD son fantastiche, ma solo se le trovate perfette davvero.

La LX è stratosferica come logica dell'esposimetro con automatismo TTL "real time" anche col flash e prestazioni generali, è a sistema, mirini stupendi, ma nonostante la certosina fattura superdilusso meno attendibile nel lungo-lunghissimo periodo delle K2.
Se dovessi andare in Antartide ed essere sicuro di portare indietro una serie di dia eccezionali qualsiasi cosa accada, preferirei tre corpi KX delubrificati e rilubrificati con prodotti specifici per evitare blocchi col freddo che due LX. Anche se la LX esporrebbe impeccabilmente in completo automatismo ...pure tenendo conto della somma della luce emessa da una tempesta di fulmini che si somma a tre lampadine e sei colpetti di flash dati a casaccio, e con tutto ciò restando entro un terzo di diaframma di errore. Ci feci foto veramente, veramente impensabili se avessi dovuto calcolare tutto io. Quella invece somma i fotoni man mano che arrivano... quando ne ha visti arrivare abbastanza, chiude l'otturatore. Reagendo anche a lampi da 1/20000", è pazzesca. Le DSLR come automatismo di esposizione sono preistoria al confronto di LX e OM2-OM4.


Bel post! Mi permetto solo di aggiungere due cose: La KM in più ha anche l'anteprima della profondità di campo, forse l'unica cosa che mi manca davvero sulla K1000. Tuttavia della KX mi è rimasta la scimmia (ne comprai una nera ma arrivò acciaccata e ammaccata sul pentaprisma), prima o poi la riprenderò. Magari argentata.
Avatar utente
ono sendai
senior member
 
Messaggi: 560
Iscritto il: ven feb 15, 2008 3:48 pm
Località: Verbania (VB)
 

Precedente

Torna a Mondo pellicola

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite